Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Cosa succede nell’atassia del glutine?

L’atassia da glutine è una malattia autoimmune in cui gli anticorpi che vengono rilasciati durante la digestione del glutine attaccano parte del cervello per errore.

Il glutine è una proteina presente nel grano, nella segale e nell’orzo. Sebbene molte persone non abbiano problemi a digerire questa proteina, molte persone hanno una sensibilità al glutine o una malattia chiamata sprue celiaca.

Le persone che hanno problemi a digerire il glutine possono sviluppare problemi digestivi e causare danni all’intestino tenue quando mangiano qualcosa contenente glutine.

In alcuni casi, la reazione del corpo al glutine può diventare piuttosto grave. In questi casi, il corpo inizia ad attaccare il sistema nervoso centrale, che può causare atassia del glutine.

Cosa succede nell’atassia del glutine?

un sacco di tipi di pasta con glutine di pane

Quando qualcuno ha l’atassia del glutine, gli anticorpi che vengono rilasciati quando digeriscono il glutine attaccano una parte del cervello chiamata cervelletto.

Il cervelletto è la parte del cervello situata nella parte posteriore della testa sopra il collo. Il cervelletto è responsabile del movimento e ha un impatto diretto su attività quali:

  • equilibrio
  • discorso
  • posizione
  • a passeggio
  • in esecuzione

I sintomi dell’atassia del glutine iniziano lieve e gradualmente peggiorano nel tempo. Se non trattata, la condizione potrebbe portare a danni permanenti.

Ci sono anche prove che le persone che soffrono di atassia del glutine mostreranno segni di atrofia cerebellare. L’atrofia cerebellare è il restringimento del cervelletto.

Sfortunatamente, l’atassia da glutine è una scoperta relativamente nuova e non ancora ampiamente accettata dai medici e da altri professionisti del settore medico. Questo può rendere difficile una diagnosi e un trattamento adeguato.

Tuttavia, ci sono gruppi di ricercatori impegnati a diffondere informazioni su questa rara condizione.

Sintomi

giovane donna sensazione di vertigini e trattenendo sul muro

L’atassia da glutine è una condizione progressiva, il che significa che i sintomi possono iniziare in modo lieve e quasi inosservati, e gradualmente progredire fino a diventare debilitanti.

I sintomi dell’atassia del glutine sono simili ai sintomi di altre condizioni di atassia, che possono rendere difficile ottenere una diagnosi accurata.

Alcuni dei sintomi più tipici che una persona potrebbe provare includono:

  • problemi con movimenti generali, come camminare o controllare il braccio
  • instabilità
  • problemi con il coordinamento
  • perdita di precise abilità di movimento, come la capacità di scrivere o abbottonare una maglietta
  • difficoltà a parlare
  • problemi di visione
  • sintomi di danno ai nervi nelle mani, piedi e arti

Sebbene l’atassia del glutine sia un problema di sensibilità al glutine, i problemi digestivi non sono in genere un sintomo.

Progressione nel tempo

L’atassia da glutine è una malattia lentamente progressiva. È molto simile ad altri tipi di atassia che colpiscono anche il cervelletto. Ciò può rendere difficile la diagnosi o il riconoscimento come condizione specifica e curabile.

Non è raro che le abilità generali di movimento di una persona vengano influenzate per prime, il che è in genere dimostrato dalla difficoltà a camminare. Una persona ha maggiori probabilità di:

  • viaggio
  • inciampare
  • avere un modo anormale di camminare

Con il progredire della malattia, una persona può iniziare a notare problemi con:

  • vertigini
  • equilibrio in piedi
  • difficoltà con la parola
  • scrivere o vestirsi

Quando una persona sperimenta per la prima volta questi sintomi, è probabile che essi possano invertire la progressione eliminando il glutine dalla loro dieta.

Se la condizione non viene interrotta, tuttavia, i sintomi di peggioramento possono diventare permanenti.

Quante persone sono interessate?

L’atassia da glutine non è ancora una condizione pienamente riconosciuta. Ciò significa che il numero effettivo di casi è difficile da determinare.

Alcuni ricercatori hanno stimato che potenzialmente fino al 41% di tutte le persone con atassia di origine sconosciuta potrebbe avere atassia del glutine.

Altri studi hanno indicato numeri molto più bassi. Una revisione degli studi ha indicato una prevalenza di circa il 23% nei pazienti con atassia inspiegabile.

Trattamento

Il trattamento è relativamente semplice e comporta la rimozione totale di tutto il glutine dalla dieta di una persona.

Tutto il glutine, comprese le sue tracce, deve essere rimosso completamente dalla dieta. Anche piccole quantità possono far proseguire la progressione dell’atassia del glutine.

I sintomi possono richiedere del tempo per migliorare, anche dopo la rimozione del glutine dalla dieta. È essenziale che una persona controlli gli ingredienti di tutti i prodotti alimentari per evitare di consumare accidentalmente il glutine.

Non tutti i medici concordano sul fatto che la rimozione del glutine dalla dieta migliorerà i sintomi di atassia inspiegabile. In quanto tali, potrebbero non raccomandare o menzionare l’eliminazione del glutine dalla dieta di una persona come potenziale cura per l’atassia da glutine.

Tuttavia, prove aneddotiche suggeriscono che le persone che rimuovono il glutine dalla loro dieta vedranno miglioramenti nei loro sintomi di atassia.

Diagnosi

È improbabile che una persona abbia una diagnosi specifica di atassia del glutine. Molti medici non lo testeranno nemmeno a causa di altre forme più riconosciute di atassia.

Anche i metodi usati per diagnosticare la condizione sono relativamente nuovi. I ricercatori raccomandano l’uso di tecniche che i medici usano per diagnosticare la celiachia, come gli esami del sangue. Un risultato positivo indica che una persona dovrebbe iniziare una dieta rigorosamente priva di glutine.

Se i sintomi migliorano, c’è una forte probabilità che la persona abbia l’atassia del glutine. La persona dovrebbe attenersi alla dieta rigorosamente priva di glutine per il resto della loro vita per impedire che la condizione si ripresenti.

prospettiva

persona che rifiuta il pane

Una persona con diagnosi di atassia del glutine noterà che i suoi sintomi peggiorano nel tempo.

Senza trattamento, il sistema nervoso centrale può diventare gravemente danneggiato, con il risultato che i sintomi diventano permanenti.

Il trattamento prevede una rimozione rigorosa del glutine dalla dieta di una persona. L’eliminazione del glutine finirà per chiarire i sintomi.

Poiché l’atassia del glutine è una condizione relativamente oscura, il medico di una persona potrebbe non averne sentito parlare o riconoscerlo.

Chiunque sospetti di avere l’atassia da glutine potrebbe voler provare una dieta priva di glutine, in particolare se i loro sintomi non hanno altra spiegazione. Tuttavia, verificare sempre con un medico che sia sicuro iniziare prima tale dieta.

Like this post? Please share to your friends: