Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cosa sapere sulla distensione della vena giugulare (JVD)

La distensione della vena giugulare si verifica quando la pressione all’interno della vena cava aumenta e appare come un rigonfiamento lungo il lato destro del collo di una persona.

In questo articolo, esaminiamo le cause della distensione della vena giugulare (JVD), i sintomi aggiuntivi e come viene trattato.

Qual è la distensione della vena giugulare?

Distensione della vena giugulare. Credito immagine: Ferencga, (2003, one 25)

Una persona ha vene giugulari su entrambi i lati del collo. Agiscono come passaggi per il passaggio del sangue dalla testa di una persona alla vena cava superiore, che è la vena più grande nella parte superiore del corpo. La vena cava superiore trasporta quindi il sangue nel cuore e nei polmoni.

Il flusso di sangue dalla testa al cuore viene misurato mediante pressione venosa centrale o CVP.

Distensione della vena giugulare o JVD è quando l’aumento della pressione della vena cava superiore fa gonfiare la vena giugulare, rendendola più visibile sul lato destro del collo di una persona.

L’aspetto della vena è simile a una corda o un tubo rialzato sotto la superficie della pelle, e la sua altezza può essere misurata per indicare il CVP.

Un aumento del volume di sangue e un’elevata CVP sono segni di insufficienza cardiaca. Tuttavia, ci sono altri motivi per cui potrebbe verificarsi JVD, come un blocco.

Le cause

Ci sono diversi motivi per cui potrebbe verificarsi JVD, tra cui:

  • Insufficienza cardiaca destra. Il ventricolo destro del cuore è responsabile del pompaggio del sangue nei polmoni per raccogliere l’ossigeno. Il ventricolo sinistro è responsabile del pompaggio del sangue verso il resto del corpo. Le persone con insufficienza cardiaca destra hanno in genere già avuto insufficienza cardiaca sinistra. L’accumulo di sangue nei polmoni causato dall’insufficienza del ventricolo sinistro significa che il ventricolo destro deve lavorare di più e indebolirsi fino a quando non può più pompare efficacemente. Questo fallimento fa sì che le vene si gonfino mentre il sangue si accumula.
  • Ipertensione polmonare. Questa condizione si verifica quando la pressione nei vasi sanguigni diventa pericolosamente alta, causando l’ispessimento e l’irrigidimento delle pareti, il che significa che meno sangue può passare attraverso. Questo può danneggiare il lato destro del cuore e aumentare la pressione nella vena cava superiore.
  • Stenosi della valvola tricuspide. Ciò è causato da un irrigidimento della valvola che separa l’atrio destro e il ventricolo destro del cuore. Ciò si traduce in sangue di backup nelle vene.
  • Ostruzione della vena cava superiore. Un’ostruzione superiore della vena cava può verificarsi se un tumore che cresce nel torace o un coagulo nella vena cava superiore limita il flusso sanguigno nella vena.
  • Pericardite costrittiva Se il pericardio o il sacco pieno di liquido intorno al cuore diventa rigido, può impedire alle camere del cuore di riempirsi adeguatamente di sangue. Questa situazione può causare il ritorno del sangue nelle vene.
  • Tamponamento cardiaco. Questa è una condizione che si verifica quando il sacco attorno al cuore si riempie di liquido e non consente più al cuore di riempirsi adeguatamente di sangue. Questo può accadere per una serie di motivi, tra cui infezione e sanguinamento. Causa insufficienza cardiaca e JVD.

Sintomi

persona che tiene entrambe le mani sul cuore a causa di dolori al petto.

Oltre alla comparsa di una vena giugulare sporgente, possono verificarsi altri sintomi in una persona con JVD. Questi sintomi aggiuntivi possono aiutare a determinare la causa sottostante di JVD.

Alcuni sintomi che possono verificarsi insieme a JVD sono considerati un’emergenza e richiedono cure mediche immediate. Questi sintomi includono:

  • ansia
  • sudorazione eccessiva
  • labbra blu o unghie
  • diminuzione della vigilanza
  • svenire o non rispondere
  • dolore al torace, senso di oppressione o pressione
  • palpitazioni
  • non essere in grado di produrre alcuna urina
  • battito cardiaco accelerato o tachicardia
  • rapido aumento di peso
  • mancanza di respiro o difficoltà di respirazione
  • respiro affannoso o soffocamento

Altri sintomi che possono verificarsi insieme a JVD sono:

  • confusione
  • perdita di memoria
  • tosse
  • sentirsi affaticati
  • gonfiore, specialmente degli arti inferiori
  • nausea
  • vomito
  • aumentato bisogno di urinare di notte, noto come nicturia
  • una diminuzione dell’appetito
  • variazioni di peso
  • mancanza di respiro o respiro rapido, noto come tachipnea
  • debolezza

Fattori di rischio

JVD può essere il segno di una condizione grave, inclusa l’insufficienza cardiaca, quindi è fondamentale che una persona sia vista da un medico il più presto possibile.

Mentre l’insufficienza cardiaca può accadere a chiunque, i fattori di rischio per l’insufficienza cardiaca includono:

  • alta pressione sanguigna
  • difetti cardiaci congeniti
  • attacco di cuore
  • uso o abuso di alcool
  • disfunsione dell’arteria coronaria
  • diabete
  • alcuni farmaci
  • apnea notturna
  • battiti cardiaci irregolari

Le complicanze, inclusa la circolazione di una persona, possono verificarsi insieme a JVD e possono provocare affaticamento. Possono anche causare difficoltà cognitive o di memoria, oltre a potenziali problemi al fegato e ai reni.

Diagnosi

Donna che ha la gola e il collo controllati dal medico.

L’aspetto di una vena rigonfia nel collo di una persona è sufficiente per diagnosticare la JVD. Tuttavia, determinare la causa sottostante di solito richiede ulteriori test.

Per scoprire se c’è qualche motivo immediato di preoccupazione, un medico può stimare il CVP di una persona misurando l’altezza del rigonfiamento.

Questa misurazione sarà presa quando una persona è sdraiata con la testa sollevata ad un angolo di 45-60 gradi.

Se il CVP è più alto del normale, può indicare insufficienza cardiaca o presenza di un’alta pressione nei polmoni che sta interessando il lato destro del cuore.

Un medico chiederà altri sintomi, come dolore al petto e mancanza di respiro per aiutare a fare una diagnosi.

Ulteriori test possono essere effettuati per determinare la causa sottostante di JVD. Ascoltare il cuore può aiutare un medico a raccogliere i segni, come un soffio al cuore.

Un esame del sangue può anche rivelare problemi con il rene, il fegato o la tiroide, che possono influenzare il cuore e il sistema cardiovascolare, causando la JVD.

Un medico può eseguire altri test, tra cui un elettrocardiogramma, che può rivelare eventuali problemi con la frequenza o il ritmo del battito cardiaco, o un ecocardiogramma, che può aiutare a diagnosticare l’insufficienza cardiaca e mostrare segni di malattia valvolare o un precedente infarto.

Trattamento

Nei casi in cui si pensa che l’insufficienza cardiaca sia la causa alla base di JVD, un medico lavorerà a stretto contatto con una persona per migliorare la propria salute. I trattamenti includono:

  • cambiamenti nello stile di vita e nella dieta
  • beta-bloccanti per diminuire l’attività del cuore e abbassare la pressione sanguigna
  • ACE-inibitori, che aiutano a rilassare i vasi sanguigni
  • diuretici, che aiutano ad abbassare la pressione sanguigna, sciacquando il sale e il fluido dal corpo e rilassando i vasi sanguigni

Nei casi più gravi, può essere necessario un trapianto di cuore.

prospettiva

La causa sottostante più comune di JVD è l’insufficienza cardiaca. La prospettiva di una persona dipende da quanto tempo viene diagnosticata, dall’estensione del danno, dalla sua salute generale e dalla risposta del paziente al trattamento.

La diagnosi precoce ha più probabilità di avere una prospettiva più positiva. Chiunque soffra dei sintomi di JVD dovrebbe consultare un medico il prima possibile.

Like this post? Please share to your friends: