Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cosa provoca dolore al petto sul lato destro?

La maggior parte delle persone ha familiarità con il dolore al petto sinistro e come può indicare gravi problemi cardiaci, come un attacco di cuore o altre malattie cardiache.

Solitamente il dolore al petto lato destro non viene spesso discusso, ma può ancora indicare una varietà di problemi.

Il dolore nella parte destra del torace può derivare da lesioni o infiammazioni dirette di determinate strutture o da dolore riferito. Il dolore riferito è quando il dolore ha origine in una parte diversa del corpo.

Le cause

Il dolore al petto destro può essere causato da molte condizioni diverse, malattie e lesioni. Qui ci sono 17 potenziali cause.

1. Ansia o stress

dolore nel lato destro del torace

Grave ansia o stress può scatenare un attacco d’ansia. In alcune persone, un attacco di ansia ha molti degli stessi sintomi di un attacco di cuore, tra cui dolore al petto, vertigini, palpitazioni cardiache e difficoltà di respirazione.

Un attacco d’ansia può essere causato da un evento stressante o può avvenire casualmente. Poiché molti dei sintomi sono simili a quelli di un attacco di cuore, è fondamentale per chiunque non sia sicuro dei loro sintomi rivolgersi a un medico.

2. Affaticamento muscolare

La parete toracica è composta da molti muscoli diversi. È molto facile sforzare o distendere questi muscoli aumentando l’esercizio o l’attività, o dallo stress o dalla tensione.

Questo tipo di dolore toracico, sebbene possa essere scomodo, è facilmente risolvibile con farmaci antidolorifici da riposo e da banco.

3. Trauma

Una lesione traumatica, come una caduta, un forte colpo al petto o un incidente automobilistico, può danneggiare i nervi, i vasi sanguigni e i muscoli all’interno del torace.

È anche possibile danneggiare il cuore, i polmoni o altri organi interni con questo tipo di lesione.

Chiunque abbia un incidente come questo dovrebbe chiamare il medico oi servizi di emergenza, poiché le lesioni interne non sono sempre evidenti.

4. Costocondrite

Costocondrite è un’infiammazione della cartilagine che collega le costole allo sterno principale nella parte anteriore del torace.

Il dolore da costocondrite può essere grave e può essere causato da tosse intensa, infezioni o lesioni traumatiche.

La costocondrite di solito va via da sola, ma le persone possono aver bisogno di riposo extra, antidolorifici e impacchi caldi o freddi per aiutare il recupero.

5. Frattura della costola

Raggi X di costole fratturate

Una frattura costale è una rottura delle ossa che proteggono gli organi interni del torace.

Può essere molto doloroso e può portare a gravi complicazioni se non trattato correttamente.

Le fratture costali sono solitamente causate da una caduta o da un impatto sul torace, ma possono anche essere causate da tosse grave. Se la rottura è sul lato destro, può causare dolore, gonfiore e tenerezza in quella zona.

6. Pneumotorace

Un pneumotorace o polmone collassato si verifica quando l’aria fuoriesce dal polmone e arriva nello spazio tra il polmone e la parete toracica.

Ciò rende difficile l’espansione del polmone durante la respirazione e può causare dolore o disagio improvviso e significativo. Qualcuno con questa condizione sperimenterebbe anche mancanza di respiro, battito cardiaco accelerato e vertigini. Potrebbero persino crollare all’improvviso.

7. Pleurite

La pleurite è un’infiammazione delle membrane che circondano i polmoni. Questa infiammazione provoca l’attrito tra questi due strati di tessuto, che può causare dolore acuto e grave durante la respirazione.

Di solito, c’è uno spazio sottile pieno di liquido tra il rivestimento dei polmoni e il rivestimento della cavità toracica. Mentre una persona inspira ed espira, i polmoni possono scivolare dolcemente su questo tessuto.

8. Versamenti pleurici

Un versamento pleurico è l’accumulo di liquido tra gli strati di tessuto al di fuori dei polmoni. Può causare dolore toracico e mancanza di respiro. La respirazione può diventare più difficile nel tempo, quindi è essenziale consultare un medico.

9. Polmonite

La polmonite è un’infezione dei polmoni. Può essere causato da molti diversi organismi batterici, virali e fungini.

Le persone con polmonite spesso soffrono di dolore al petto durante la respirazione e la tosse. Altri sintomi di polmonite includono febbre, brividi, tosse e perdita di appetito.

10. Ipertensione polmonare

L’ipertensione polmonare è una condizione che causa l’ipertensione nei vasi sanguigni che collegano cuore e polmoni.

Nel tempo, questo rende il cuore più difficile da pompare il sangue in tutto il corpo e può causare dolore al petto.

11. Embolia polmonare

L’embolia polmonare è un coagulo di sangue che si è depositato nei polmoni. Può essere pericolosa per la vita se non trattata rapidamente.

Se si verifica nel polmone destro, può causare dolore al petto destro. Altri sintomi includono mancanza di respiro, respirazione rapida e tosse con sangue.

Il dolore e altri sintomi di embolia polmonare di solito si manifestano improvvisamente e richiedono cure mediche di emergenza.

12. Tumore polmonare

Il cancro al polmone provoca dolore al petto, tosse e mancanza di respiro in quanto la crescita inizia a interferire con il normale funzionamento dei polmoni.

13. Tumori al petto

Le crescite all’interno della parete toracica o toracica, indipendentemente dal fatto che siano cancerogene, possono anche causare dolore al petto.

Man mano che il tumore cresce, metterà sotto pressione i nervi oi vasi sanguigni che si trovano nelle vicinanze, causando dolore o disagio.

14. malattie cardiache

Mentre la maggior parte delle persone associa dolore al petto sinistro a un attacco di cuore o ad altri disturbi cardiaci, è anche possibile il dolore sul lato destro, specialmente se la malattia cardiaca colpisce il lato destro del cuore.

15. herpes zoster

Il virus che causa la varicella causa anche l’herpes zoster. Qualcuno con questa condizione ha l’infiammazione di una sezione di nervi, così come la pelle e le strutture che li circondano.

Se i nervi interessati sono nel petto, può causare dolore al petto. L’herpes zoster tende a colpire solo un lato del corpo.

In un primo momento, l’herpes zoster può causare dolore e sensibilità in una zona, così come la febbre.In seguito si svilupperà in un rash doloroso e pruriginoso.

16. Bruciore di stomaco o reflusso acido

Il bruciore di stomaco è causato da acido gastrico che è passato di nuovo nel tubo del cibo dallo stomaco.

Il tubo del cibo si trova all’interno del torace, quindi può causare dolore al petto che sembra provenire dal lato destro.

17. Problemi al fegato, alla cistifellea o al pancreas

Queste strutture svolgono un ruolo vitale nella normale digestione e hanno altre funzioni essenziali. Si trovano nella parte superiore del lato destro dell’addome.

Calcoli biliari, pancreatite e fegato sono solo alcune delle condizioni che possono causare dolore riferito al lato destro del torace.

Quando vedere un dottore

Senior signora ai medici con dolore nel suo petto

Ogni volta che qualcuno sta provando dolore al petto, indipendentemente dalla posizione all’interno del torace, dovrebbe parlarne immediatamente al proprio medico.

Mentre ci sono molte spiegazioni per il dolore al petto lato destro che non sono un’emergenza, ci sono alcune condizioni mediche che richiedono cure urgenti.

I segni che qualcuno ha bisogno di cure di emergenza includono:

  • insorgenza improvvisa di grave dolore al petto
  • dolore schiacciante al petto
  • dolore toracico con mancanza di respiro
  • dolore che si irradia alla mascella o alle braccia
  • dolore al petto accompagnato da vertigini o debolezza
  • cambiamento o perdita di coscienza

prospettiva

La prospettiva per qualcuno che ha dolore al petto lato destro varia a seconda della causa del disagio.

Se il dolore persiste nonostante il trattamento, è importante continuare a seguire il medico per ulteriori diagnosi e trattamenti.

Like this post? Please share to your friends: