Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cosa posso mangiare se ho l’artrite psoriasica?

La psoriasi è una condizione che causa macchie rosse e pruriginose della pelle, più spesso sui gomiti, sulle ginocchia e sul cuoio capelluto. Alcuni tipi di psoriasi causano dolorose eruzioni cutanee che si spezzano e sanguinano, mentre altri causano urti bianchi, vesciche o piccoli punti rossi.

Ovunque tra il 6-39 per cento delle persone con psoriasi svilupperà anche l’artrite psoriasica (PsA). Questa condizione aggiuntiva causa gonfiore, dolore e rigidità delle articolazioni.

Le persone con psoriasi e PsA possono avere un aumentato rischio di malattie cardiache, ipertensione e diabete. Il legame comune tra tutte queste condizioni è l’infiammazione.

Non esiste una dieta specifica che causi o tratti la psoriasi o la PsA.

Alimenti da mangiare

Cibi salutari

Gli alimenti che sono buoni per il trattamento di PsA sono gli stessi alimenti che riducono il rischio di malattie cardiache, diabete e cancro diminuendo l’infiammazione.

La base della dieta di una persona dovrebbe comportare:

  • verdure e frutta in una gamma di colori
  • legumi
  • pesce
  • fagioli
  • Noci e semi

È meglio cucinare con grassi salutari, come olio extravergine di oliva, olio di cocco non raffinato o olio di avocado.

Le persone dovrebbero condire i loro cibi con erbe fresche e spezie come lo zenzero, la curcuma, la cannella, il rosmarino, l’origano, l’aglio e la salvia.

Alimenti ad alto contenuto di antiossidanti dietetici sono l’obiettivo principale di una dieta anti-infiammatoria.

Le persone con PsA potrebbero voler includere questi combattenti per l’infiammazione nelle loro diete:

Tè verde o matcha

Il tè contiene catechine, potenti antiossidanti noti per le benefiche proprietà antinfiammatorie e antitumorali. Il tè verde può anche avere un effetto anti-artritico proteggendo contro l’infiammazione.

Il Matcha è un tè verde in polvere che può avere ancora più benefici per la salute. A differenza del tè tradizionale, le foglie di matcha vengono mangiate fisicamente invece di essere immerse nell’acqua.

Tuttavia, il matcha è diventato di moda e viene aggiunto a torte, biscotti e persino ciambelle. Di conseguenza, solo perché il cibo ha matcha in esso non significa che sia salutare.

Avocado

L’avocado è l’unico frutto che fornisce grassi salutari e benefici. Gli avocado hanno più di 20 vitamine e minerali diversi e sono particolarmente ricchi di potassio, luteina, beta-carotene e vitamine C, E e K.

verdura

Verdure a foglia verde come cavoli, spinaci, bietole, bietole e cavoli sono i migliori per le persone che cercano di aggiungere più vitamine, minerali e antiossidanti.

Solo mezza tazza di cavolo verde fornisce circa il 662% dell’assunzione giornaliera raccomandata di vitamina K.

I germogli e le piantine di verdure ed erbe, altrimenti noti come microgreens, spesso contengono una concentrazione di nutrienti ancora più elevata rispetto alle specie adulte.

Pesce grasso

Il grasso sano nel salmone, nella trota e nelle aringhe fa bene alla salute del cuore. Fornisce anche acidi grassi omega-3 anti-infiammatori

Zenzero

Lo zenzero è ricco di antiossidanti e contiene almeno 14 composti bioattivi sani, migliorando i suoi poteri anti-infiammatori.

Tre di questi composti particolari sono gingerolo, shogaolo e paradolo.

Alimenti da evitare

torte e biscotti

Ci sono anche alimenti che possono causare infiammazione, peggiorare o aumentare il rischio di condizioni infiammatorie. Questi includono grassi saturi da alimenti trasformati, carboidrati semplici, zucchero e alcol.

Ognuno di questi alimenti può anche contribuire all’aumento di peso. L’aumento di peso e l’obesità sono associati alla psoriasi e le persone obese hanno un aumentato rischio di psoriasi e PsA.

È stato dimostrato che la perdita di peso attraverso la dieta e l’esercizio fisico diminuisce l’infiammazione generale così come i sintomi di psoriasi e PsA. Tuttavia, una recente revisione suggerisce che le prove generali a sostegno di ciò sono limitate.

Gli alimenti da evitare per le persone con PsA includono:

  • bevande zuccherate e soda
  • pane bianco, riso bianco e altri prodotti di pane lavorati o arricchiti
  • biscotti confezionati, torte e snack
  • carni lavorate come pancetta, salsicce e hot dog
  • caramella
  • cibi fritti
  • alcool, specialmente bevande con zucchero

Mantenere un intestino sano

La salute dell’intestino svolge un ruolo enorme nella salute generale, compreso il sistema immunitario, il metabolismo e il peso. I batteri nell’intestino svolgono un ruolo vitale nell’assicurarsi che il corpo funzioni come dovrebbe.

Ci sono un numero enorme di cellule batteriche all’interno del corpo umano. La dieta influisce direttamente su questa importante comunità di cellule.

Uno studio pubblicato ha confrontato i batteri intestinali di persone sane con quelli con PsA. Gli autori hanno scoperto che le persone con psoriasi e PsA avevano batteri dell’intestino meno diversi rispetto alle persone sane.

Diversi tipi di batteri sani che sono stati identificati per essere più bassi nelle persone con PsA sono stati trovati per essere bassi nelle persone con malattie infiammatorie dell’intestino come il morbo di Crohn.

Quando le persone mangiano cibi come il pane bianco e altri carboidrati semplici, questi vengono rapidamente digeriti. Ciò significa che non riescono nemmeno a raggiungere la fine del sistema digestivo in cui vivono i batteri benefici. Se qualcuno sta mangiando una dieta povera di fibre, sta praticamente morendo di fame quei batteri salutari.

uomo che tiene stomaco

Segni che qualcuno potrebbe avere batteri intestinali malsani o squilibrati:

  • costipazione cronica o diarrea
  • essere malati più volte all’anno o sintomi prolungati
  • uso recente di antibiotici
  • condizioni autoimmuni

Gli alimenti da mangiare per migliorare la salute dell’intestino includono quanto segue:

  • Verdure e frutta: ottenere fibre da una varietà di alimenti vegetali aiuta a mantenere e nutrire la diversità dei batteri nell’intestino.
  • Alimenti fermentati: Kimchi, kefir, kombucha, crauti e miso contengono batteri benefici.
  • Fagioli e legumi: ricchi di fibre, fagioli e legumi alimentano anche i batteri intestinali sani.

Probiotici

Le persone con PsA possono anche voler iniziare a prendere un probiotico per aiutare ad aumentare i loro batteri intestinali. Diversi ceppi di batteri hanno diversi lavori, quindi le persone dovrebbero trovare un probiotico che contenga molti ceppi diversi.

Una persona potrebbe anche voler trovare un probiotico che abbia ceppi particolari per i suoi bisogni. Le persone con PsA dovrebbero parlare con il loro medico o un dietista registrato per trovare un probiotico appropriato.

Sommario

Non esiste una dieta specifica prescritta per la PsA. Tuttavia, mangiare una dieta anti-infiammatoria ricca di alimenti a base di piante può ridurre i sintomi e ridurre il rischio di ulteriori complicanze.

Gli alimenti a base vegetale includono verdure, frutta, legumi, semi e oli non raffinati.

Like this post? Please share to your friends: