Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

Dieta mediterranea con noci, olio d’oliva ‘può invertire la sindrome metabolica’

La sindrome metabolica potrebbe essere invertita seguendo una dieta mediterranea con olio extra vergine di oliva o noci. Questo è secondo un nuovo studio pubblicato nel.

dieta mediterranea

La sindrome metabolica è definita come avente tre o più fattori di rischio per malattie cardiovascolari o diabete. I fattori di rischio includono obesità addominale, colesterolo alto, ipertensione e livelli elevati di glucosio nel sangue.

Si stima che circa il 34% degli adulti negli Stati Uniti abbia una sindrome metabolica, più comunemente causata da sovrappeso e obesità, mancanza di attività fisica e fattori genetici.

Per il loro studio, i ricercatori spagnoli hanno voluto studiare gli effetti metabolici di una dieta mediterranea. “La dieta mediterranea è riconosciuta come uno dei modelli dietetici più salutari”, notano.

Prevede un elevato consumo di frutta, verdura, cereali integrali, legumi e noci, riducendo l’assunzione di carne rossa, mangiando pesce e pollame almeno due volte a settimana e sostituendo il burro con grassi sani – come l’olio d’oliva.

La dieta mediterranea è stata associata a numerosi benefici per la salute. Nel 2013, uno studio ha affermato che la dieta può ridurre il rischio di infarto e ictus nei pazienti ad alto rischio, mentre uno studio più recente ha suggerito che i bambini che seguono una dieta mediterranea hanno il 15% in meno di probabilità di essere obesi.

Diete mediterranee hanno ridotto l’obesità addominale, i livelli di glucosio nel sangue

Il gruppo di ricerca ha analizzato uomini e donne di età compresa tra 55 e 80 anni che erano ad alto rischio di malattie cardiovascolari. Al basale dello studio, il 64% dei partecipanti aveva la sindrome metabolica.

Tutti gli individui facevano parte dello studio PREDIMED, uno studio in corso che mira a valutare gli effetti di una dieta mediterranea sulle malattie cardiovascolari.

I partecipanti sono stati randomizzati a seguire una delle tre diete: una dieta a basso contenuto di grassi, una dieta mediterranea integrata con noci o una dieta mediterranea integrata con olio extra vergine di oliva. Sono stati seguiti per una media di 4,8 anni.

I risultati dello studio hanno rivelato che i partecipanti che seguivano la dieta mediterranea integrata con noci e la dieta mediterranea integrata con olio extravergine di oliva hanno visto una riduzione dei livelli di glucosio nel sangue e obesità addominale. Inoltre, il 28,2% dei partecipanti che hanno seguito le diete mediterranee non ha soddisfatto i criteri per la sindrome metabolica entro la fine dello studio.

I ricercatori sottolineano, tuttavia, che nessuna delle diete mediterranee era collegata a una minore incidenza di sindrome metabolica.

Commentando i loro risultati, i ricercatori dicono:

“Le diete mediterranee integrate con olio d’oliva o noci non erano associate a una ridotta incidenza di sindrome metabolica rispetto a una dieta a basso contenuto di grassi, tuttavia entrambe le diete erano associate a un significativo tasso di reversione della sindrome metabolica.

Tali diete possono essere utili nel ridurre l’obesità centrale e l’iperglicemia in pazienti ad alto rischio di malattie cardiovascolari. “

Aggiungono che non vi era alcuna differenza nella perdita di peso o nel dispendio energetico tra i gruppi, il che indica che i risultati dipendono dai cambiamenti nei modelli dietetici.

I ricercatori osservano che ci sono alcune limitazioni al loro studio. Essi sottolineano, ad esempio, che poiché i partecipanti allo studio erano individui più anziani ad alto rischio di malattie cardiovascolari, i loro risultati non possono essere generalizzati all’intera popolazione.

All’inizio di quest’anno, uno studio ha riportato che gli effetti benefici di una dieta mediterranea sulla pressione sanguigna sono inferiori agli alti livelli di olio d’oliva e verdure verdi incorporati nella dieta.

Il nostro articolo del Knowledge Center spiega di più su cosa sia la dieta mediterranea ed esplora altri benefici per la salute associati.

Like this post? Please share to your friends: