Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cosa causa dolore nell’addome in basso a sinistra?

Il dolore nell’addome in basso a sinistra non è spesso motivo di preoccupazione, ma non è ancora qualcosa che una persona dovrebbe ignorare. Le cause del dolore nell’addome in basso a sinistra possono essere benigne, come il dolore di gas, o possono essere più gravi, come nel caso di un’infezione.

Le persone che soffrono di dolore persistente o cronico nell’addome inferiore devono rivolgersi al medico. Allo stesso modo, un improvviso inizio di un forte dolore nell’addome in basso a sinistra può richiedere cure mediche immediate.

Cause del dolore all’addome in basso a sinistra

Ci sono diverse possibili cause di dolore all’addome in basso a sinistra. Alcune cause sono più comuni e benigne, mentre altre possono essere gravi e richiedono cure mediche.

1. Diverticolite

Dolore nell'addome in basso a sinistra

La diverticolite è una delle cause più comuni di dolore addominale inferiore sinistro. La diverticolite si verifica quando i diverticoli (piccole sacche) nella parete intestinale si infettano e si infiammano.

Forma di diverticoli in aree deboli dell’intestino crasso, che viene spesso definito come il colon.

I diverticoli sono presenti in molti adulti. Man mano che una persona invecchia, il numero di diverticoli aumenta, rendendo più probabile che uno si strappi o si gonfia. Di conseguenza, diverticolite tende ad essere più comune negli anziani, anche se i più giovani possono ancora sviluppare la condizione.

Il dolore della diverticolite tende ad aumentare mentre una persona sta mangiando o poco dopo un pasto.

Ulteriori sintomi di diverticolite possono includere:

  • tenerezza nell’addome
  • febbre
  • nausea
  • vomito
  • sentirsi gonfio

2. Celiachia

La celiachia è una condizione cronica che si verifica nel tratto digestivo quando una persona non riesce a digerire il glutine. Il glutine è una proteina presente nel grano ed è presente in diversi alimenti e prodotti sanitari.

Quando una persona ha la celiachia, il suo sistema immunitario attacca parti dell’intestino, causando una serie di problemi digestivi e di carenze vitaminiche.

I sintomi della celiachia possono includere:

  • pressione e gas
  • gonfiore
  • dolore nell’addome
  • fatica
  • perdita di peso
  • diarrea

I bambini con celiachia non diagnosticata possono anche soffrire di malnutrizione e di impedimenti della crescita a causa della condizione.

3. Gas

Il gas è spesso intrappolato nel tubo digerente quando una persona inghiotte aria mentre mangia, così come attraverso i processi di digestione naturale.

In genere, il gas non è nulla di cui preoccuparsi e passerà attraverso il retto o l’esofago. Il gas che è temporaneamente intrappolato nel tubo digerente può causare dolore e disagio fino a quando non esce dal sistema.

Il gas può essere causato da:

  • digerire alimenti che sono inclini a rilasciare gas
  • ingoiare aria
  • fumo
  • gomma da masticare
  • eccesso di cibo
  • alimenti non digeriti
  • batteri

Se il dolore gassoso è frequente o accompagnato da sintomi aggiuntivi, una persona potrebbe voler parlare con un medico. Altri sintomi includono:

  • perdita di peso inspiegabile
  • stipsi
  • sangue nelle feci o quando si pulisce
  • vomito o diarrea
  • bruciore di stomaco

4. Intolleranza al lattosio

Una persona intollerante al lattosio ha difficoltà a digerire latte e prodotti a base di latte, come formaggio e yogurt. Questo perché alla persona manca una quantità sufficiente di un enzima chiamato lattasi.

La lattasi abbatte il lattosio nel latte, che consiste negli zuccheri semplici glucosio e galattosio.

vari prodotti caseari

Quando una persona ha alti livelli di lattosio nel sangue, può sviluppare sintomi associati all’intolleranza al lattosio. Questi sintomi includono:

  • sgabello sciolto o diarrea
  • dolore nell’addome
  • gonfiore
  • dolore al gas
  • nausea
  • uno stomaco ringhiante o rombante

5. Malattie infiammatorie intestinali

La malattia di Crohn e la colite ulcerosa sono condizioni croniche che possono causare infiammazioni dolorose in qualsiasi parte del tubo digerente.

La malattia di Crohn è più comune nell’intestino tenue e la colite ulcerosa è più comune nel colon.

Non è ancora noto quali siano le cause della malattia di Crohn o della colite ulcerosa. I sintomi più comuni includono dolore all’addome e diarrea sanguinolenta. Può anche causare febbre e perdita di peso inspiegabile.

6. Indigestione

L’indigestione è causata da un accumulo di acido dopo aver mangiato. Per la maggior parte delle persone, il dolore da indigestione si verifica nella parte superiore dell’addome. Mentre rara, l’indigestione può verificarsi nella parte inferiore dell’addome.

In genere, la maggior parte dei casi di indigestione sono lievi. I sintomi di indigestione includono una sensazione di bruciore, leggero dolore o fastidio, bruciore di stomaco, gonfiore o gas.

C’è un’eccellente selezione di prodotti per l’indigestione che possono essere acquistati online con migliaia di recensioni dei clienti.

7. herpes zoster

L’herpes zoster è causato dallo stesso virus che causa la varicella. Una volta che una persona ha avuto la varicella, il virus rimane dormiente nel corpo per tutta la vita. A volte, il virus riappare, causando dolore e un’eruzione cutanea che avvolge un lato dell’addome.

I vaccini sono disponibili per aiutare a ridurre il rischio che una persona sviluppi la malattia più tardi nella vita.

I sintomi di herpes zoster includono:

  • dolore quando viene toccato
  • pizzicore
  • tenerezza sulla pelle
  • eruzione cutanea
  • vesciche che possono rompersi e cicatrici

Una persona può provare sensibilità e prurito su un’area della pelle prima che compaia l’eruzione cutanea. Possono anche manifestare febbre o malessere generale. Una volta che appare l’eruzione, il dolore può essere grave.

8. Sindrome dell’intestino irritabile (IBS)

La sindrome dell’intestino irritabile (IBS) è un disturbo cronico gastrointestinale che un medico può diagnosticare solo dopo aver escluso altre probabili cause dei sintomi di una persona.

I sintomi di IBS possono includere:

  • dolore addominale
  • pressione
  • costipazione o diarrea
  • gas
  • gonfiore

9. Ernia

Un’ernia si verifica quando un organo o un’altra parte del corpo spinge attraverso la parete addominale. A volte, un nodulo può apparire nella sezione centrale o vicino all’inguine.

Esistono diversi tipi di ernie che variano in base alla causa sottostante. Poiché le ernie possono causare ulteriori problemi, è essenziale consultare un medico il prima possibile.

Alcuni sintomi aggiuntivi di complicanze ernia includono:

  • dolore quando si solleva un oggetto
  • pressione
  • aumentare il dolore
  • aumento della dimensione di un rigonfiamento
  • una sensazione generale di pienezza

10. Stitichezza

uomo seduto sul water usando il suo telefono

La stitichezza è quando una persona non può passare uno sgabello. La stitichezza è spesso causata da una cattiva alimentazione e mancanza di esercizio fisico. Migliorare la dieta e aumentare l’esercizio fisico sono due dei trattamenti più efficaci.

Alcuni sintomi di stitichezza includono:

  • sforzandosi quando passa le feci
  • bisogno di applicare una pressione all’addome per aiutare a spingere fuori uno sgabello
  • uno sgabello grumoso o molto duro
  • sentirsi come se il retto fosse bloccato
  • sentirsi come non tutte le feci è passato
  • avere meno di tre movimenti intestinali in una settimana

11. Calcoli renali

La maggior parte delle pietre si formano dall’accumulo di calcio e possono formarsi nel rene destro o sinistro. Una persona può sviluppare un calcolo renale e non rendersi conto di averlo fino a quando non provoca problemi, come il blocco di parte del rene o la comparsa di un grande dolore al suo passaggio.

I sintomi tipici dei calcoli renali includono:

  • dolore addominale
  • dolore durante la minzione
  • nausea o vomito
  • sangue nelle urine
  • febbre
  • minzione frequente

12. Ostruzione intestinale

Quando qualcosa ostruisce l’intestino, il cibo non può passare attraverso il tubo digerente. Ciò si traduce in un backup doloroso che richiede cure mediche immediate.

Le ostruzioni intestinali sono più comuni negli adulti più anziani e sono tipicamente causate da altre condizioni, come la diverticolite o il cancro del colon.

I sintomi comuni di un’ostruzione intestinale includono:

  • dolore addominale
  • incapacità di superare le feci
  • distensione
  • vomito
  • stipsi

Quando vedere un dottore

È importante consultare un medico per il dolore addominale ogni volta che è inspiegabile o è accompagnato da sintomi aggiuntivi. Il dolore persistente o cronico dovrebbe essere esaminato per escludere qualsiasi causa soggiacente.

Un medico può diagnosticare la causa del dolore e sviluppare un piano di trattamento che affronterà la causa sottostante del dolore addominale inferiore sinistro.

prospettiva

In molti casi, una persona non è suscettibile di sperimentare effetti duraturi dal dolore addominale.

Se il dolore addominale è causato da una condizione cronica, come il morbo di Crohn o la celiachia, un medico può aiutare una persona a sviluppare un piano di trattamento per migliorare i sintomi a lungo termine.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: