Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Dermatologi: cosa fanno?

Un dermatologo è un medico specializzato nel trattamento di disturbi della pelle, dei capelli, delle unghie e delle mucose. Ci sono attualmente circa 8.500 dermatologi qualificati negli Stati Uniti.

I dermatologi negli Stati Uniti (USA) sono supervisionati dall’American Academy of Dermatology (AAD). Un dermatologo può anche fornire supporto per problemi estetici, aiutando i pazienti a rivitalizzare l’aspetto della loro pelle, dei capelli e delle unghie.

Dal 2010, i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) hanno riportato circa 39 milioni di visite annuali a dermatologi non statali impiegati negli uffici negli Stati Uniti.

Fatti veloci sui dermatologi

  • La dermatologia riguarda la salute della pelle, delle unghie e delle mucose.
  • Ci sono circa 8.500 dermatologi qualificati negli Stati Uniti (Stati Uniti). Questi sono registrati presso l’American Academy of Dermatology (AAD).
  • I dermatologi trattano oltre 3.000 condizioni della pelle, tra cui l’acne, la psoriasi e il cancro della pelle.
  • Sono addestrati per eseguire innesti cutanei, trattamenti laser, l’escissione di lesioni e altro ancora.

Cos’è la dermatologia?

Il dermatologo guarda la schiena del paziente

La dermatologia è un’area di medicina che si occupa della salute della pelle e delle malattie dei capelli, delle unghie e delle mucose.

La pelle è l’organo più grande del corpo. È la prima linea di difesa contro batteri e lesioni e spesso riflette la salute generale.

Uno studio del 2013 riportava che il 42,7% dei pazienti visitava i propri medici a un certo punto a causa di una malattia della pelle.

Titoli di studio

È importante sapere che stai visitando un dermatologo autorizzato o certificato. Alcuni praticanti di centri termali e cliniche di bellezza si chiamano dermatologi, ma non hanno l’accreditamento corretto.

Per qualificarsi per la registrazione presso l’AAD, un dermatologo deve terminare sia l’università che la scuola medica come medico (MD) o dottore in medicina osteopatica (DO). Avranno anche completato una residenza che prevede un anno di lavoro pratico.

Alcuni dermatologi hanno le iniziali FAAD dopo il loro nome, che sta per “Fellow dell’American Academy of Dermatology”. Queste iniziali indicano che il dermatologo:

  • è autorizzato a praticare la medicina
  • ha superato gli esami impartiti dall’American Board of Dermatology o dal Royal College of Physicians and Surgeons of Canada
  • è un membro dell’American Academy of Dermatology

Ecco un utile strumento di ricerca fornito dall’AAD per aiutare le persone con la pelle, i capelli o le unghie a trovare un dermatologo nelle vicinanze.

Condizioni comuni

Mano vitiligine

I dermatologi possono trattare oltre 3.000 diverse malattie.

La pratica della dermatologia richiede una grande conoscenza clinica. I dermatologi devono conoscere le numerose condizioni interne che possono causare sintomi della pelle.

Ecco alcuni esempi delle condizioni più comuni che i dermatologi sono addestrati a trattare.

Vitiligine: la pelle perde melanina, portando a macchie di pelle più chiara colorata.

Acne: una delle malattie più comuni negli Stati Uniti, l’acne è una malattia che colpisce le ghiandole sebacee della pelle. Ha una serie di cause che portano a molti diversi tipi di brufoli. L’acne può causare depressione, bassa autostima e cicatrici.

Dermatite ed eczema: la dermatite è un’infiammazione della pelle. In genere porta a gonfiore con un’eruzione pruriginosa. La dermatite assume diverse forme, tra cui dermatite da contatto, dermatite seborroica e dermatite atopica. Ciascuno colpisce la pelle in modo diverso.

Infezioni fungine: il fungo può infettare la pelle, le unghie e i capelli. Le infezioni fungine sono comuni e i sintomi sono normalmente lievi. Possono causare sintomi più gravi per le persone con immunità ridotta. Un gruppo di lieviti chiamato Candida può causare una vasta gamma di infezioni, tra cui mughetto orale e balanite.

Disturbi dei capelli: circa 80 milioni di persone negli Stati Uniti hanno una perdita di capelli ereditaria. La perdita di capelli può essere il risultato di una condizione sottostante, come l’alopecia, o un problema isolato. I pidocchi possono essere colpiti anche dai pidocchi e circa 6-12 milioni di bambini di età compresa tra 3 e 12 anni hanno pidocchi negli Stati Uniti ogni anno.

Problemi alle unghie: anche i dermatologi trattano le condizioni che interessano le unghie. Questi reclami consistono spesso in infezioni fungine e unghie incarnite. I problemi delle unghie possono essere indicativi di altre condizioni di base.

Psoriasi: questa è una malattia cronica e autoimmune della pelle che accelera la crescita delle cellule della pelle. Questa rapida crescita si traduce in una pelle spessa e rossa e scaglie argentee. Esistono diversi tipi di psoriasi. La psoriasi può talvolta avere un aspetto simile all’eczema.

Rosacea: la rosacea provoca arrossamento del viso, simile al rossore. Spesso compaiono piccole protuberanze piene di pus e la rosacea può anche portare a vasi sanguigni visibili e palpebre gonfie. La rosacea può diffondersi dal naso e dalle guance alla fronte, al mento, alle orecchie, al torace e alla schiena. Le donne con la pelle chiara che sono in età media spesso sperimentano la rosacea.

Cancro della pelle: quasi 5 milioni di persone ricevono un trattamento per il cancro della pelle negli Stati Uniti ogni anno e una persona su cinque negli Stati Uniti svilupperà una forma di cancro della pelle nel corso della propria vita. Le forme più comuni di cancro della pelle sono il carcinoma a cellule basali (BCC), il melanoma e il carcinoma a cellule squamose (SCC). Il trattamento precoce può risolvere la maggior parte dei tumori della pelle.

Herpes zoster, o herpes zoster: questa infezione virale colpisce le terminazioni nervose della pelle e provoca una dolorosa eruzione cutanea. Anche se la condizione si risolve dopo alcune settimane senza trattamento, si raccomanda un intervento per accelerare il recupero e prevenire il dolore a lungo termine, intorpidimento e prurito dopo che la malattia è scomparsa. L’herpes zoster può anche potenzialmente danneggiare gli occhi.

Verruche: sono escrescenze cutanee contagiose e benigne che compaiono quando un virus infetta lo strato superiore della pelle.Le verruche possono indicare un problema di fondo con l’immunità, ma spesso si risolvono senza trattamento. Un dermatologo può utilizzare una varietà di trattamenti per rimuovere le verruche persistenti.

procedure

Il dermatologo rimuove i capelli con il laser

I dermatologi usano una gamma di procedure chirurgiche mediche e cosmetiche.

Molte condizioni dermatologiche possono essere trattate con farmaci e terapie non invasive, ma alcune richiedono un intervento chirurgico o un trattamento più invasivo. Le procedure dermatologiche possono essere eseguite in ambito ambulatoriale, ad esempio uno studio medico o durante un ricovero in ospedale.

Biopsie: le biopsie cutanee vengono eseguite principalmente per diagnosticare o escludere alcune condizioni della pelle. Ci sono tre tipi di biopsia cutanea comunemente eseguiti. Le biopsie di rasatura rimuovono piccole sezioni dello strato superiore della pelle, le biopsie del punzone rimuovono una piccola sezione circolare che include strati più profondi e le biopsie escissive rimuovono intere aree di pelle dall’aspetto anormale.

Peeling chimici: una soluzione chimica viene applicata sulla pelle. Fa sì che uno strato di pelle si stacchi, lasciando uno strato di pelle rigenerata sotto che è in genere più liscia. I dermatologi usano questa procedura per trattare la pelle danneggiata dal sole e alcuni tipi di acne. Può anche affrontare i reclami di natura più estetica, come macchie di età e linee sotto gli occhi.

Iniezioni cosmetiche: rughe, cicatrici e perdita di pienezza del viso possono essere temporaneamente ridotte con iniezioni. Un dermatologo può iniettare la terapia tossina botulinica, o riempitivi come il collagene e il grasso, durante una visita in ufficio. I risultati di questo trattamento tendono a durare per alcuni mesi e le iniezioni devono essere ripetute periodicamente. Alcune persone possono sviluppare anticorpi contro il Botox che rendono inefficaci i trattamenti ripetuti.

Crioterapia: questa è una forma rapida e comune di trattamento per molte condizioni di pelle benigna, come le verruche. Le lesioni cutanee sono congelate per distruggere le cellule della pelle colpite, spesso utilizzando azoto liquido.

Dermoabrasione: utilizzando una spazzola rotante ad alta velocità, un dermatologo rimuove lo strato superiore della pelle, erodendo chirurgicamente tessuto cicatriziale, rughe sottili, tatuaggi e cerotti cutanei potenzialmente precancerosi.

Escissioni di lesioni: le lesioni cutanee vengono asportate per diversi motivi. Vengono rimossi per prevenire la diffusione della malattia, per ragioni estetiche, per prevenire la ripetizione delle infezioni, per alleviare i sintomi e per la diagnosi. A seconda delle dimensioni della lesione, può essere utilizzato l’anestetico locale o generale per intorpidire l’area prima della rimozione.

Depilazione e restauro: la caduta dei capelli può essere trattata con trapianto di capelli o chirurgia sul cuoio capelluto. I peli superflui del corpo possono essere rimossi con l’epilazione laser dei capelli o l’elettrolisi che distrugge i follicoli piliferi.

Chirurgia laser: i dermatologi possono utilizzare uno speciale raggio di luce per trattare una varietà di disturbi della pelle. Questi includono tumori, verruche, talpe, tatuaggi, segni di nascita, cicatrici, rughe e peli superflui.

Chirurgia di Mohs: questo è un tipo specifico di chirurgia per il cancro della pelle. Gli strati di pelle vengono rimossi ed esaminati al microscopio per eliminare le cellule cancerose. Gli strati successivi vengono rimossi fino a quando il chirurgo non riesce a trovare più cellule cancerose. La chirurgia di Moh è eseguita solo dai chirurghi di Mohs e richiede un ulteriore addestramento medico.

Psoraleni combinato con l’ultravioletto A (PUVA): Psoralen è un farmaco che rende la pelle più sensibile alla radioterapia. PUVA è usato per il trattamento di gravi malattie della pelle, come psoriasi, dermatiti e vitiligine.

Innesti e lembi della pelle: i dermatologi possono riparare la pelle mancante usando la pelle di altre parti del corpo. La pelle può essere innestata da un pezzo di tessuto libero senza il proprio apporto di sangue, oppure si può creare un lembo cutaneo dal tessuto cutaneo vicino all’area di perdita della pelle.

Liposuzione tumescente: i dermatologi utilizzano un processo chiamato liposuzione tumescente per rimuovere il grasso in eccesso dal corpo. Grandi volumi di anestetico locale vengono iniettati nel tessuto adiposo, che viene poi risucchiato dal corpo. La liposuzione tumescente non è un trattamento per l’obesità ma una procedura cosmetica per il body contouring. I dermatologi possono anche utilizzare i laser per scoppiare selettivamente le cellule di grasso e aiutare a rimuovere il liquido tumescente.

Terapia delle vene: le vene superficiali superficiali sono piccole vene dilatate. Sono anche noti come vene varicose e vengono spesso rimossi per motivi estetici. La scleroterapia è di solito il trattamento preferito per le vene varicose. I dermatologi inseriscono schiuma o soluzione nella vena. Questo irrita il rivestimento, causandone la chiusura. La vena diventa quindi meno distinta o scompare completamente.

Quando vedere un dermatologo

Gli individui con sintomi di una malattia che colpiscono la pelle, i capelli, le unghie o le mucose dovrebbero vedere un dermatologo se tale condizione non risponde al trattamento domiciliare.

Le persone con problemi estetici possono anche consultare un dermatologo cosmetico specializzato.

Coloro che cercano esami del cancro della pelle dovrebbero visitare anche un dermatologo.

Discutere qualsiasi imminente trattamento dermatologico con il proprio assicuratore. Le compagnie di assicurazione spesso non finanziano le procedure cosmetiche. Assicurarsi di ottenere copie di tutte le relazioni mediche pertinenti, note di consultazione e risultati dei test diagnostici per confermare all’assicuratore la necessità medica del trattamento dermatologico.

Like this post? Please share to your friends: