Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Criptosporidiosi: cosa devi sapere

La criptosporidiosi è un’infezione parassitaria dell’intestino tenue. La diarrea è il sintomo principale, ma in individui immunologicamente danneggiati, come i pazienti con HIV o AIDS, i sintomi possono essere gravi o addirittura fatali.

La criptosporidiosi tende ad essere un’infezione acuta a breve termine. Si diffonde attraverso la via oro-fecale, spesso attraverso l’acqua contaminata. È anche conosciuto come cripto.

Negli Stati Uniti (Stati Uniti) ci sono circa 748.000 casi annuali di criptosporidiosi, ma oltre il 98% dei casi non viene segnalato.

Sintomi

[La cripto causa problemi gastrici]

Nelle persone con un sistema immunitario sano, il sintomo principale è la diarrea autolimitante.

I sintomi compaiono da 1 a 12 giorni dopo l’infezione, con una media di 7 giorni. Durano fino a 2 settimane o, in alcuni casi, fino a un mese.

In una persona con un sistema immunitario sano, ci possono essere:

  • nessun sintomo evidente
  • diarrea acuta
  • diarrea persistente che può durare per alcune settimane

La diarrea è solitamente acquosa con muco. Raramente, ci può essere sangue o leucociti nella diarrea.

La persona può anche avere dolori allo stomaco o crampi e una febbre bassa.

Altri sintomi includono:

  • nausea
  • vomito
  • malassorbimento
  • disidratazione

Un portatore di criptosporidiosi che non mostra sintomi può ancora trasmettere l’infezione ad altri.

Anche dopo che i sintomi sono scomparsi, un individuo rimane infetto per alcune settimane.

Le cause

La criptosporidiosi è causata dal parassita cryptosporidium.

Molte specie di cryptosporidium possono infettare l’uomo e una vasta gamma di animali.

[Cripto cellule nell'intestino.

Il parassita è protetto da un guscio esterno che gli consente di sopravvivere fuori dal corpo per ore e lo rende resistente alla disinfezione del cloro.

L’infezione avviene attraverso materiali contaminati come terra, acqua e alimenti crudi o contaminati che sono stati in contatto con le feci di un individuo o di un animale infetto.

Milioni di organismi crittografici, o oocisti, possono essere rilasciati nel movimento intestinale di un essere umano o animale infetto. L’infezione si verifica dopo aver ingerito accidentalmente le oocisti.

È prevalente tra coloro che sono regolarmente in contatto con l’acqua dolce, comprese le piscine.

Una persona può ottenere cripto mettendo qualcosa in bocca che ha toccato le feci di una persona o di un animale infetto. Alcuni focolai sono accaduti nei centri diurni, a seguito di cambiamenti di pannolini.

Non si diffonde per contatto con il sangue.

La criptosporidiosi è responsabile del 50,8% delle malattie trasmesse dall’acqua che sono attribuite ai parassiti.

Nei paesi in via di sviluppo, l’8-19 per cento delle malattie diarroiche può essere attribuito al criptosporidio.

L’elevata resistenza delle oocisti di cryptosporidium ai disinfettanti come la candeggina da cloro consente loro di sopravvivere per lunghi periodi e di rimanere infettivi al di fuori di un organismo ospite.

Diagnosi

Per diagnosticare la cripto, un medico può prima osservare i sintomi iniziali dopo un periodo di incubazione da 1 a 12 giorni.

Successivamente, un campione di feci verrà testato in laboratorio. La coltura delle feci può rivelare la presenza del parassita e può aiutare a escludere altri agenti patogeni.

Un agente patogeno è un altro nome per un batterio, un virus o un microrganismo che può causare una malattia.

I test di rilevazione dell’antigene possono confermare una diagnosi. Gli antigeni sono le sostanze tossiche o estranee nel corpo che attivano una risposta immunitaria.

Altri test includono:

  • un saggio immunoassorbente legato agli enzimi
  • un saggio immunocromatografico
  • un saggio immunofluorescente

Un medico può utilizzare un’ecografia per verificare la presenza di cripto nel sistema biliare. Ci possono essere dotti biliari dilatati o irregolari e una cistifellea ispessita.

Infine, una Cholangiopancreatografia endoscopica retrograda (ERCP) può confermare la diagnosi.

Un ERCP comporta l’inserimento di un tubo flessibile e illuminato attraverso la bocca e nello stomaco e nell’intestino tenue.

Trattamento

Esistono diverse opzioni di trattamento e gestione per cripto.

I farmaci anti-diarrea, come il nitazoxanide, possono trattare pazienti di tutte le età. L’ottanta percento dei sintomi si risolve in meno di 5 giorni con questo farmaco.

 Credito immagine: Alae-eddine GATI, 1987 </ br>]”></p> <p align=È normale che l’infezione ritorni.

Attività come il nuoto non sono raccomandate per almeno 2 settimane dopo che i sintomi sono scomparsi.

Le persone che hanno o che hanno avuto recentemente criptosporidiosi non dovrebbero nuotare nelle aree comuni. Questo perché l’agente patogeno può diffondersi dalle aree anale e genitale. Le oocisti continuano a versare per qualche tempo.

Una dieta priva di lattosio può aiutare a lenire il tratto digestivo e ridurre l’infiammazione.

È importante mantenere idratato. Una persona con grave disidratazione può aver bisogno di liquidi per via endovenosa.

Gli antibiotici solitamente non sono utili e sono principalmente riservati a persone con una grave presentazione della malattia e un sistema immunitario debole.

Cripto in pazienti con un sistema immunitario indebolito

Una persona con HIV o AIDS ha un rischio più elevato di contrarre criptosporidiosi, perché il loro sistema immunitario è compromesso e il suo corpo non può combattere efficacemente l’infezione.

Il trattamento antivirale può migliorare il sistema immunitario e aumentare la resistenza a una serie di infezioni.

Gli studi hanno suggerito che farmaci come la rifabutina e la claritromicina, quando presi per la profilassi complessa, possano proteggere contro la cripto.

Se una persona con HIV o AIDS ha cripto, è più probabile che abbia bisogno di un intervento attivo per risolverlo rispetto alle persone con un sistema immunitario sano.

Dovranno essere monitorati per l’esaurimento del volume e lo squilibrio elettrolitico, derivanti dalla disidratazione, e per la perdita di peso e la malnutrizione.

Prevenzione

Il modo migliore per prevenire la criptosporidiosi è seguire le linee guida per l’igiene e l’igiene.

[Crypto No Swimming recommended]

Questo include il lavaggio delle mani attentamente prima di mangiare e dopo aver usato il bagno o qualsiasi contatto potenziale con le feci.

Le persone dovrebbero evitare il contatto con feci animali e cibo e acqua potenzialmente contaminati.

È importante lavare e cucinare le verdure accuratamente in ogni momento.

In campeggio o in viaggio, le persone dovrebbero usare acqua in bottiglia o far bollire o filtrare la loro acqua ed evitare bevande contenenti ghiaccio.

Un altro mezzo di protezione è di astenersi dall’astenersi da attività sessuali che implicano l’esposizione alle feci.

Le persone con un sistema immunitario compromesso dovrebbero fare molta attenzione a proteggersi dall’acqua nei laghi e nei torrenti.

Like this post? Please share to your friends: