Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cosa c’è da sapere sulla radicolopatia?

La radicolopatia, o un nervo schiacciato nella spina dorsale, può portare a una varietà di sintomi scomodi, tra cui dolore, debolezza e intorpidimento.

In questo articolo, guardiamo a come questa condizione può verificarsi, insieme ai suoi sintomi, diagnosi e trattamento.

Cos’è la radicolopatia?

Dottore che punta al modello della colonna vertebrale.

La colonna vertebrale è una struttura impilata composta da 33 ossa o vertebre, che proteggono il midollo spinale da lesioni o traumi.

Le ossa della colonna vertebrale consentono a una persona di stare in piedi, piegarsi e torcersi. Sono tenuti in posizione da una rete di muscoli, tendini e legamenti. I nervi si estendono dalla colonna vertebrale ad altre aree del corpo, come le braccia e le gambe.

Le curve della colonna vertebrale a forma di S, che è vitale per la salute del midollo spinale. Queste curve sono responsabili dell’assorbimento degli shock, dell’equilibrio e di una serie di movimenti.

Ogni regione della colonna vertebrale ha un nome e una funzione specifici. Loro sono il:

  • colonna cervicale o collo
  • colonna vertebrale toracica o metà schiena
  • colonna vertebrale lombare o lombare
  • sacro, che collega la colonna vertebrale ai fianchi
  • coccige o osso della coda

Ogni vertebra è ammortizzata dal suo vicino da un disco intervertebrale. Questo protegge le vertebre dallo sfregamento l’uno sull’altro.

Quando si verificano lesioni, questi dischi intervertebrali possono danneggiarsi e causare compressione o irritazione di una radice nervosa vicina. A seconda di quale nervo è compresso, una persona può provare dolore in una varietà di luoghi in tutto il corpo.

Le persone possono sviluppare la radicolopatia come risultato di un infortunio, o può accadere senza una ragione apparente. Le persone di età compresa tra 30 e 50 anni hanno maggiori probabilità di sperimentare la radiculopatia, nelle aree della colonna cervicale e lombare.

Cause e fattori di rischio

Uomo che alza un peso.

La radicolopatia può essere causata da una varietà di condizioni o lesioni, tra cui:

  • un disco erniato, quando un disco sporge, comprimendo la radice nervosa
  • sciatica
  • malattia degenerativa del disco
  • Speroni ossei
  • tumori della colonna vertebrale
  • artrosi o artrite spinale
  • stenosi spinale, una condizione dolorosa quando il canale spinale si restringe
  • fratture da compressione
  • spondilolistesi, quando una vertebra si muove e poggia sulla vertebra sottostante
  • scoliosi causata da una curva anormale nella colonna vertebrale
  • diabete, causato da alterata circolazione del sangue nervoso
  • sindrome di cauda equino, una condizione rara ma grave in cui la compressione della radice nervosa colpisce gli organi pelvici e gli arti inferiori

Ulteriori fattori di rischio per lo sviluppo della radicolopatia includono:

  • invecchiamento
  • essere sovrappeso
  • cattiva postura
  • tecniche di sollevamento improprie
  • moti ripetitivi
  • una storia familiare di condizioni ossee degenerative

Sintomi di radicolopatia

Poiché i nervi che si estendono dal midollo spinale viaggiano verso diverse parti del corpo, le persone sperimenteranno sintomi diversi, a seconda di dove si trova la colonna vertebrale.

Radiculopatia cervicale

La radicolopatia cervicale si verifica quando un nervo nel collo o nella parte alta della schiena viene compresso. I sintomi associati alla radicolopatia cervicale comprendono:

  • dolore al collo, alla spalla, alla parte superiore della schiena o al braccio
  • debolezza o intorpidimento tipicamente sperimentati da un lato

Radicolopatia toracica

Una persona può provare dolore al torace e al tronco quando la compressione o l’irritazione del nervo si verifica nella zona centrale del dorso.

La radicolopatia toracica è una condizione rara che può essere diagnosticata erroneamente come herpes zoster, cuore, complicanze addominali o della cistifellea.

I sintomi associati alla radicolopatia toracica includono:

  • bruciore o dolore lancinante alla costola, al fianco o all’addome
  • intorpidimento e formicolio

Radicolopatia lombare

Una persona può provare dolore alla regione lombare, alle gambe e all’anca quando la compressione o l’irritazione del nervo si verifica nella parte inferiore della schiena.

La radicolopatia lombare è anche nota come sciatica e i sintomi includono dolore e intorpidimento della regione lombare, fianchi, natica, gamba o piede. I sintomi sono in genere peggiorati con lunghi periodi di seduta o camminata.

In alcuni casi, i nervi che colpiscono l’intestino e la vescica possono comprimersi, causando incontinenza intestinale o della vescica o perdita di controllo.

Altri sintomi generalizzati di radicolopatia possono includere:

  • dolore acuto a partire dalla schiena, che si estende fino al piede
  • dolore acuto con la seduta o la tosse
  • intorpidimento o debolezza alla gamba e al piede
  • intorpidimento o formicolio alla schiena o alla gamba
  • sensazione o cambiamenti di riflesso, ipersensibilità
  • dolore al braccio o alla spalla
  • peggioramento del dolore con movimento del collo o della testa

Diagnosi

Oltre all’esame obiettivo e alla revisione dei sintomi, i medici possono diagnosticare la radicolopatia usando:

  • imaging radiologico con scansioni a raggi X, risonanza magnetica e tomografia computerizzata
  • test di impulso elettrico chiamato elettromiografia o EMG, per testare la funzione del nervo

Trattamento

In genere, la radicolopatia è curabile senza intervento chirurgico. A seconda della gravità della radicolopatia e di altre condizioni di salute, i medici possono raccomandare alcuni farmaci, tra cui:

Collo morbido.

  • farmaci non steroidei, come l’ibuprofene, l’aspirina o il naprossene
  • corticosteroidi orali o steroidi iniettabili
  • farmaci per il dolore narcotico
  • Fisioterapia
  • un colletto cervicale morbido
  • applicazione di ghiaccio e calore

In alcuni casi, i medici possono raccomandare un intervento chirurgico per trattare la causa della compressione del nervo.

Alcune procedure chirurgiche comprendono la riparazione di un’ernia del disco, l’allargamento dello spazio del canale spinale, la rimozione di uno sperone osseo o la fusione delle ossa.

Ogni caso è unico e le raccomandazioni chirurgiche verranno discusse in dettaglio. Le scelte dipenderanno dalla causa della radicolopatia, dalla salute generale della persona e da altri fattori individuali.

Prevenzione

Alcune strategie possono prevenire il dolore da compressione nervosa. Questi includono:

  • mantenere una buona postura, anche durante la guida
  • tecniche di sollevamento adeguate
  • svolgere attività fisica regolare, inclusi esercizi per il controllo del peso
  • sviluppare la forza principale
  • mantenere un peso sano
  • fare pause frequenti e incorporare lo stretching nella routine
  • evitando di inclinare la testa per tenere il telefono sulla spalla
Like this post? Please share to your friends: