Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Dieci rimedi casalinghi per sbarazzarsi dei punti bianchi

I punti bianchi sono follicoli piliferi ingranditi ostruiti con oli, cellule e batteri della pelle.

I punti bianchi sono noti anche come comedoni chiusi e sono il tipo più basilare di lesione da acne.

Cos’è un whitehead?

Donna con capelli naturali che ispezionano il fronte in specchio.

Le ghiandole sebacee rilasciano oli naturali chiamati sebo sulla superficie della pelle. Questo si verifica in strutture poro chiamate unità pilosebaceous (PSU). Le PSU sono più comuni su viso, petto e schiena, tutti luoghi in cui può verificarsi l’acne.

Una testa bianca si sviluppa quando il sebo, i capelli e le cellule della pelle formano una spina nel follicolo pilifero e l’alimentatore diventa intasato.

I batteri che vivono sullo strato esterno della pelle o sull’epidermide sono attratti dal poro ostruito e iniziano a crescere. La presenza di batteri attira le cellule immunitarie nei pori, che causano l’infiammazione.

Se il follicolo ingrandito rimane intrappolato sotto la superficie della pelle, apparirà come una protuberanza bianca sollevata chiamata whitehead.

Rimedi casalinghi

È importante indossare una protezione solare con un fattore di protezione solare di almeno 15 quando si provano i trattamenti domiciliari per i whiteheads, poiché la maggior parte rende la pelle più sensibile al sole.

1. Vapore facciale

L’esposizione della pelle al vapore favorisce l’apertura dei pori ostruiti.

Una persona affetta da whiteheads può provare a bollire un po ‘d’acqua, metterla in una ciotola e poi a tenere la zona interessata del loro corpo sopra la ciotola.

Nel caso dell’area della testa e del collo, possono creare una tenda a vapore mettendo un asciugamano sopra la testa, per concentrare il vapore sulla parte superiore del corpo.

2. Aceto di sidro di mele

L’aceto di mele è molto acido e considerato un astringente, capace di seccare e restringere i pori. L’aceto di mele aiuta anche a ridurre l’infiammazione e ha proprietà antibatteriche e antimicrobiche.

Due cucchiai di aceto di mele mescolati con 8 once di acqua calda possono essere applicati direttamente sulla pelle interessata e lasciati in posa per 20 minuti. Questa routine può essere ripetuta ogni volta che il viso viene lavato.

3. Succo di limone

Il succo di limone è anche acido e lavora per asciugare la pelle e assorbire gli oli in eccesso. Contiene anche composti antibatterici e aiuta a ridurre l’infiammazione.

Il succo di limone può essere usato non diluito o diluito con acqua in parti uguali. In entrambi i casi, può essere applicato direttamente sulla parte interessata del corpo usando un batuffolo di cotone o le dita pulite e lasciato in posa per 20 minuti.

4. Olio dell’albero del tè

L’olio dell’albero del tè è noto sia come antinfiammatorio che antimicrobico. Molti detergenti per il viso, lavaggi e toner contengono estratto di tea tree.

L’estratto di olio dell’albero del tè puro può anche essere acquistato nella maggior parte dei negozi di droga e applicato direttamente sulla pelle interessata usando un dito pulito o un batuffolo di cotone.

5. Miele

Il miele ha potenti proprietà antibatteriche. La sua qualità appiccicosa e spessa significa anche che soffoca i pori e rimane sul posto, permettendogli di penetrare in profondità nella pelle.

Può essere utilizzato riscaldando un cucchiaio di miele nel microonde per 15 secondi o finché non è leggermente caldo al tatto. Dopo che la pelle è stata pulita, il miele riscaldato può essere applicato direttamente e lasciato acceso per 15 minuti.

Questa routine può essere ripetuta tutte le volte che è necessario.

6. Amamelide

Piante e fiori di nocciola.

Amamelide contiene astringenti o composti che riducono le cellule della pelle e i pori, limitando l’infezione. Quando i pori si restringono, i materiali intrappolati possono essere spinti in superficie ed espulsi.

Anche la strega nocciola riduce l’infiammazione e rimuove gli oli in eccesso.

La nocciola della strega si trova spesso nei lavaggi del viso o del corpo e nei toner. Può anche essere acquistato come astringente e applicato sulla pelle con un dito pulito o un batuffolo di cotone.

Gli astringenti sono noti per causare irritazione e secchezza, quindi è meglio se i prodotti di amamelide vengono utilizzati solo una volta al giorno e più spesso solo se necessario.

7. Acido salicilico

Come l’amamelide, l’acido salicilico è un astringente. Questo può portare a una diminuzione della produzione di petrolio e può aiutare a spingere il materiale nei pori ostruiti verso la superficie.

L’acido salicilico inoltre asciuga la pelle, assorbe gli oli in eccesso e aiuta a liberarsi delle cellule morte della pelle.

L’acido salicilico può essere trovato in combinazione con altri composti anti-acne in molti lavaggi e creme per il viso e il corpo.

Perché può causare irritazione e secchezza, è meglio iniziare usando il trattamento una volta al giorno e aumentarlo lentamente fino a tre volte al giorno se necessario.

8. Perossido di benzoile

Il perossido di benzoile ha forti proprietà anti-batteriche e può ridurre l’infiammazione. Può anche aiutare a seccare gli oli in eccesso.

Il perossido di benzoile si trova in molti diversi trattamenti viso e corpo, toner, creme e trattamenti spot.

Perché può portare a secchezza e irritazione, le persone dovrebbero iniziare con prodotti che contengono solo il 2% di perossido di benzoile e li usano una volta al giorno. La concentrazione e la frequenza di utilizzo possono essere aumentate nel tempo.

Il perossido di benzoile può sbiancare il tessuto, quindi quando si usano sostanze che lo contengono, le persone dovrebbero lavarsi accuratamente le mani dopo. Se usato sul viso, può essere utile per le persone coprire il cuscino con un asciugamano prima di andare a dormire.

9. Vitamina A e creme a base di retinoidi

La vitamina A aiuta a promuovere la crescita della pelle, riduce l’infiammazione ed è un potente antiossidante. Molte creme e lavaggi per il viso contengono vitamina A. Può anche essere acquistato come un olio puro e applicato direttamente sulla pelle.

Le creme a base di retinoidi contengono forme più forti di vitamina A. Alcune creme a base di retinoidi, come l’adapalene, sono disponibili al banco. Queste creme dovrebbero essere applicate a tutto il viso.

Una persona può iniziare a utilizzare il trattamento ogni seconda notte per una settimana prima di aumentare i trattamenti a una volta al giorno.

I retinoidi rendono la pelle molto sensibile al sole, quindi potrebbe essere più sicuro usare il prodotto prima di coricarsi piuttosto che durante le ore diurne.

10. Alfa idrossi acido (AHA)

Gli alfa idrossi acidi (AHA) aiutano l’esfoliazione eliminando le cellule morte della pelle e riducendo le probabilità che vengano intrappolate nei pori.

I prodotti con concentrazioni inferiori al 10 percento sono generalmente abbastanza delicati da utilizzare due o tre volte alla settimana. Questo trattamento non è sempre ben tollerato da persone con acne cronica o acuta, danni del sole o pelle grassa.

Altri consigli per la cura di sé

Uomo che si lava la faccia con acqua in bagno.

Ci sono molti malintesi quando si tratta di prevenire i brufoli e l’acne.

Mentre lo stress e gli alimenti grassi possono peggiorare i sintomi dell’acne, non sono noti per essere la causa. Inoltre, una pulizia aggressiva o eccessiva può intensificare i sintomi e aumentare le possibilità di sviluppare whiteheads.

Tuttavia, ci sono diverse abitudini conosciute per contribuire alle lesioni dell’acne.

I suggerimenti per prevenire e trattare i whiteheads includono:

  • cercando di non toccare l’area
  • evitando cosmetici, biancheria e prodotti per la pulizia con sostanze irritanti, come profumi o coloranti
  • usando solo non comedogenico (non intasamento dei pori), cosmetici senza olio e prodotti per la pelle
  • non spremere, raccogliere o tentare di far cadere i punti bianchi
  • evitando luoghi con elevato inquinamento atmosferico o aumentando l’igiene della pelle se esposti a un forte inquinamento atmosferico
  • lavare accuratamente la pelle quando si trova in zone umide
  • evitando vestiti attillati, uniformi o attrezzature sportive
  • cercando di non strofinare o detergere aggressivamente la pelle
  • evitando scottature
  • lavare il viso prima di andare a letto e rimuovere qualsiasi trucco
  • evitando l’uso di prodotti per capelli sulla pelle
  • fare la doccia o fare il bagno regolarmente
  • mantenendo i capelli lunghi tirati indietro dalla pelle
Like this post? Please share to your friends: