Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cosa sapere di una esacerbazione della BPCO

La broncopneumopatia cronica ostruttiva è un gruppo di malattie che causano il blocco del flusso aereo e problemi respiratori estremi fino al punto di affanno.

Più comunemente indicato come BPCO, il termine descrive enfisema e bronchite cronica. La BPCO include anche bronchiectasie e, in alcuni pazienti, asma. La BPCO peggiora man mano che progredisce e, nelle fasi avanzate, una persona può provare estrema dispnea in ogni momento, anche quando è ancora ferma. La BPCO spesso non viene diagnosticata e può essere pericolosa per la vita se non adeguatamente trattata.

Una esacerbazione acuta della BPCO si riferisce a una riacutizzazione o episodio in cui la respirazione di una persona diventa peggiore del normale. Ciò può portare a complicazioni potenzialmente letali a seconda della causa e della gravità.

trigger

Nella maggior parte dei casi, una riacutizzazione della BPCO può essere collegata direttamente a un’infezione nei polmoni o nel corpo. L’infezione è in genere il risultato di un virus ma può anche essere causata da batteri o altri organismi.

inquinamento da una fabbrica

L’infezione causa infiammazione all’interno dei polmoni, che porta al restringimento delle vie aeree. Le vie respiratorie si bloccano a causa del gonfiore e della produzione di muco.

Le esacerbazioni possono anche verificarsi a seguito di una grave allergia o di inalazione di sostanze irritanti dall’ambiente, incluso l’inquinamento atmosferico pesante. Altre cause includono:

  • Il tempo cambia
  • Fare troppa attività
  • Non dormire abbastanza o essere malandato
  • Essere sotto stress o sentirsi ansiosi

In alcuni casi, la causa esatta è sconosciuta.

Sintomi

Le riacutizzazioni possono verificarsi rapidamente ea volte con pochi avvertimenti. Test tipici come le radiografie del torace e gli esami del sangue spesso non sono in grado di rilevare la gravità di una riacutizzazione, quindi la comprensione dei primi segni è importante. È importante che i pazienti siano consapevoli anche di lievi cambiamenti nei loro sintomi tipici.

Le persone con BPCO sono la migliore difesa contro le riacutizzazioni. Comprendendo i segni e i sintomi, possono ottenere subito aiuto per limitare le complicazioni di un riacutizzarsi.

I segni e i sintomi delle esacerbazioni sono legati al cambiamento dalla condizione abituale di una persona. Questi includono:

  • più respiro sibilante del normale
  • tosse persistente
  • estrema mancanza di respiro che è peggiore del solito o respiro superficiale o rapido
  • grande aumento della produzione di muco
  • cambiare il colore del muco, che può essere giallo, verde, marrone chiaro o sanguinolento
  • febbre
  • confusione o sonnolenza
  • gonfiore ai piedi o alle caviglie

Trattamento

Le esacerbazioni possono essere gravi e pericolose per la vita. Al primo segno di sintomi, una persona dovrebbe cercare cure mediche immediate. A seconda della gravità e della causa, i pazienti spesso richiedono il ricovero in ospedale. A volte le riacutizzazioni possono essere gestite a casa, a seconda della salute generale di una persona.

ossigenoterapia somministrata da un medico su un paziente

I trattamenti includono:

  • Ossigenoterapia
  • Glucocorticosteroidi
  • Antibiotici per infezioni polmonari batteriche
  • Farmaci antivirali per l’influenza
  • broncodilatatori
  • Stimolanti respiratori
  • Supporto respiratorio o ventilatorio

La frequenza delle riacutizzazioni della BPCO può variare a seconda della persona e varie condizioni contribuiscono alle esacerbazioni. Un rapporto del 2014 ha mostrato che i pazienti che erano più anziani, di sesso femminile, avevano una funzione polmonare peggiore, avevano una storia di esacerbazioni nell’anno precedente e che avevano una frequente tosse con catarro più probabilmente dovevano avere una o più esacerbazioni l’anno successivo .

Le persone che hanno avuto esacerbazioni ricorrenti hanno un declino più rapido della funzionalità polmonare e aumentano il rischio di mortalità, specialmente se devono essere ricoverate in ospedale. Coloro che soffrono di una lieve riacutizzazione saranno prescritti farmaci a casa.

Le riacutizzazioni devono essere trattate immediatamente perché ci può volere del tempo perché qualcuno recuperi da loro. Gli episodi causati da infezioni respiratorie possono causare un aumento della produzione di muco, infiammazione e perdita della funzionalità polmonare. Coloro che hanno una malattia virale sono ad aumentato rischio di sviluppare un’infezione batterica secondaria.

Al di fuori del trattamento per l’influenza, non ci sono farmaci che possono rallentare l’infezione polmonare virale quando inizia. Non tutte le riacutizzazioni della BPCO possono essere prevenute, specialmente negli stadi avanzati della BPCO. Tuttavia, ci sono cose che le persone possono fare per cercare di limitare la loro presenza e gravità.

Smettere di fumare è la cosa più importante che qualsiasi persona affetta da una malattia polmonare può fare per migliorare le sue condizioni mediche e la qualità della vita. Iscriversi a un programma per smettere di fumare può aiutare una persona che non può smettere da sola.

Prevenzione

Altre cose che possono aiutare a prevenire le esacerbazioni includono:

  • Mantenere tutti gli appuntamenti programmati regolarmente con i medici e tenere il passo con i regimi terapeutici. Un medico può monitorare i progressi del paziente e prescrivere qualsiasi altro farmaco necessario per la manutenzione e il trattamento.
  • Essere vaccinati. Il virus dell’influenza è molto pericoloso per le persone che hanno la BPCO e può causare esacerbazioni e complicanze potenzialmente letali. Il vaccino contro la polmonite e il vaccino per la pertosse sono anche raccomandati per prevenire queste infezioni.
  • Lavarsi spesso le mani con acqua e sapone per ridurre al minimo il trasferimento di virus, batteri e altri germi. Le persone con BPCO possono portare una bottiglia di disinfettante per le mani per una rapida pulizia.
  • Riposando in abbondanza. Le esacerbazioni sono più probabili che si verifichino se una persona con BPCO non sta dormendo o riposando abbastanza.
  • Esercitare, partecipare alla riabilitazione polmonare e seguire una dieta equilibrata. Essere sovrappeso o sottopeso aumenta il rischio di problemi nella BPCO.
  • Evitare inquinanti e sostanze irritanti.
  • Stare lontano dai luoghi affollati durante l’influenza e la stagione fredda.

È importante che le persone con BPCO comprendano i pericoli che le loro condizioni comportano e hanno un piano di gestione domiciliare in atto.A seconda dell’età, della gravità della BPCO, della frequenza delle esacerbazioni e di altre condizioni mediche, alcune persone devono essere ricoverate in ospedale.

Segni di maggiore gravità comprendono il peggioramento della respirazione, l’accumulo di liquidi nella parte inferiore delle gambe, dolore al petto, nessun miglioramento dei sintomi con i farmaci a casa e confusione mentale. Ognuno di questi sintomi richiede cure mediche immediate.

Per le persone che possono essere gestite a casa, dovrebbero esserci istruzioni chiare sull’uso dei farmaci e sulla terapia di trattamento, nonché su quando chiamare il medico. Ad alcune persone può essere prescritta l’ossigenoterapia supplementare, che può essere utilizzata anche a casa.

Panoramica della BPCO

Il fumo di tabacco, compreso il fumo passivo, è la causa principale della BPCO. La malattia progredisce tipicamente più velocemente in coloro che sono esposti.

L'uomo più anziano tossisce

Altri fattori di rischio includono:

  • Inquinamento atmosferico indoor, che include combustibili solidi utilizzati per cucinare e riscaldarsi
  • Inquinamento esterno
  • Polveri e sostanze chimiche professionali inclusi vapori, irritanti e fumi

La mancanza di respiro è uno dei problemi più comuni che i pazienti con BPCO hanno, ma di solito ci sono altri sintomi. Questi possono includere:

  • Una tosse cronica
  • Infezioni respiratorie frequenti
  • Blueness delle labbra o dei letti delle unghie
  • Fatica
  • Respiro sibilante
  • Produzione di una grande quantità di muco

La funzionalità polmonare nella BPCO è tipicamente classificata da lieve a molto grave. Un modo per verificare la gravità della malattia è misurare la limitazione del flusso aereo.

Le persone con BPCO in stadio 1 hanno la migliore funzionalità polmonare, mentre quelle in stadio 4 hanno il peggiore. Tutti i pazienti con BPCO sono a rischio, ma quelli con i limiti di flusso aereo più severi sono i meno tolleranti alle riacutizzazioni della BPCO.

Sommario

Le riacutizzazioni sono importanti battute d’arresto per le persone con BPCO. Capire i fattori di rischio e riconoscere i sintomi può significare che una persona può ottenere il trattamento di cui ha bisogno prima che la loro situazione diventi pericolosa per la vita. Anche se le persone nelle fasi successive della BPCO potrebbero dover andare in ospedale, quelle con esacerbazioni meno gravi potrebbero essere in grado di gestire a casa.

Le persone con BPCO e i loro caregivers dovrebbero lavorare a fianco del loro medico e team medico per garantire che tutti capiscano cosa dovrebbe essere fatto quando si verificano riacutizzazioni.

La chiave per prevenire o ridurre il rischio di esacerbazioni è capire i fattori di rischio, conoscere i segni e i sintomi e avere un piano d’azione in atto.

Like this post? Please share to your friends: