Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cosa dovresti sapere sulle pietre tonsillari

Le pietre tonsille si formano quando detriti, come cibo, cellule morte e altre sostanze, rimangono intrappolati sulle tonsille.

I detriti diventano rigidi, formando pietre tonsille. A volte chiamati calcoli tonsillari o tonsilloliti, le pietre tonsillari possono irritare le tonsille e la gola.

Le persone con le pietre tonsillari potrebbero non sapere cosa siano. Le pietre tonsille possono diventare una casa per i batteri e spesso hanno un odore sgradevole.

Secondo uno studio del 2007, queste crescite per lo più innocue sono abbastanza comuni, essendo state identificate su circa il 6 percento delle scansioni CT.

Le tonsille sono due piccoli tumuli di tessuto che si trovano nella parte posteriore della gola, uno su ciascun lato.

Aiutano a combattere le infezioni che entrano attraverso la bocca. Catturano batteri, virus e altri invasori stranieri e poi “insegnano” al sistema immunitario come combattere questi germi.

Le cause

La bocca è controllata da un medico

Le pietre tonsillari si sviluppano quando batteri e altri detriti rimangono intrappolati in piccole fessure sulle tonsille.

Poiché le tonsillectomie sono meno comuni ora di quanto non fossero una volta, più persone hanno le tonsille e quindi più persone sono vulnerabili alle pietre tonsillari.

Rimuovere le tonsille per prevenire che la tonsillite fosse una procedura molto comune.

Ora le tonsillectomie sono considerate un trattamento di ultima istanza.

Sintomi

I sintomi delle pietre tonsillari includono:

  • Un cattivo odore quando appaiono le pietre. Le pietre tonsille forniscono una casa ai batteri anaerobici, che producono solfuri maleodoranti.
  • Sentendo che qualcosa è bloccato nella tua bocca o nella parte posteriore della gola.
  • Pressione o dolore alle orecchie.
  • Gonfiore e rossore nelle tue tonsille.

Le pietre delle tonsille possono sembrare piccole macchie bianche o gialle nella parte posteriore della gola. Una grande pietra potrebbe essere visibile. Alcuni sono abbastanza grandi da sporgere dalle tonsille, simili a piccole rocce intrappolate nella bocca.

Le pietre tonsillari sono pericolose?

Le pietre tonsille sono per lo più innocue, anche quando causano disagio.

Possono tuttavia segnalare problemi con l’igiene orale. Le persone che non si lavano i denti o il filo interdentale regolarmente sono più vulnerabili alle pietre tonsillari. I batteri che causano calcoli tonsillari possono anche causare carie, malattie gengivali e infezioni orali.

Se non trattate, le pietre delle tonsille possono diventare un terreno fertile per i batteri. Uno studio ha trovato che le pietre di tonsilla sono simili alla placca dentale che causa carie e malattie gengivali.

Trattamento

Le pietre tonsille possono solitamente essere trattate a casa.

Denti filo interdentale

Le persone possono usare un cotton fioc per allentare la pietra e premere delicatamente sul tessuto immediatamente circostante. Dovrebbero posizionare il tampone dietro la pietra e spingere in avanti, spingendo la pietra delle tonsille verso la parte anteriore della bocca invece che nella gola.

Se le pietre tonsillari fanno male o rendono difficile deglutire, le persone possono provare a gargarismi con acqua salata tiepida.

Un medico dovrebbe essere consultato se:

  • Una persona ha sintomi di calcoli tonsillari, ma non sono visibili pietre
  • Rimuovere le pietre tonsillari a casa non è possibile o solo una parte della pietra può essere rimossa
  • Le tonsille sono rosse, gonfie o dolorose
  • Il dolore si avverte dopo aver rimosso una pietra tonsillare a casa

Il medico può trattare pietre tonsille con resurfacing laser. Un processo chiamato criptolisi implica il rimodellamento delle tonsille e la riduzione del numero di fessure in cui possono crescere le pietre delle tonsille. Tuttavia, le pietre tonsillari possono ricrescere di nuovo.

L’unico modo per prevenire in modo permanente le pietre tonsillari è rimuovere le tonsille mediante tonsillectomia. È possibile, anche se molto raro, che le tonsille ricrescano.

Una tonsillectomia è sicura ma può causare dolore alla gola per diversi giorni dopo l’intervento. Come tutti gli interventi chirurgici, la tonsillectomia comporta alcuni rischi. Questi includono sanguinamento, infezioni, difficoltà respiratorie correlate al gonfiore e, molto raramente, reazioni potenzialmente letali all’anestesia. Se le pietre di tonsilla sono solo un’irritazione minore, i rischi e lo stress della chirurgia potrebbero superare i benefici.

Prevenire le pietre tonsillari

Prevenire la crescita delle pietre tonsillari è quasi impossibile. Per le persone che hanno la tonsillite cronica, una tonsillectomia può essere l’unico modo per prevenire le pietre tonsillari.

Tuttavia, una buona igiene orale, compresi frequenti lavaggi e filo interdentale, può aiutare. Irrigare le tonsille e la bocca con uno spruzzatore d’acqua può rimuovere detriti e batteri, riducendo il rischio di calcoli tonsillari.

Altre condizioni che interessano le tonsille

Un certo numero di altre condizioni può causare dolore dentro o vicino alle tonsille. Un medico può aiutare a determinare che cosa provoca le pietre delle tonsille.

Altre condizioni che possono simulare i sintomi delle pietre tonsillari includono:

  • Tonsillite: se le tonsille sono rosse e gonfie ed è difficile deglutire, potrebbe esserci un’infezione alle tonsille. La tonsillite è spesso accompagnata da una febbre.
  • Strep gola: dolore intenso alla gola o alla parte posteriore della bocca potrebbe essere causato da mal di gola. Come la tonsillite, lo streptococco provoca spesso la febbre.
  • Malattie gengivali e carie dentaria: il dolore nei denti e nelle gengive può irradiarsi alla mascella, all’orecchio o persino alla gola. Le infezioni non trattate nei denti e nelle gengive possono diffondersi in tutta la bocca e anche in altre parti del corpo.
  • Cancro alle tonsille: il cancro alle tonsille, noto anche come linfoma tonsillare, può causare un mal di schiena nella parte posteriore della bocca che non guarisce. Altri sintomi includono dolore alle orecchie e alla gola, difficoltà a deglutire e sangue nella bocca.

Un otorinolaringoiatra, comunemente noto come medico dell’orecchio, del naso e della gola, può trattare la maggior parte delle condizioni della tonsilla e della gola.

Like this post? Please share to your friends: