Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cosa sapere sui sudori notturni

La sudorazione notturna, nota anche come iperidrosi del sonno, si riferisce alla sudorazione notturna che si traduce in indumenti da notte inzuppati e lenzuola, che non è correlata a un sonno surriscaldato.

La sudorazione notturna colpisce circa il 3% della popolazione e può essere un sintomo di una malattia grave.

Sebbene la maggior parte delle cause di sudorazione notturna non siano pericolose per la vita, un medico dovrebbe sempre essere consultato per determinare la causa sottostante.

La sudorazione è il naturale sistema di raffreddamento del corpo per prevenire il surriscaldamento.

L’ipotalamo del cervello regola la temperatura corporea portando infine alla stimolazione di oltre 2 milioni di ghiandole sudoripare per aiutarci a mantenere la calma.

Mentre il sudore acquoso evapora dalla pelle, rilascia energia termica, che a sua volta raffredda il corpo. In questo articolo, tratteremo le cause comuni di sudorazione notturna e di eventuali trattamenti potenziali.

Le cause

sudorazioni notturne

Le giornate calde e gli allenamenti non sono le uniche cose che fanno scattare il disco per raffreddarci. Altre condizioni possono innescare la produzione di sudore in eccesso, in particolare durante il sonno. Alcune di queste condizioni includono:

  • Infezione: la tubercolosi (TB) è l’infezione più tradizionalmente associata alla sudorazione notturna. Cause più comuni includono HIV, influenza e altre malattie febbrili.
  • Squilibri ormonali (endocrini): possono verificarsi in menopausa, diabete, malattie della tiroide, pubertà e gravidanza.
  • Apnea ostruttiva del sonno: le pareti della gola si restringono, limitando la respirazione. Sudorazioni notturne si verificano in individui con apnea del sonno non trattati tre volte più spesso rispetto alla popolazione generale.
  • Malattia da reflusso gastroesofageo (GERD): il sintomo principale è il bruciore di stomaco, ma anche la sudorazione notturna è una caratteristica comune.
  • Cancro: la sudorazione notturna può essere un sintomo precoce del cancro, sebbene altri sintomi compaiano normalmente allo stesso tempo. Linfoma e leucemia sono particolarmente associati a sudorazioni notturne.

Altre condizioni includono:

  • disturbi d’ansia
  • obesità
  • abuso di sostanze, specialmente eroina
  • disturbi cardiovascolari
  • ipoglicemia o basso livello di zucchero nel sangue
  • morbo di Parkinson

Effetti collaterali del farmaco

Molti farmaci, come antidepressivi, ormoni, farmaci per il diabete, antidolorifici e steroidi possono causare sudorazione. Alcuni farmaci generici comunemente prescritti associati a questo effetto collaterale includono:

  • aciclovir
  • Albuterol
  • amlodipina
  • atorvastatina
  • bupropione
  • Buspirone
  • Citalopram
  • Ciprofloxacina
  • esomeprazolo
  • Glipizide
  • Hydrocodone
  • Insulina
  • levotiroxina
  • Lisinopril
  • loratadina
  • Naproxen sodico
  • Sostituzione della nicotina
  • omeprazolo
  • paroxetina
  • prednisolone
  • sertralina
  • Sumatriptan
  • Tadalafil
  • Trazodone
  • Zolpidem

Gli individui dovrebbero verificare con il loro medico o il farmacista se hanno domande sui possibili effetti collaterali dei loro farmaci.

Trattamento

Il trattamento di scelta per la sudorazione notturna dipende dalla causa sottostante, come correggere le irregolarità ormonali, aggiustare i farmaci e prestare attenzione ai fattori che contribuiscono.

Se non esiste una causa diretta e determinata dell’eccessiva sudorazione, il trattamento consiste in entrambi i metodi di prevenzione e gestione.

Questi includono:

donna facendo esercizi di respirazione

  • dormire in un ambiente fresco con biancheria da notte leggera e traspirante e lenzuola. I fogli di cotone sono disponibili per l’acquisto online.
  • evitando di impacchettare o usare un piumino pesante
  • evitare alcol, caffeina, cibi piccanti
  • applicare una forza clinica antitraspirante alle parti del corpo che sono più sensibili, come ascelle, mani, piedi, attaccatura dei capelli, schiena, petto o inguine. Vari marchi sono disponibili per l’acquisto online.
  • non mangiare entro 2 o 3 ore prima di andare a letto
  • seguendo una dieta a basso contenuto di grassi e zucchero basso
  • utilizzando l’aria condizionata o un ventilatore
  • praticare esercizi di respirazione rilassanti prima di coricarsi e dopo essersi svegliati con il sudore notturno
  • facendo abbastanza esercizio quotidiano
  • mantenere un peso normale
  • bere molta acqua durante il giorno

Farmaci noti come agenti anticolinergici possono aiutare a ridurre la sudorazione, ma questi dovrebbero essere presi solo sotto il parere di un medico.

Negli uomini

Gli uomini possono sperimentare sudorazioni notturne come risultato di una delle condizioni sopra elencate.

Prove aneddotiche suggeriscono che gli uomini possono provare sudorazioni notturne durante la “menopausa” e si ipotizza che questo si riferisca al basso livello di testosterone. Tuttavia, sembra che ci siano poche prove a sostegno di questo.

Nelle donne

Le donne comunemente sperimentano sudorazioni notturne e vampate di calore durante il periodo della menopausa, a causa di cambiamenti ormonali.

Per ridurre l’incidenza di sudorazione indesiderata, può aiutare a mantenere la salute mantenendo un peso corporeo appropriato e seguendo una dieta equilibrata, dormendo in una stanza ben ventilata e indossando abiti leggeri.

Il trattamento ormonale (HT) può migliorare i sintomi se i cambiamenti dello stile di vita non sono sufficienti.

I sudori notturni sono un fastidio comune di solito associato al sonno in condizioni troppo calde. Tuttavia, le persone con sudorazione notturna inzuppata o un cambiamento nel loro schema di sudorazione dovrebbero parlare con un medico.

Alcune persone sudano eccessivamente durante il giorno e la notte. Si parla di iperidrosi. Molte persone con questa condizione evitano di parlare con i medici per imbarazzo; tuttavia, l’aiuto è disponibile e un medico può discutere le opzioni.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: