Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cosa devi sapere sull’infezione da fungo delle unghie

Le infezioni fungine del chiodo sono le più comuni malattie delle unghie, costituendo circa il 50 per cento delle anomalie delle unghie. Il fungo è normalmente presente sul corpo, ma se si espande eccessivamente può diventare un problema.

Sono anche noti come onicomicosi e tinea unguium.

Entrambe le unghie e le unghie dei piedi sono suscettibili all’infezione, che di solito appare come decolorazione e ispessimento dell’unghia, e bordi friabili. La condizione più comunemente si verifica nelle unghie dei piedi.

Circa il 10 per cento della popolazione adulta soffre di infezione da funghi alle unghie. Qui forniremo una panoramica delle infezioni fungine del chiodo, oltre a cause, trattamenti e sintomi comuni.

Fatti veloci sull’infezione da fungo:

  • I funghi microscopici nell’unghia causano la condizione.
  • Può colpire sia le unghie sia le unghie dei piedi, ma è più comune nei piedi.
  • La diagnosi viene effettuata esaminando i detriti sotto l’unghia.

Trattamento

Persona che ritaglia le unghie dei piedi

Trattare le infezioni da funghi alle unghie può essere un processo lungo e costoso. Esistono farmaci antifungini orali, pomate per uso topico e terapie alternative. Sono disponibili creme e unguenti da banco, ma non si sono dimostrati molto efficaci.

I farmaci orali per l’infezione da funghi alle unghie includono:

  • terbinafina (Lamisil)
  • itraconazolo (Sporanox)
  • fluconazolo (Diflucan)

Questi in genere richiedono fino a 4 mesi prima di sostituire completamente l’unghia infetta con un chiodo non infetto.

In alcuni casi estremi, un medico opterà per rimuovere l’unghia intera.

Rimedi casalinghi

I trattamenti topici sulle unghie fungine possono apparire chiari, ma spesso non curano completamente l’infezione.

Altri rimedi casalinghi dimostrano di avere effetti clinici potenzialmente promettenti sui funghi delle unghie:

  • Vicks VapoRub: questo è normalmente usato per trattare la tosse. Tuttavia, uno studio pubblicato nel 2011 suggerisce che potrebbe essere utile nel trattamento dei funghi alle unghie.
  • Estratto di Snakeroot: uno studio del 2008 ha dimostrato che questa pianta naturalmente antifungina può essere efficace quanto il ciclopirox, un trattamento antimicotico prescritto per il trattamento delle unghie fungine.
  • Olio di origano: contiene il timolo, che si dice abbia proprietà antimicotiche. L’olio di origano è talvolta combinato con l’olio dell’albero del tè nei trattamenti, ma gli effetti collaterali possono essere potenti e combinandoli può aumentare la possibilità di una reazione allergica o irritazione.
  • Oli Ozonizzati: olio di oliva e olio di girasole sono esempi di oli che sono stati infusi con gli stessi gas presenti nello strato di ozono. Esistono numerosi studi che confermano i benefici di questo tipo di olio nel trattamento delle unghie fungine. In uno studio, l’olio di girasole ozonizzato ha mostrato maggiori effetti clinici rispetto al ketoconazolo farmaco antifungino prescritto.

Altri medicinali alternativi usati per trattare le infezioni fungine delle unghie includono l’olio dell’albero del tè australiano, l’aceto, la listerina e l’estratto di semi di pompelmo. Tuttavia, non ci sono prove scientifiche a sostegno dell’uso di questi prodotti.

Prevenzione

Prevenire le infezioni da funghi alle unghie richiede l’igiene delle mani e dei piedi. Alcuni suggerimenti includono:

  • mantenendo le unghie corte, asciutte e pulite
  • indossare calze che respirano, di solito sintetiche
  • usando spray antifungini o polveri
  • indossare guanti di gomma per evitare la sovraesposizione all’acqua
  • astenendosi dal raccogliere o mordere le unghie
  • indossare scarpe o sandali in luoghi pubblici e piscine
  • assicurando che il tuo salone di manicure o pedicure sterilizzi correttamente gli strumenti
  • usando unghie artificiali e smalto meno spesso
  • lavarsi le mani dopo aver toccato le unghie infette
  • evitando di condividere scarpe e calze

Immagini

Attenzione: queste immagini sono grafiche:

Fungo dell’unghia del piede

Fungo dell'unghia del piede, credito immagine Pepsyrock, 2010

Onicomicosi grave

Onicomicosi grave, credito d'immagine Bobjgalindo, 2009

Fungo sull’unghia dell’alluce

Grande fungo dell'unghia del piede, Image credit Allorge, L., 2014

Le cause

Una persona con le unghie che si sfaldano e si spezzano.

Organismi microscopici chiamati funghi causano infezioni fungine del chiodo; non richiedono la luce del sole per sopravvivere, quindi possono prosperare in queste aree.

Più comunemente, un gruppo di funghi chiamati dermatofiti (come ad esempio) è responsabile delle infezioni fungine delle unghie. Tuttavia, alcuni lieviti e muffe causano anche queste infezioni; questi includono:

  • – il dermatofito più comune che causa infezioni fungine alle unghie.
  • .
  • .
  • .
  • .
  • .
  • .

Le cause comuni di muffa includono:

Gli agenti patogeni che causano l’infezione da fungo del chiodo di solito entrano nella pelle attraverso piccoli tagli o piccole separazioni tra l’unghia e il letto ungueale. I funghi crescono quando l’unghia fornisce un ambiente adeguatamente caldo e umido.

Fattori di rischio

Chiunque può avere un’infezione alle unghie fungine, ma sono più comuni negli uomini rispetto alle donne e agli anziani rispetto ai giovani. Alcuni tratti o fattori aggiuntivi aumentano il rischio di infezione da fungo delle unghie, tra cui:

  • diminuzione della circolazione sanguigna
  • unghie a crescita lenta
  • una storia familiare di infezione fungina
  • forte sudorazione
  • ambiente di lavoro umido o umido
  • indossa unghie artificiali
  • indossare calze e scarpe che impediscono la ventilazione
  • camminare a piedi nudi in luoghi pubblici umidi, come piscine, palestre e bagni con doccia
  • precedente infortunio o infezione alla pelle o alle unghie
  • diabete, AIDS, problemi circolatori, indebolimento del sistema immunitario
  • calzature aderenti con affollamento delle dita dei piedi
  • esercizio che causa ripetuti traumi minori all’ipotelio, dove la punta del dito si attacca all’unghia

Gli adulti più anziani sono i più a rischio di infezioni da fungo del chiodo poiché una minore circolazione sanguigna e unghie più lente fanno parte del processo di invecchiamento naturale.

Sintomi

Le unghie che sono infette da funghi in genere sono:

  • addensato
  • fragile
  • friabile
  • cencioso
  • distorto
  • noioso
  • più scuro o di colore giallastro

Ci possono essere anche:

  • ridimensionamento sotto l’unghia – ipercheratosi
  • striature gialle o bianche – onicomicosi laterale
  • macchie gialle nella parte inferiore dell’unghia – onicomicosi prossimale
  • le unghie infette possono separarsi dal letto ungueale – onycholysis

Le infezioni fungine del chiodo possono provocare dolore alle dita dei piedi o alle dita e possono anche emettere un cattivo odore.

Un altro sintomo associato alle infezioni da fungo del chiodo sono le lesioni cutanee prive di funghi chiamate dermatofitidi. Questi possono apparire come eruzioni cutanee o prurito in una zona del corpo che non è infettata dal fungo, proprio come una reazione allergica.

Diagnosi

Al fine di diagnosticare le infezioni da funghi alle unghie, un medico di solito esamina i detriti che vengono raschiati da sotto l’unghia. I raschiati delle unghie saranno utilizzati in test, come uno striscio di idrossido di potassio (KOH) o una coltura fungina. Il test KOH può essere eseguito rapidamente, mentre la coltura fungina può richiedere settimane.

I medici devono fare attenzione quando diagnosticano le infezioni fungine del chiodo perché molte altre condizioni possono provocare sintomi simili. Questi includono psoriasi, lichen planus, dermatite da contatto, trauma, tumore del letto ungueale, eczema e sindrome delle unghie gialle.

prospettiva

I pazienti con diabete sono suscettibili di complicanze e dovrebbero consultare il proprio medico; tuttavia, le infezioni fungine delle unghie hanno solitamente una buona prognosi se trattate tempestivamente. Sebbene siano spiacevoli o irritanti, la maggior parte delle infezioni da fungo dell’unghia può essere trattata con successo senza complicazioni dopo il trattamento.

Il trattamento può richiedere molto tempo per curare completamente l’infezione e può richiedere ulteriori cicli di trattamento. Complicazioni in alcuni casi estremi possono includere danni del chiodo o perdita permanente o diffusione dell’infezione. C’è anche una piccola possibilità di sviluppare la cellulite.

Like this post? Please share to your friends: