Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cosa sta succedendo nella settimana 25 di gravidanza?

Nella settimana 25 della tua gravidanza, puoi probabilmente sentire il bambino muoversi molto.

Possono saltare o calciare in risposta ad un forte rumore. A volte, possono avere singhiozzi, e potresti sentirti un po ‘coglione mentre lo fanno.

Questo articolo fa parte di una serie di articoli sulla gravidanza. Fornisce una sintesi di ogni fase della gravidanza, cosa aspettarsi e approfondimenti su come si sta sviluppando il bambino.

Dai un’occhiata agli altri articoli della serie:

Primo trimestre: fecondazione, impianto, settimana 5, settimana 6, settimana 7, settimana 8, settimana 9, settimana 10, settimana 11, settimana 12.

Secondo trimestre: settimana 13, settimana 14, settimana 15, settimana 16, settimana 17, settimana 18, settimana 19, settimana 20, settimana 21, settimana 22, settimana 23, settimana 24, settimana 25.

Sintomi

feto alla settimana 26

In questa fase, il tuo “dosso” sarà grande quanto un pallone da calcio.

Ora sei nel secondo trimestre della tua gravidanza. Molte donne si sentono più a loro agio in questo periodo rispetto al primo o al terzo trimestre, poiché la nausea mattutina di solito si è interrotta e la stanchezza e il disagio del trimestre finale non sono ancora iniziati.

Tuttavia, potresti anche provare:

  • emorroidi
  • stipsi
  • bruciore di stomaco e indigestione
  • vene varicose
  • sindrome del tunnel carpale
  • russare
  • sindrome delle gambe senza riposo
  • dolore pelvico
  • crescita rapida di capelli e unghie
  • gonfiore alle mani e ai piedi, a causa della ritenzione idrica

Man mano che la gravidanza progredisce, puoi acquistare una serie di articoli per aiutarti a sentirti più a tuo agio, come una cintura di sostegno per la pancia e reggiseni premaman.

Aumento di peso

Avrai anche guadagnato un po ‘di peso.

Quanto peso si dovrebbe guadagnare in gravidanza dipenderà in una certa misura dal proprio indice di massa corporea (BMI) prima del concepimento.

L’aumento di peso suggerito per ogni tipo di BMI è:

BMI prima della gravidanza Guadagno di peso raccomandato
Sotto 18,5 (sottopeso) Da 27,5 a 40 libbre (lb) o da 12,5 a 18 chilogrammi (kg)
Da 18,5 a 24,9 (normale) Da 25 a 35 libbre o da 11,5 a 16 kg
25-29,9 (sovrappeso) Da 15,5 a 25 libbre o da 7 a 11,5 kg
Oltre 30 (obesi) Da 11 a 20 lb o da 5 a 9 kg

È importante notare che gli individui variano e il tuo aumento di peso non riflette necessariamente la salute del tuo bambino.

Tuttavia, in alcune circostanze potrebbe essere necessario segnalare un aumento di peso eccessivo o insufficiente.

  • Se accumuli molto peso molto velocemente, questo può essere un segnale di preeclampsia dovuto alla ritenzione idrica.
  • Potrebbe indicare che il bambino è grande, rendendo più probabile una consegna cesareo.
  • L’eccesso di peso può aumentare il rischio di diabete gestazionale.
  • Troppo poco l’aumento di peso può essere un segno di malnutrizione, associato a parto pretermine, basso peso alla nascita e altre complicazioni.

Se guadagni troppo peso, può anche essere più difficile da perdere più tardi, il che può portare a ulteriori complicazioni.

ormoni

Le fluttuazioni ormonali durante la gravidanza possono portare ad alcuni cambiamenti emotivi e possibili sbalzi d’umore durante la gravidanza.

Indigestione in gravidanza

Questi sono più comuni nel primo e nel terzo trimestre, in quanto si verificano maggiori cambiamenti ormonali, ma tendono a essere più stabili nel secondo trimestre.

Tuttavia, potresti provare qualche sconvolgimento nel secondo trimestre mentre ti prepari per un nuovo modo di vivere. Potresti essere preoccupato per le modifiche al tuo corpo, come ti prenderai cura del nuovo bambino e possibili cambiamenti di relazione.

Se trovi questi problemi difficili da affrontare, o se ti senti ansioso o in calo per un sacco di tempo, parla con il tuo medico.

I seguenti suggerimenti possono aiutare:

  • mangiare una dieta regolare e salutare ed evitare l’eccesso di cibo
  • fare qualche esercizio moderato ogni giorno, come camminare
  • partecipare a una lezione di yoga o fare relax
  • assicurati di dormire a sufficienza

Partecipare a una lezione prenatale ti permetterà di incontrare altre persone in una situazione simile. Condividere esperienze e imparare di più su ciò che è futuro può essere divertente e renderlo più facile da gestire.

Sviluppo del bambino

Alla settimana 25, il tuo bambino ora ha le dimensioni di una scatola di succo o due scatole di succo impilate l’una sull’altra, che misurano più di 9 pollici di lunghezza e pesa più di una libbra e mezza.

Le palpebre del bambino si aprono per la prima volta intorno a questa settimana. Il cervello, i polmoni e il sistema digestivo sono formati ma non completamente sviluppati.

Gli sviluppi che sono in corso includono:

Testa e collo: i sistemi uditivi e visivi sono attivati ​​dalle onde cerebrali fetali, le labbra e la bocca sono sempre più sensibili, la vista migliora con le risposte alla luce e le palpebre possono muoversi. I boccioli permanenti dei denti sono alti nelle gengive. Le narici sono aperte.

Polmoni: si stanno sviluppando rapidamente, ma a questo punto non sono maturi. Producono un tensioattivo che li aiuterà ad espandersi dopo la consegna.

Sangue: piccoli vasi sanguigni si formano sotto la pelle, chiamati capillari.

La frequenza cardiaca è ora di circa 140 battiti al minuto. Durante la gestazione, il battito cardiaco è molto più veloce di quello che avverrà dopo il parto.

Il bambino continua a ingrassare rapidamente.

Cose da fare

Dormire in abbondanza fa bene a te e al tuo bambino. La maggior parte degli adulti dovrebbe avere tra 7 e 9 ore di sonno.

Durante il primo trimestre, probabilmente hai avuto bisogno di un po ‘di ore extra, recuperate sia dormendo più a lungo di notte o sonnecchiando durante il giorno.

Nel secondo trimestre, molte donne scoprono di avere più energia e hanno bisogno di meno ore di sonno, ma mentre ti avvicini al terzo trimestre potresti ritrovarti a fare un pisolino.

Di notte, dormire può essere più difficile a causa di frequenti visite al bagno e disagio fisico, come l’indigestione. Prova a limitare il cibo e l’assunzione di liquidi verso l’ora di andare a dormire per ridurre questi problemi.

Screening per problemi di salute

Intorno a questo tempo, il medico può organizzare un test di screening per il diabete gestazionale, chiamato test orale di glucosio challenge (OGCT).

Questo di solito viene fatto tra le settimane 24 e 28, ma le donne che avevano precedentemente avuto il diabete gestazionale potrebbero essere sottoposte a screening in precedenza.

Se il test è positivo, potrebbe essere necessario completare un altro test chiamato test di tolleranza al glucosio orale (GTT). Se anche questo è positivo, ti verrà diagnosticato un diabete gestazionale e verrà raccomandato quanto segue:

  • seguendo un piano alimentare che fornirà il tuo fornitore di servizi sanitari
  • fare esercizio fisico, di solito 30 minuti al giorno, cinque giorni a settimana
  • monitoraggio dei livelli di glucosio nel sangue

Se questi non controllano il livello di zucchero nel sangue, si consiglia di prendere i farmaci.

Altre complicazioni

Altri possibili problemi di salute in questo momento includono:

Lavoro pretermine: se avverte contrazioni uterine, che sono dolorose e diventano ripetitive, dovresti chiamare il medico. Inoltre, chiedi eventuali sanguinamento vaginale o perdite di fluido dalla tua vagina.

Colestasi della gravidanza: se avverte un forte prurito, dovresti informare il tuo medico, in quanto potrebbe essere un sintomo di una malattia al fegato rara ma probabilmente grave.

Preeclampsia: se si soffre di pressione alta, questo potrebbe indicare un’altra grave condizione, la preeclampsia, che può essere dannosa sia per la madre che per il bambino. Dovresti cercare aiuto medico immediatamente se la tua pressione sanguigna sale, o se hai forte mal di testa, dolore addominale superiore destro o gonfiore rapido, che possono essere tutti sintomi di preeclampsia.

Cambiamenti nello stile di vita

Dovresti continuare a prenderti cura della tua salute generale mangiando una dieta equilibrata, esercitandoti ed evitando le tossine come alcol e tabacco.

È tempo di iniziare a pensare alle lezioni prenatali. Scopri dal tuo fornitore di servizi sanitari ciò che è disponibile nella tua zona.

Dovresti anche fare esercizi di kegel o pavimento pelvico. Questi rinforzano i muscoli pelvici per il parto e possono aiutare a prevenire l’incontinenza da stress dopo il parto.

Alimenti da evitare

Durante la gravidanza, può essere pericoloso consumare determinati alimenti.

Questi includono:

  • pesce che può contenere alti livelli di mercurio, come squalo, sgombro, pesce spada, marlin, pesce squalo o arancia ruvida
  • latticini non pastorizzati, come latte crudo e alcuni formaggi, in quanto vi è il rischio di listeria
  • tutte le carni, le uova e il pollame devono essere completamente cotti, in quanto possono contenere salmonella
  • acqua non trattata, che può contenere vari batteri
  • pesce affumicato o in salamoia, patè refrigerato e salumi affumicati
  • tutto ciò che contiene uova crude, come la maionese fatta in casa o lo zabaione

Il consumo di caffeina dovrebbe essere mantenuto al di sotto di 200 milligrammi (mg), o due tazze di caffè istantaneo, al giorno.

Evitare l’infezione

Il modo in cui il sistema immunitario della placenta risponde alle infezioni può influire sulla suscettibilità materna alle infezioni. Per proteggere te stesso e il tuo bambino, dovresti fare attenzione a evitare l’esposizione a determinate infezioni durante la gravidanza.

Rivolgiti al medico se pensi di avere l'influenza.

Questi includono:

Influenza: questo può portare a polmonite e complicazioni per il bambino, specialmente dopo la gravidanza. È sicuro di avere un vaccino antinfluenzale durante la gravidanza per prevenire l’influenza. Se pensi di avere influenza, contatta il tuo medico.

Toxoplasmosi: evitare di cambiare la lettiera dei gatti laddove possibile, poiché può essere trasmessa nelle feci dei gatti e può portare a perdita della gravidanza o problemi al bambino dopo il parto.

Rosolia: i sintomi includono un’eruzione cutanea rosa. L’esposizione alla rosolia negli Stati Uniti è rara, a causa dei programmi di vaccinazione, ma se l’infezione si verifica, può avere gravi ripercussioni sul feto in via di sviluppo. Se pensi di essere stato esposto alla rosolia, contatta un operatore sanitario il prima possibile.

Cytomegalovirus: questo è un virus comune a cui molte persone sono esposte da bambini. L’infezione è normalmente mite, ma se si verifica durante la gravidanza, può essere trasmessa al nascituro, con gravi effetti.

Se hai domande riguardanti la tua gravidanza, assicurati di contattare il tuo medico.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: