Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cosa posso fare per la tendinite di Achille?

Il tendine di Achille unisce i muscoli del polpaccio all’osso del tallone e corre lungo la parte posteriore della gamba. Quando questo tendine è sottoposto a sforzi eccessivi, può infiammarsi. Questa è la tendinite d’Achille.

Il tendine di Achille è il tendine più grande del corpo. Può sopportare una grande forza, ma è ancora suscettibile di lesioni.

Tendinite d’Achille, o tendinite, di solito deriva da microtears che si verificano nel tendine durante l’esercizio fisico intenso, ad alto impatto, come la corsa.

Non trattato, il tendine può diventare strappato o rotto. Nei casi lievi, il trattamento può comportare il riposo o il cambiamento di un programma di esercizi, ma i casi più gravi possono richiedere un intervento chirurgico.

Trattamento

Trattamento

[tendinite d'Achille]

Il trattamento ha lo scopo di alleviare il dolore e ridurre il gonfiore. La scelta del trattamento dipenderà dalla gravità della condizione e dal fatto che il paziente sia o meno un atleta professionista.

[Fisioterapia]

Il medico probabilmente suggerirà una combinazione di strategie.

I metodi di trattamento della tendinite di Achille includono:

  • Impacchi di ghiaccio: applicarli al tendine, in caso di dolore o dopo l’esercizio, può alleviare il dolore e l’infiammazione.
  • Riposo: questo dà al tessuto il tempo di guarire. Il tipo di riposo necessario dipende dalla gravità dei sintomi. Nei casi lievi, può significare ridurre l’intensità di un allenamento, ma i casi gravi potrebbero richiedere un riposo completo per giorni o settimane.
  • Elevare il piede: tenere il piede sollevato sopra il livello del cuore può ridurre il gonfiore.
  • Sollievo dal dolore: i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), come l’ibuprofene, possono ridurre il dolore e il gonfiore. Le persone con asma, malattie renali o epatiche dovrebbero prima verificare con un medico.
  • Iniezioni di steroidi: il cortisone, ad esempio, può ridurre il gonfiore dei tendini, ma è stato anche associato a un maggior rischio di rottura del tendine. Dare l’iniezione durante la scansione dell’area con gli ultrasuoni può ridurre questo rischio.
  • Bende di compressione e dispositivi ortesi: i supporti per le caviglie e gli inserti per le scarpe possono aiutare il recupero mentre eliminano lo stress dal tendine. Il sollevamento del tallone, che allontana il piede dal retro della scarpa, può aiutare i pazienti con tendinite d’Achille inserzionale.
  • Terapia extracorporea ad onde d’urto (ESWT): le onde d’urto ad alta energia sono utilizzate per stimolare il processo di guarigione. I risultati non sono stati coerenti, ma se altre misure non funzionano, potrebbe valere la pena provare prima di optare per un intervento chirurgico.

Di solito ci vogliono tra alcuni giorni e 6 settimane per curare le tendiniti.

Chirurgia

La chirurgia può riparare il danno subito dal tendine a causa della tendinite di Achille. L’American Academy of Orthopedic Surgeons (AAOS) raccomanda solo un intervento chirurgico se il dolore continua per 6 mesi o più.

La procedura più comune è la recessione gastrocnemica. Ciò comporta l’allungamento di uno dei due muscoli che compongono il polpaccio, per dare alla caviglia una più ampia libertà di movimento.

stretches_and_exercises

Si estende ed esercita

Un fisioterapista può insegnare esercizi di stretching per migliorare la flessibilità e aumentare la forza del polpaccio.

Ecco due esercizi, suggeriti dall’AAOS.

Allungamento del polpaccio

  1. Appoggiati in avanti con le mani contro un muro.
  2. Avere un piede a terra, con la gamba dritta e un piede davanti, con il ginocchio piegato.
  3. Spingi i fianchi verso il muro e tieni premuto per 10 secondi.
  4. Rilassati e ripeti 20 volte per ogni piede.

Caduta bilaterale del tallone

  1. Mettiti in piedi con la metà anteriore del piede sulla scala e togli il tallone, tenendo un binario per assicurarti di essere in equilibrio e non cadrà.
  2. Sollevare lentamente i talloni e abbassarli il più lontano possibile.
  3. Ripeti 20 volte.

Entrambi gli esercizi devono essere eseguiti lentamente e in modo controllato. Farli velocemente può aumentare il danno.

Questo può aiutare il tendine di Achille a guarire e prevenire lesioni future. La fisioterapia è normalmente più efficace per la tendinite Achillare noninserzionale.

Sintomi

Sintomi

Il sintomo principale della tendinite di Achille è un accumulo graduale di dolore che peggiora col tempo.

L’individuo può anche notare quanto segue:

  • Il tendine di Achille si sente dolorante di qualche centimetro sopra dove incontra l’osso del tallone.
  • La parte inferiore della gamba si sente rigida, lenta o debole.
  • Un lieve dolore appare nella parte posteriore della gamba dopo aver corso o esercitato e diventa più grave.
  • Il dolore nel tendine di Achille si verifica durante la corsa o un paio d’ore dopo.
  • Il dolore è maggiore quando si corre veloce, a lungo, o quando si sale le scale.
  • Il tendine di Achille si gonfia o forma un bernoccolo.
  • Il tendine di Achille scricchiola quando viene toccato o spostato

Diagnosi

Questi e altri sintomi simili sono presenti in una serie di condizioni, quindi è necessaria una consulenza medica per una diagnosi accurata.

Un medico chiederà dei sintomi ed eseguirà un esame fisico. Toccherà leggermente la parte posteriore della caviglia e del tendine per localizzare la fonte del dolore o dell’infiammazione.

Il medico testerà anche il piede e la caviglia per vedere se la gamma di movimento e flessibilità è compromessa.

Un test di imaging, ad esempio una radiografia, risonanza magnetica o ecografia, può aiutare ad eliminare altre possibili cause di dolore e gonfiore e valutare eventuali danni al tendine.

Possibili complicazioni

La tendinite di Achille può portare alla tendinosi di Achille, una condizione degenerativa in cui la struttura del tendine cambia e diventa suscettibile di gravi danni. Il tendine può strappare, causando un grande dolore.

Tendinite e tendinosi sono condizioni diverse. La tendinite comporta l’infiammazione, mentre la tendinosi è un processo degenerativo a livello cellulare e non c’è infiammazione. La tendinosi è spesso erroneamente diagnosticata come tendinite. Ottenere la diagnosi corretta porterà a un trattamento più appropriato.

cause

Le cause

La tendinite di Achille può svilupparsi in modi diversi.Alcuni sono più facili da evitare rispetto ad altri, ma essere consapevoli di questi può aiutare una diagnosi precoce e aiutare a prevenire gravi lesioni.

La tendinite di Achille non inserzionale è più comune nelle persone più giovani e attive. Le fibre nel mezzo del tendine iniziano a rompersi, ispessirsi e gonfiarsi.

La tendinite inserzionale di Achille non è necessariamente correlata all’attività. Influisce sulla porzione inferiore del tendine che si inserisce nell’osso del tallone.

Le cause della tendinite di Achille includono:

  • Usando scarpe scorrette o consumate durante la corsa o l’allenamento
  • Non riscaldare correttamente prima dell’esercizio
  • Aumentare l’intensità dell’esercizio troppo rapidamente, ad esempio, velocità di corsa o distanza percorsa
  • Introdurre prematuramente la corsa in salita o le scale su una routine di esercizi
  • Funzionando su superfici dure o irregolari
  • Il muscolo del polpaccio è ferito o ha poca flessibilità, mettendo a dura prova il tendine di Achille
  • Improvvisa attività fisica intensa come sprint per il traguardo

Le differenze nell’anatomia del piede, della gamba o della caviglia possono anche portare alla tendinite di Achille. Piedi piatti o archi caduti possono mettere a dura prova il tendine.

Gli speroni ossei sono escrescenze extra ossee in cui il tendine si unisce all’osso. Questi possono sfregare contro il tendine di Achille, causando danni e disagio.

I pazienti che assumono antibiotici fluorochinolonici possono avere un rischio più elevato di tendinite e rottura del tendine. Nel 2008, la FDA ha chiesto di aggiungere un avviso in scatola alle informazioni sulla prescrizione di Cipro, o ciprofloxacina, Factive o gemifloxacina e altre.

Il rischio di lesioni non scompare quando il dosaggio si arresta. Le persone hanno riportato problemi al tendine diversi mesi dopo aver smesso di usare il farmaco.

prospettiva

prospettiva

Il recupero dipende da quanto grave è la tendinite.

L’AAOS dice che potrebbero volerci diversi mesi prima che il dolore scompaia, anche con un trattamento precoce.

Se il dolore non si risolve entro 6 mesi, può essere necessario un intervento chirurgico. Chi ha un intervento chirurgico potrebbe non essere in grado di tornare agli sport agonistici o correre per almeno 12 mesi. Alcuni non possono tornare al loro sport.

Prevenzione e trattamento precoce sono il modo migliore per prevenire problemi a lungo termine.

Prevenzione

Prevenzione

La tendinite d’Achille non può essere completamente prevenuta, ma il rischio di svilupparlo può essere ridotto conoscendo le possibili cause e prendendo precauzioni.

[riscaldamento]

Questi includono:

  • Esercizio variabile: l’alternanza tra esercizi ad alto impatto, come la corsa e l’esercizio a basso impatto, ad esempio il nuoto, può ridurre lo stress sul tendine di Achille in alcuni giorni.
  • Limitazione di alcuni esercizi: Troppa collina, ad esempio, può sovraccaricare eccessivamente il tendine di Achille.
  • Indossare le scarpe corrette e sostituirle quando sono indossate: le scarpe che supportano l’arco e proteggono il tallone creano meno tensione nel tendine.
  • Utilizzo di supporti per arco all’interno della scarpa: questo può aiutare se la scarpa è in buone condizioni ma non fornisce il supporto per arco richiesto.
  • Aumentare gradualmente l’intensità di un allenamento: la tendinite di Achille può verificarsi quando il tendine viene improvvisamente sottoposto a sforzi eccessivi, pertanto il riscaldamento e l’aumento del livello di attività gradualmente conferiscono ai muscoli il tempo di sciogliersi e questo mette meno pressione sul tendine.

È importante allungare e riscaldarsi prima e dopo l’allenamento. Lo stretching aiuta a mantenere il tendine di Achille flessibile, quindi c’è meno possibilità di sviluppare tendinite. Lo stretching ogni giorno, compresi i giorni di riposo, migliorerà ulteriormente la flessibilità.

Se vuoi acquistare uno dei trattamenti da banco elencati in questo articolo, sono disponibili online.

  • Acquista gli impacchi di ghiaccio
  • Acquista per ibuprofen
  • Acquista per bendaggi compressivi

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: