Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cosa causa un’allergia alla mela?

Le allergie alimentari si verificano quando le persone mangiano qualcosa che fa reagire in modo esagerato il loro sistema immunitario. Questa reazione eccessiva può causare una serie di sintomi spiacevoli ea volte pericolosi per la vita.

Per le persone con un’allergia alla mela, queste reazioni si verificano dopo aver mangiato una mela.

Sintomi di un’allergia alla mela

Mele verdi e rosse in una ciotola e su una tavola di legno.

Le persone che hanno un’allergia alla mela possono sperimentare una serie di sintomi quando mangiano una mela o poco dopo. I sintomi di un’allergia alla mela possono variare in base al tipo di allergia alle mele di una persona.

I sintomi includono:

  • prurito alla gola o alla bocca
  • labbra gonfie o gola
  • mal di stomaco e crampi
  • eruzione cutanea o orticaria
  • diarrea

Tipi di allergie alle mele

Persone di qualsiasi età, etnia o genere possono soffrire di allergia alla mela. Tuttavia, il tipo di allergia alle mele che una persona ha può variare.

Ci sono due tipi principali di allergie alle mele. Nel primo tipo di allergia alle mele, le persone sono allergiche a una proteina della mela che è strettamente correlata a una proteina presente nelle pesche.

In queste persone, i sintomi, che possono essere molto gravi, possono iniziare quasi immediatamente dopo aver mangiato una mela. Le persone nel Mediterraneo sono più inclini a questo tipo di allergia alle mele.

Nel secondo tipo di allergia alla mela, la persona potrebbe reagire a una proteina all’interno della mela che è molto simile alle proteine ​​presenti nel polline di betulla. Questo è noto come cross-reattività.

Queste persone di solito hanno una reazione più mite, con sintomi che si sviluppano dentro e intorno alla bocca. Questo è noto come sindrome da allergia orale.

Questo tipo di allergia alle mele ha maggiori probabilità di colpire i bambini più grandi e gli adulti nei climi più freddi in cui gli alberi di betulla sono più diffusi. Le persone possono avere più sintomi durante la primavera quando il polline di betulla è nell’aria.

Le persone che sviluppano sintomi di allergia orale hanno maggiori probabilità di avere febbre da fieno e allergie respiratorie superiori.

Cos’è la sindrome delle allergie orali?

A differenza di un’allergia alle arachidi, al grano o ai crostacei, alcune allergie sono causate da una reazione allergica ai pollini. Questa reazione può causare alcune persone a sviluppare prurito alla gola e alla bocca dopo aver mangiato determinati alimenti, comprese le mele che contengono proteine ​​molto simili al polline.

La sindrome da allergia orale viene talvolta definita sindrome del polline.

I medici generalmente considerano la sindrome da allergia orale una forma lieve di allergia alimentare causata da una reazione allergica da contatto in bocca e in gola. Ciò significa che una persona con la condizione reagisce dopo che la bocca ha toccato un frutto particolare, come una mela.

Le persone con sindrome di allergia orale reagiscono agli alimenti in base al tipo di allergie stagionali che hanno. Ad esempio, una persona con un’allergia alla mela sarà probabilmente allergica al polline di betulla, che è molto prevalente in primavera.

Se una persona scopre che i suoi sintomi allergici stagionali sono peggiori in primavera, è più probabile che abbia una sindrome di allergia orale cross-reattiva dal consumo di mele.

I sintomi della sindrome di allergia orale

L'uomo in tailleur alla scrivania di fronte al computer portatile, tenendo il suo mal di gola nel dolore.

I sintomi della sindrome da allergia orale variano da persona a persona. I sintomi sono generalmente lievi ma a volte possono essere gravi.

Molto spesso, i sintomi della sindrome da allergia orale si manifestano solo nella bocca o attorno alla bocca. I sintomi possono includere qualsiasi combinazione di quanto segue:

  • prurito alla bocca o alla gola
  • labbra gonfie, bocca o lingua
  • prurito, gola gonfia
  • orecchie pruriginose

Trigger e cibi da evitare

Le mele non sono l’unico alimento in grado di innescare i sintomi della sindrome da allergia orale. Altri fattori scatenanti della sindrome da allergia orale derivano dal consumo di cibi associati ai seguenti allergeni:

  • polline di betulla
  • polline di ambrosia
  • polline d’erba

I cibi trigger tipici per la sindrome da allergia orale includono i seguenti alimenti:

  • mandorle
  • carote
  • ciliegie
  • sedano
  • Pesche
  • prugne
  • pere
  • meloni
  • pomodori
  • arance
  • Kiwi
  • Banana
  • semi di girasole
  • cetrioli
  • zucchine

Le persone con allergia alla mela potrebbero voler evitare questi alimenti se causano anche una reazione.

Quando vedere un dottore

Donna senior che soffia il naso parlando con un giovane medico di allergie e febbre da fieno.

Chiunque manifesti sintomi di allergia alimentare dovrebbe consultare un medico per una diagnosi. Mentre i medici possono controllare gli anticorpi immunoglobuline E (IgE) per identificare il rischio anafilattico alimentare, potrebbe non essere accurato per la diagnosi di sindrome da allergia orale.

Un allergologo formulerà una diagnosi basata su una varietà di fattori, tra cui la storia dei sintomi, i prick test della pelle, gli esami del sangue e i test alimentari orali.

Chiunque abbia un’allergia dovrebbe essere consapevole del rischio di anafilassi, una situazione medica di emergenza che provoca il trauma del corpo quando la pressione sanguigna di una persona si abbassa rapidamente e le vie respiratorie si restringono.

Una persona che presenta sintomi di anafilassi deve consultare immediatamente un medico, soprattutto se ha un’allergia nota. I sintomi di anafilassi in genere iniziano subito e includono:

  • respirazione difficoltosa
  • confusione
  • dispnea
  • gola gonfia e gonfiore dentro e intorno alla bocca
  • impulso basso
  • difficoltà a deglutire
  • nausea

Trattamento

Nei casi in cui un’allergia alla mela non è grave, il miglior trattamento per una persona con un’allergia alla mela è evitare di mangiare mele.

In alcuni casi, le persone con la sindrome di allergia orale possono essere in grado di mangiare mele cotte, poiché le mele da cucina possono alterare la proteina che causa la reazione. Questo vale anche per altri frutti che causano la sindrome da allergia orale.

Una persona che manifesta una reazione anafilattica alle mele o qualsiasi altra sostanza richiede cure mediche di emergenza. Il trattamento per una persona con un’allergia alimentare pericolosa per la vita può includere:

  • uso immediato di una iniezione di epinefrina (EpiPen)
  • farmaci per via endovenosa, inclusi antistaminici e cortisone
  • ossigeno e albuterolo per aiutare la respirazione
  • monitoraggio medico per garantire che l’anafilassi sia risolta

prospettiva

Prevenire il contatto con le mele è il miglior trattamento per le persone con allergia alle mele. Le persone con allergie alle mele vorrebbero evitare di mangiare mele crude e controllare gli ingredienti su altri prodotti per assicurarsi che non contengano mele.

Alcune persone con la sindrome di allergia orale possono essere in grado di mangiare mele cotte, ma dovrebbero sempre assicurarsi di essere state cotte per un periodo di tempo adeguato.

Chiunque abbia una grave allergia alle mele dovrebbe portare un EpiPen in caso di emergenza.

Like this post? Please share to your friends: