Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Dieta di eliminazione di eczemi e cibi da mangiare

L’eczema o la dermatite atopica sono una condizione che induce una persona a sviluppare chiazze di pelle secca e pruriginosa sul proprio corpo. Spesso si sviluppa a causa di un’infiammazione nel corpo, quindi mangiare cibi che non causano infiammazione può aiutare a ridurre i sintomi.

Anche se non esiste una cura, sono disponibili creme e farmaci da banco che possono aiutare a ridurre l’infiammazione. A volte, un medico può raccomandare di evitare cibi noti per peggiorare l’eczema.

Alcuni alimenti possono innescare il rilascio di cellule T che causano l’infiammazione, così come l’immunoglobulina-E o IgE, che è un anticorpo prodotto dall’organismo in risposta a una minaccia. Gli alimenti che contribuiscono all’infiammazione includono noci, latte e frumento.

Alimenti da mangiare

Chiuda in su delle ciliege che possono aiutare con una dieta di eczemi

Per le persone con eczema, mangiare determinati alimenti può innescare il corpo a rilasciare composti del sistema immunitario che causano l’infiammazione, che, a sua volta, contribuisce ad una riacutizzazione dell’eczema. Una dieta anti-eczema è simile a una dieta anti-infiammatoria.

Esempi di alimenti anti-infiammatori includono:

  • Pesce, una fonte naturale di acidi grassi omega-3 che possono combattere l’infiammazione nel corpo. Esempi di pesci ad alto contenuto di omega 3 comprendono salmone, tonno albacore, sgombri, sardine e aringhe.
  • Alimenti ad alto contenuto di probiotici, che sono batteri che promuovono la buona salute dell’intestino. Gli esempi includono yogurt con culture vive e attive, zuppa di miso e tempeh. Altri alimenti e bevande fermentati, come kefir, kombucha e crauti, contengono anche probiotici.
  • Alimenti ricchi di flavonoidi che combattono l’infiammazione. Esempi di questi includono frutta e verdura colorata, come mele, broccoli, ciliegie, spinaci e cavoli.

Mangiare più di questi alimenti e abbattere tutti i cibi trigger potrebbe contribuire a ridurre le riacutizzazioni dell’eczema.

Dieta di eliminazione e cibi da evitare

Reazioni di eczema alimentari sensibili si verificano in genere circa 6 a 24 ore dopo che una persona mangia un cibo particolare. A volte, queste reazioni possono essere ritardate ancora più a lungo.

Per determinare quali alimenti possono causare la reazione, un medico raccomanderà spesso una dieta di eliminazione. Questa dieta comporta l’evitare alcuni degli alimenti più comuni noti per causare l’eczema.

Prima di eliminare qualsiasi alimento, una persona dovrà aggiungere lentamente ogni tipo di cibo nella sua dieta e monitorare il loro eczema per 4-6 settimane per determinare se sono sensibili a un determinato alimento.

Se i sintomi di una persona peggiorano dopo aver aggiunto un particolare alimento alla dieta, potrebbero desiderare di considerare di evitarlo in futuro. Se i sintomi di una persona non migliorano quando si elimina un alimento, probabilmente non hanno bisogno di rimuoverlo dalla loro dieta.

Alcuni cibi comuni che possono scatenare una riacutizzazione dell’eczema e potrebbero essere rimossi da una dieta includono:

  • agrumi
  • latteria
  • uova
  • glutine o grano
  • soia
  • spezie, come la vaniglia, i chiodi di garofano e la cannella
  • pomodori
  • alcuni tipi di noci

Un medico può anche raccomandare test allergologici. Anche se una persona non è allergica ad un particolare alimento, può avere sensibilità ad esso e potrebbe sperimentare sintomi della pelle dopo l’esposizione ripetuta. I medici chiamano questa reazione eczema sensibile al cibo.

Le persone con eczema disidrotico, che tipicamente colpisce le mani e i piedi, possono sperimentare benefici dal mangiare cibi che non contengono nichel. Il nichel si trova in tracce in terra e può quindi essere presente negli alimenti.

Gli alimenti ad alto contenuto di nichel includono:

  • fagioli
  • tè nero
  • carni in scatola
  • cioccolato
  • Lenticchie
  • noccioline
  • piselli
  • semi
  • mollusco
  • semi di soia

Alcune persone con eczema hanno anche una sindrome di allergia orale o sensibilità al polline di betulla. Ciò significa che possono avere reazioni ad altri alimenti, tra cui:

  • mele verdi
  • carota
  • sedano
  • Nocciole
  • pere

Le persone con eczema sono più inclini alla sindrome da allergia orale e dovrebbero parlare con il loro medico se hanno un’allergia ai pollini o sperimentare reazioni allergiche lievi ai suddetti alimenti.

Integratori alimentari ed eczema

I crauti possono essere raccomandati per una dieta eczema

La ricerca ha dimostrato che l’assunzione di integratori probiotici può ridurre i sintomi dell’eczema. Sono necessari ulteriori studi, tuttavia, per confermare l’efficacia e il dosaggio richiesti.

I probiotici sono disponibili in una varietà di integratori, come la selezione disponibile qui. Se una persona non è sicura dei probiotici da acquistare, può trovare utili le recensioni online e può anche parlare con il proprio medico.

I probiotici sono anche naturalmente presenti in molti alimenti. Gli alimenti probiotici includono:

  • Yogurt
  • crauti
  • kimchi
  • miso
  • tempeh
  • kombucha

Altri supplementi che sono stati studiati includono olio di pesce e preparati a base di erbe cinesi; nessuno dei quali ha fatto una differenza significativa nei sintomi dell’eczema.

prospettiva

Mentre la dieta di una persona non è sempre un fattore scatenante per l’eczema, alcune persone potrebbero scoprire che i loro sintomi migliorano quando fanno cambiamenti nella dieta.

Apportare queste modifiche e monitorare i risultati può aiutare una persona a decidere se cambiare la propria dieta può aiutarli a gestire meglio la loro condizione.

Se una persona elimina un grande gruppo alimentare, come i prodotti contenenti grano, potrebbe desiderare di parlare con il proprio medico di supplementi per assicurarsi che non si perdano vitamine e minerali essenziali.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: