Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Dovrei preoccuparmi delle punture di zanzara?

Le zanzare sono piccoli insetti volanti. Le zanzare femminili hanno un bocchino lungo e penetrante, con cui bucano la pelle di un ospite per consumare il loro sangue.

Il sangue serve come fonte di proteine ​​per le loro uova. Le zanzare maschi non hanno la capacità di mordere perché non hanno bisogno di sangue.

Le punture di zanzara non sono solo fastidiose. Poiché possono diffondere malattie gravi e infettive, le punture di zanzare rappresentano una minaccia per la nostra salute.

Punture di zanzara: segni e sintomi

Quando una zanzara femmina morde, estrae il sangue e inietta la saliva nella pelle. Questa saliva contiene proteine ​​che impediscono la coagulazione del sangue e attivano una lieve risposta immunitaria in molte persone.

Una zanzara si nutre di pelle umana.

Di conseguenza, le persone possono notare i segni rivelatori di una puntura di zanzara poco dopo essere stati morsi. Una protuberanza rotonda, rossa con un punto nel mezzo che di solito è accompagnata da una sensazione di prurito.

Altri segni di una puntura di zanzara includono:

  • Macchie scure che assomigliano a lividi
  • Gonfiore o arrossamento
  • Piccole vesciche al posto di dossi duri

Sono frequenti anche dossi multipli. Questi indicano che una zanzara ha perforato la pelle in più di una posizione, o che la persona è stata morsa da più di un insetto.

I bambini e le persone con un sistema immunitario indebolito possono sperimentare sintomi extra come orticaria, ghiandole gonfie e febbre bassa.

In generale, i sintomi avvertiti diventano meno gravi con morsi aggiuntivi. Questo perché il corpo si abitua lentamente ai morsi.

Secondo l’American Academy of Allergy, Asthma, & Immunology (AAAAI), una puntura di zanzara può causare anafilassi in rari casi. L’anafilassi è una condizione potenzialmente pericolosa per la vita caratterizzata da gonfiore della gola, orticaria, svenimento o respiro sibilante. Anafilassi richiede cure mediche urgenti.

Sei maggiormente a rischio di essere morso?

Le zanzare femminili tendono ad avere una preferenza per mordere alcune persone rispetto ad altre. Le ragioni esatte per questo non sono ancora del tutto note, tuttavia.

Resta inteso che il biossido di carbonio è uno dei maggiori attrattori, causando il passaggio di zanzare da una distanza massima di 35 metri per nutrirsi della preda scelta. Alcune persone, incluse quelle in sovrappeso o in gravidanza, emettono naturalmente più diossido di carbonio rispetto ad altre.

Anche il calore corporeo, i movimenti e gli odori corporei come il sudore e l’acido lattico hanno un ruolo nell’attirare le zanzare.

Alcune ricerche suggeriscono che i bevitori di birra corrono un rischio maggiore di essere morsi dalle zanzare.

Prevenire le punture di zanzara

Quando si tratta di punture di zanzara, la prevenzione è sempre meglio della cura. Ciò è particolarmente vero a causa del rischio di malattia che viene fornito con un morso.

Il repellente per insetti viene spruzzato su un braccio.

La FDA (Food and Drug Administration) degli Stati Uniti raccomanda che le zanzare abbiano bisogno di acqua per riprodursi. Rimozione di fonti di acqua stagnante intorno alla casa e al giardino può ridurre il numero di zanzare nella zona.

L’uso di schermi e reti, che coprono quando sono all’aperto e evitano le aree boschive ed erbose, riducono ulteriormente il rischio di morsi. Dovrebbero essere evitati anche abiti luminosi, profumi e prodotti di bellezza profumati.

L’uso del repellente per insetti può essere necessario quando si trascorre il tempo in zone boschive o si esercita all’aperto. Queste attività possono naturalmente aumentare le emissioni di anidride carbonica e gli odori corporei.

Alcuni repellenti efficaci, approvati dal Centers for Disease Control and Prevention (CDC), includono:

DEET

In uso dal 1957, DEET è uno dei repellenti per zanzare basati su sostanze chimiche più comunemente usati. Numerosi studi dimostrano che è il più efficace sul mercato.

Secondo l’Agenzia per la protezione dell’ambiente degli Stati Uniti (EPA), DEET tiene a bada le zanzare per tra 2 e 12 ore, a seconda della percentuale di DEET nel prodotto utilizzato.

Tuttavia, alcune ricerche indicano che DEET potrebbe diventare meno efficace.

DEET è disponibile in varie forme come liquidi, spray, lozioni e braccialetti. Quando si utilizzano questi prodotti, le persone dovrebbero sempre seguire le indicazioni sull’etichetta.

picaridin

Picaridin è un nuovo repellente per insetti. Funzionando allo stesso modo di DEET, impedisce alla zanzara di riconoscere la sua preda.

A differenza di DEET, la picaridina non ha un odore forte e ha meno probabilità di irritare la pelle. Con una forza del 20 percento, questa sostanza chimica è efficace contro le zanzare per 8 – 14 ore.

Clicca qui per una gamma di prodotti di picaridina.

Olio di eucalipto di limone

L’olio di limone eucalipto può essere una buona opzione per coloro che preferiscono un repellente privo di sostanze chimiche. Respingi e spegni! I Botanicals sono esempi di prodotti contenenti questo olio naturale.

Cosa sapere quando si viaggia all’estero

Le persone che stanno pianificando una vacanza dovrebbero conoscere i rischi per la salute e la diffusione della malattia trasmessa dalle zanzare nella destinazione prevista.

Dovrebbero parlare con il loro medico prima di partire. Ci possono essere vaccinazioni opzionali o obbligatorie o farmaci disponibili contro alcune malattie, come la febbre gialla o la malaria.

Mentre all’estero, le persone dovrebbero prendere tutte le precauzioni delineate sopra per prevenire le punture di zanzara. È importante imballare un efficace repellente per insetti.

Ove possibile, i viaggiatori dovrebbero scegliere la sistemazione con aria condizionata o schermi di finestre e porte, o dormire sotto una rete di zanzariere.

Malattie diffuse dalle zanzare

Il rischio di malattia è molto più grave dell’irritazione di una puntura di zanzara. Secondo l’American Mosquito Control Association, oltre 1 milione di persone in tutto il mondo muoiono ogni anno a causa di malattie trasmesse dalle zanzare.

Una zanzara che si alimenta e piena di sangue.

Molte delle infezioni nocive trasportate e trasmesse dalle zanzare includono:

  • Virus del Nilo occidentale: la maggior parte delle persone infette non presenta sintomi, sebbene il 20 percento svilupperà febbre o altri sintomi simil-influenzali. Meno dell’1% sviluppa una malattia più grave che colpisce il sistema nervoso.
  • Virus Zika: una condizione generalmente lieve caratterizzata da febbre, dolori articolari ed eruzioni cutanee. Mentre i sintomi di Zika di solito passano dopo 1 settimana, è stato confermato che Zika può portare a gravi difetti alla nascita.
  • Malaria: questa malattia pericolosa per la vita è causata da parassiti che infettano e distruggono i globuli rossi. La diagnosi precoce è importante per controllare e curare la malaria.
  • Febbre gialla: un virus che provoca l’infiammazione del cervello e del midollo spinale. I sintomi includono febbre e mal di gola.
  • Febbre dengue: i sintomi vanno da lievi a gravi e comprendono febbre alta, eruzione cutanea, dolori muscolari e dolori articolari. I casi più estremi causano gravi emorragie, shock e morte. La febbre dengue si verifica soprattutto nelle aree tropicali e subtropicali.
  • Chikungunya: caratterizzati da dolori articolari, mal di testa, eruzioni cutanee e febbre, coloro che prendono chikungunya richiedono riposo a letto e liquidi per il recupero.

Trattamenti e rimedi per punture di zanzara

Sebbene le punture di zanzara guariscano col tempo, sopportare il prurito e il gonfiore può essere difficile. Ci sono una serie di passaggi che le persone possono prendere per rendere questi sintomi più sopportabili:

  • Resistere alla voglia di graffiare, che può portare a infezioni
  • Lavare delicatamente le vesciche con acqua e sapone, facendo attenzione a non scoppiarle
  • Usare un impacco di ghiaccio per ridurre gonfiore e dolore o fare un bagno fresco senza sapone
  • Applicare una crema idrocortisone da banco o una lozione calamina per gonfiore e prurito
  • Applicazione di una pasta di bicarbonato di sodio e acqua per un’opzione di trattamento naturale
  • Usando antistaminici orali se il prurito non va via

Quando vedere un dottore

Le persone dovrebbero contattare un medico se hanno sintomi come:

  • Mal di testa
  • Febbre
  • Dolori e dolori
  • eruzioni cutanee

In caso di shock anafilattico dopo una puntura di zanzara, dovrebbero cercare assistenza medica di emergenza.

Se vuoi acquistare uno qualsiasi dei repellenti citati in questo articolo, allora c’è un’eccellente selezione online con migliaia di recensioni dei clienti.

Acquista DEET

Acquista per picaridin

Negozio di olio di limone eucalipto

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: