Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cosa c’è da sapere sulle cisti pilonidali?

Una cisti pilonidale si sviluppa nella fessura tra i glutei – la fessura intergluteo. Proprio come qualsiasi altra cisti, una cisti pilonidale può essere infettata e piena di pus.

Se si verifica un’infezione, la cisti si trasforma in un ascesso pilonidale, e questo è quando può essere doloroso.

Una cisti pilonidale ricorda un grosso brufolo ed è più comune negli uomini che nelle donne. Si trova anche più spesso nelle persone più giovani che negli anziani. Coloro che sono obesi, hanno uno stile di vita sedentario, peli corporei significativi, o una ferita o un’irritazione nell’area, sono a maggior rischio di averne uno.

Se una cisti diventa un problema, un medico può scaricarlo o usare un intervento chirurgico per rimuoverlo.

Sintomi

uomo che tiene il suo coccige

I sintomi della cisti pilonidale possono includere:

  • dolore accompagnato da arrossamento e gonfiore
  • pus o sangue che stillano dalla cisti
  • un cattivo odore dal pus
  • dolore quando viene toccato
  • la febbre

Le cisti pilonidali sono di dimensioni variabili e possono essere qualsiasi cosa, dalle dimensioni di un piccolo brufolo a un’area molto più grande.

Cause e diagnosi

Allo stato attuale, la ragione esatta per cui si sviluppano le cisti pilonidali non è chiara.

Si pensa che i peli incarniti siano una causa. In effetti, il nome “pilonidal” significa “nido di capelli”. A volte i medici possono trovare i follicoli piliferi infilati nella cisti.

Un’altra possibile causa è che una cisti pilonidale è il risultato di forza o attrito applicato all’area.

Una cisti pilonidale potrebbe anche essere causata da lesioni locali ripetute. Durante la seconda guerra mondiale, più di 80.000 soldati americani furono ricoverati in ospedale. Ciò ha portato ad essere noto come “la malattia del cavaliere della jeep”.

È inoltre più probabile che una cisti pilonidale si sviluppi in persone nate con una piccola fossetta tra le natiche delle natiche, che possono essere infettate.

La diagnosi di una cisti pilonidale può essere effettuata da un medico attraverso un esame fisico e ponendo domande alla persona. Queste domande possono includere quanto segue:

  • Quando i sintomi si sono manifestati per la prima volta?
  • Questo problema è già successo?
  • C’è stata la febbre?
  • Quali farmaci vengono assunti regolarmente?

Trattamento

Gli antibiotici non sembrano essere utili per la guarigione di una cisti pilonidale. Ci sono molte altre opzioni di trattamento, tuttavia.

Incisione e drenaggio

strumenti chirurgici bue sfondo

Se si tratta della prima cisti pilonidale di qualcuno, il metodo di trattamento preferito è l’incisione e il drenaggio. In questa procedura, un medico taglia la ciste e la drena.

I capelli vengono rimossi, compresi eventuali follicoli piliferi, e la ferita rimane aperta, e lo spazio lasciato è pieno di garza.

Un vantaggio chiave di questa procedura è che è semplice e diretto, ed è fatto usando l’anestesia locale.

Uno svantaggio è che la garza deve essere cambiata regolarmente mentre la cisti guarisce, e questo può richiedere fino a 3 settimane.

Marsupialization

Questa procedura inizia in modo simile, con un medico che taglia e drena la cisti e rimuove pus e capelli dall’interno. Invece di lasciare la ferita ben aperta, tuttavia, cuciono i bordi del taglio sul fondo della cisti, formando una piccola sacca.

Mentre questo è un intervento chirurgico, è fatto come una procedura ambulatoriale, utilizzando l’anestesia locale. Ciò significa che il medico può eseguire un taglio più piccolo e meno profondo in modo che la busta non sia impaccata con una garza. Non è necessario sostituire la garza ogni giorno.

D’altra parte, questa procedura richiede più tempo per guarire, circa 6 settimane, infatti. È necessario anche un medico specializzato nella tecnica per eseguirlo.

Incisione, drenaggio, chiusura della ferita

In questa procedura, un medico drena la cisti ma non lascia la ferita aperta.

Ancora una volta, non è necessario reimballare alcuna garza, poiché il medico chiude la ferita alla fine dell’intervento.

Il principale svantaggio di questo intervento è che i problemi sono più probabili. Uno di questi è che è più difficile rimuovere l’intera cisti.

Ancora una volta, questa procedura viene di solito eseguita da un chirurgo appositamente addestrato in una sala operatoria e comporta anestesia generale.

Recupero dalla chirurgia

donna che rotola garza

Come per qualsiasi forma di intervento chirurgico, sia ambulatoriale che ospedaliero, è importante prendere nota di tutte le istruzioni relative all’assistenza domiciliare, soprattutto se è necessario rimuovere e reimballare le garze.

I consigli generali per il recupero includono:

  • Mantenere l’area pulita.
  • Controllo dei segni di un’infezione. Questa potrebbe essere un’area di arrossamento, pus o dolore.
  • Assicurandosi che tutti gli appuntamenti di follow-up dopo l’intervento chirurgico siano mantenuti, così il medico può vedere come la cisti sta guarendo.
  • Un medico può anche chiedere a una persona di rimuovere i capelli dalla zona.

Una cisti pilonidale può anche avere complicazioni, che possono includere quanto segue:

  • sviluppo di un ascesso
  • ricorrenza della cisti
  • un’infezione sistemica che si diffonde attraverso il corpo

Molto occasionalmente, una forma di cancro della pelle può svilupparsi nella cisti.

In generale, la prospettiva per chiunque abbia una cisti pilonidale è eccellente, con una cura completa possibile.

Va ricordato, tuttavia, che una cisti pilonidale può ripresentarsi in chiunque ne abbia avuto uno rimosso chirurgicamente.

Tale ricorrenza è comune e si stima che si verifichi nel 40-50% delle persone.

Prevenzione

Mantenere una buona igiene dell’area alla base della colonna vertebrale è importante. Questo aiuta a prevenire lo sviluppo della malattia pilonidale, nonché la sua recidiva se si verifica.

I passaggi che le persone possono intraprendere per ridurre il rischio di sviluppare cisti pilonidali includono:

  • mantenendo l’area pulita e asciutta
  • mantenendo la zona libera da peli, rasandosi o usando creme depilatorie
  • evitando di stare seduti a lungo

Le persone che sono in sovrappeso possono anche scoprire che la perdita di peso riduce il rischio di sviluppare cisti, così come ricorrenti.

Like this post? Please share to your friends: