Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cosa mangiare per un fegato grasso

Il corpo immagazzina il grasso in molte aree del corpo per l’uso come energia e isolamento. Il fegato è parzialmente costituito da grasso, ma se il contenuto di grasso nel fegato è troppo alto, può essere un segno di malattia del fegato grasso.

Ci sono due tipi di malattia del fegato grasso: malattia epatica alcolica e malattia del fegato grasso non alcolico. È anche possibile avere una malattia del fegato grasso a causa della gravidanza.

La malattia del fegato grasso danneggia il fegato, impedendogli di rimuovere le tossine e di produrre la bile per il sistema digestivo. Quando il fegato non è in grado di svolgere queste attività in modo efficace, mette una persona a rischio di sviluppare altri problemi in tutto il corpo.

Il trattamento primario per la malattia del fegato grasso riguarda i cambiamenti nella dieta e nell’esercizio fisico, sebbene alcune persone possano aver bisogno di consultare un medico per ulteriori trattamenti.

Alimenti da mangiare per un fegato grasso

Mazzo di aglio viola.

Una dieta per la malattia del fegato grasso comprende una grande varietà di cibi. Ridurre le calorie e mangiare cibi ricchi di fibre e naturali è un buon punto di partenza. Mangiare cibi contenenti carboidrati complessi, fibre e proteine ​​può aiutare il corpo a sentirsi pieno e fornire energia sostenuta.

Alimenti che riducono l’infiammazione o aiutano il corpo a riparare le sue cellule sono ugualmente importanti.

Alcune persone scelgono di seguire piani dietetici specifici, come una dieta a base vegetale o la dieta mediterranea. Un dietologo può spesso aiutare una persona a creare un programma di dieta che è giusto per i suoi gusti, sintomi e stato di salute.

Oltre a queste linee guida di base, ci sono anche alcuni alimenti specifici che possono essere particolarmente utili per le persone con malattia del fegato grasso, tra cui:

aglio

L’aglio è un alimento base in molte diete e può essere utile per le persone con malattia del fegato grasso. Uno studio ha rilevato che gli integratori di aglio in polvere sembrano aiutare a ridurre il peso corporeo e il grasso nelle persone con malattia del fegato grasso.

acidi grassi omega-3

Una revisione della ricerca attuale suggerisce che gli acidi grassi omega-3 migliorano i livelli di grasso nel fegato e i livelli di colesterolo HDL nelle persone con malattia del fegato grasso.

Sono necessarie ulteriori ricerche per confermare questo, ma mangiare cibi ricchi di acidi grassi omega-3 può aiutare a ridurre il grasso del fegato. Questi alimenti includono salmone, sardine, noci e semi di lino.

caffè

Bere il caffè è un rituale mattutino per molte persone, ma potrebbe esserci qualcosa di più di una rapida raccolta.

Come riportato in una nota, il caffè contiene acido clorogenico, che è un composto potente noto per avere proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Aiuta anche a ridurre il colesterolo e l’ipertensione.

Oltre a questo composto benefico, il caffè stesso sembra aiutare a proteggere il corpo dalla malattia del fegato grasso non alcolico. L’aggiunta di caffè alla routine mattutina può essere una grande aggiunta alla dieta del fegato grasso di una persona.

broccoli

Mangiare una varietà di verdure intere è utile per la malattia del fegato grasso, ma il broccolo è un vegetale che una persona dovrebbe pensare di includere nella propria dieta.

Un articolo nel trovato che il consumo a lungo termine di broccoli ha aiutato a prevenire l’accumulo di grasso nel fegato dei topi. I ricercatori hanno ancora bisogno di condurre più studi sugli esseri umani, ma questa prima prova sembra molto promettente.

Usare il tè per scopi medicinali è una pratica che risale a migliaia di anni fa. Come una recente ricerca suggerisce, il tè verde in particolare può aiutare a ridurre la percentuale di grasso corporeo e il grasso nel sangue. Anche i livelli più alti di antiossidanti nel tè verde possono essere utili.

Noci

Mentre i noccioli degli alberi sono una grande aggiunta a qualsiasi dieta, le noci sono particolarmente ad alto contenuto di omega3. Un rapporto del 2015 ha scoperto che mangiare noci migliora i test di funzionalità epatica in persone con malattia del fegato grasso non alcolica.

Avocado

Gli avocado sono ricchi di grassi salutari ma contengono anche nutrienti anti-infiammatori e fibre solubili, che possono aiutare a ridurre la glicemia e lo stress ossidativo nel corpo.

Proteine ​​di soia o siero di latte

Come una revisione del noto, alcune proteine ​​possono aiutare a proteggere il corpo dalla malattia del fegato grasso.

Proteine ​​di soia e siero di latte sembrano aiutare a bilanciare gli effetti dell’assunzione di carboidrati semplici e possono ridurre i livelli di zucchero nel sangue. Aiutano anche il corpo a mantenere la massa muscolare e ridurre il peso complessivo.

Alimenti da evitare

Riso bianco secco

L’aggiunta di cibi salutari alla dieta è un modo per gestire la malattia del fegato grasso. Tuttavia, è altrettanto importante per le persone con malattia del fegato grasso evitare o limitare determinati alimenti.

Zucchero e zuccheri aggiunti

Gli zuccheri aggiunti possono contribuire ad alti livelli di zucchero nel sangue e ad aumentare il grasso nel fegato. Gli zuccheri aggiunti si trovano comunemente nelle caramelle, nei gelati e nelle bevande zuccherate, come la soda e le bevande alla frutta.

Gli zuccheri aggiunti si nascondono anche in alimenti confezionati, prodotti da forno e persino caffè e tè acquistati in negozio. Evitare altri zuccheri, come fruttosio e sciroppo di mais, può anche aiutare a mantenere il grasso nel fegato al minimo.

alcool

L’alcol è un fattore di rischio significativo per le persone con malattia del fegato grasso. L’alcol influisce sul fegato, contribuendo alla malattia del fegato grasso e ad altre malattie del fegato, come la cirrosi. Una persona con malattia del fegato grasso dovrebbe ridurre o eliminare l’alcol dalla sua dieta.

Grani raffinati

I grani lavorati e raffinati sono presenti in pane bianco, pasta e riso bianco. Questi grani altamente lavorati hanno rimosso la loro fibra, che può aumentare il livello di zucchero nel sangue man mano che vengono scomposti.

I grani raffinati possono essere facilmente sostituiti con integrali, alternative integrali, patate o legumi o omessi del tutto.

Cibi fritti o salati

Troppo cibo fritto o salato può aumentare le calorie e il rischio di aumento di peso. Aggiungere spezie ed erbe extra a un pasto è un ottimo modo per rendere i cibi saporiti senza sale. Alimenti fritti possono di solito essere cotti al forno o al vapore.

Carne

Carne di manzo, maiale e salumi sono tutti ricchi di grassi saturi, che una persona con la malattia del fegato grasso dovrebbe cercare di evitare.Carni magre, pesce, tofu o tempeh fanno delle buone sostituzioni, ma i pesci selvatici e grassi possono essere la scelta migliore.

Cambiamenti nello stile di vita

Coppia di potere camminare fuori e tenere i pesi a mano.

L’esercizio fisico regolare è importante per tutti, ma è particolarmente utile per le persone con malattia del fegato grasso. Perdere peso in eccesso e mantenere il corpo in forma con l’esercizio fisico può aiutare a gestire e ridurre i sintomi.

Anche 30 minuti di esercizio moderato da tre a cinque volte alla settimana possono aiutare una persona a sentirsi più in forma e a ridurre i sintomi.

Può anche aiutare a essere meno sedentario in generale. Usando una postazione di lavoro in piedi, allungando ogni mattina e camminando su un tapis roulant mentre si guarda la televisione, tutti i modi per aumentare i livelli di attività durante il giorno senza dover fare il tempo per un allenamento.

Quando vedere un dottore o un dietologo

Se la dieta e l’esercizio fisico non stanno facendo abbastanza per controllare i sintomi della malattia del fegato grasso, potrebbe essere il momento di consultare un medico. Il medico può eseguire un’analisi completa e prescrivere farmaci o indirizzare la persona a un nutrizionista per contribuire a creare un programma di dieta.

Non ci sono farmaci attuali approvati dalla Food and Drug Association (FDA) degli Stati Uniti per il trattamento della malattia del fegato grasso. Le scelte dietetiche e di stile di vita, tuttavia, possono migliorare drasticamente le condizioni.

Quando lavorano direttamente con un medico o un nutrizionista, molte persone trovano che possono perdere peso e gestire comodamente la malattia del fegato grasso.

Like this post? Please share to your friends: