Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

È possibile prendere il mughetto?

Il tordo orale non è contagioso negli adulti come altre infezioni della bocca. Comunque il mughetto può svilupparsi in una persona che ha un aumentato rischio di venire giù con il mughetto se viene passata a loro.

In genere, il tipo di lievito che causa l’infezione è il fungo, tuttavia altri tipi di candida possono portare a un’infezione da mughetto orale. Oltre alla bocca, un’infezione orale da candida può anche essere presente in altre mucose dell’esofago e della gola.

Mentre in genere il mughetto orale non è qualcosa di cui preoccuparsi nelle persone sane, in alcuni casi il mughetto orale può diventare grave e problematico. Ciò è particolarmente evidente nelle persone che sono immunocompromesse, hanno determinate condizioni di salute che possono renderle più suscettibili alle infezioni o quelle che assumono determinati tipi di farmaci.

Fatti veloci sul mughetto:

  • Il tordo orale è più comunemente visto nei neonati e negli adulti più anziani immunocompromessi.
  • Nel caso di neonati allattati al seno, il mughetto può essere passato da madre a figlio o da neonato a madre durante l’allattamento.
  • Il trattamento del tordo orale dipende da diversi fattori tra cui la gravità della condizione e la salute generale.

Il mughetto è contagioso?

Non è contagioso negli adulti che non sono altrimenti a rischio.

Alcuni individui possono essere a più alto rischio di sviluppare mughetto:

Chi è a rischio di sviluppare mughetto?

Chiuda in su della donna con le labbra commoventi del tordo orale.

Il tordo orale nei neonati è comune, specialmente nei primi mesi di vita. I bambini con un rischio ancora maggiore di sviluppare mughetto possono includere quelli che:

  • stanno assumendo antibiotici o steroidi
  • sono immunocompromessi
  • sono nati con un peso alla nascita molto basso

Nei bambini che sviluppano più infezioni croniche da lievito o mughetto orale, l’immunodeficienza può essere la causa.

Un esempio potrebbe essere un bambino con infezione da virus dell’immunodeficienza umana (HIV) o un’altra condizione, che fa sì che il loro sistema immunitario non funzioni al massimo delle sue capacità e li rende più suscettibili alle infezioni.

Altri fattori di rischio per lo sviluppo di mughetto orale in tutte le fasce d’età includono:

  • uso della protesi
  • alcune condizioni mediche come il diabete, l’HIV, l’AIDS o il cancro
  • trattamento del cancro con chemioterapia o radioterapia
  • pazienti sottoposti a trapianto di organi o tessuti
  • uso di antibiotici o steroidi, compreso l’uso di inalatori per l’asma contenente corticosteroidi
  • bocca secca o dall’uso di farmaci o determinate condizioni mediche
  • fumo

Come viene trasmesso il mughetto?

Mentre il tordo orale negli adulti non è considerato contagioso, il mughetto può essere passato avanti e indietro da madre a figlio durante l’allattamento.

Le madri possono avere il lievito sul capezzolo che viene diffuso al bambino, oppure il bambino passa il tordo ai capezzoli durante l’allattamento. Entrambi potrebbero dover essere trattati.

Anche se il tordo orale negli adulti non è considerato contagioso, il fungo del lievito può diffondersi attraverso i baci. Tuttavia, un’infezione da lievito di per sé può o non può verificarsi.

Se la persona non infetta sviluppa un’infezione da lievito dipenderà dal suo attuale stato di salute, dall’uso di farmaci e da altri fattori di rischio, che metterebbe la persona a rischio di sviluppare mughetto.

Sintomi

Mughetto orale che causa la lingua bianca.

I sintomi del mughetto orale possono includere:

  • macchie dolorose, giallo-gialle nella bocca, sulla lingua, sulle labbra, sulle gengive, sul palato, sulle tonsille e sulle guance interne che possono sanguinare quando vengono toccate
  • lesioni sollevate con una texture bianca come la ricotta
  • deglutizione dolorosa o alimentazione se l’infezione è presente anche nell’esofago
  • lingua bianca
  • arrossamento o dolore della bocca
  • una sensazione di cotone in bocca
  • alterazioni del gusto inclusa la perdita del gusto o un gusto metallico
  • cracking o arrossamento agli angoli della bocca
  • stomatite da protesi dentaria in portatori di protesi che provoca arrossamento, irritazione e dolore sotto la linea della protesi

Alcuni bambini possono anche avere un eritema da pannolino al lievito simultaneo. Le madri che allattano possono mostrare i sintomi di un’infezione del lievito al seno con sintomi come:

  • capezzoli rossi, screpolati o pruriti
  • sensibilità al capezzolo e dolore che si verifica in genere durante l’allattamento e tra le poppate
  • la pelle del seno cambia come la pelle lucida o squamosa sull’areola
  • dolore profondo nel petto descritto come lancinante

Trattamento e prospettiva

Il mughetto viene in genere trattato con un farmaco antifungino orale, che viene applicato direttamente sulla zona interessata o espirato in bocca. In alcuni casi, nei casi più gravi di mughetto possono essere necessarie compresse orali o, raramente, antifungini per via endovenosa.

Le madri che allattano al seno possono richiedere un trattamento per un’infezione fungina per ridurre la trasmissione ripetuta durante le poppate.

Prevenzione

Donna senior che ha un controllo di igiene orale al dentista.

Ci sono alcune misure che possono essere adottate per ridurre il rischio di mughetto orale, tra cui:

  • Praticare una buona igiene orale lavando i denti due volte al giorno, usare il filo interdentale regolarmente e stare al passo con le visite dentistiche
  • pulire regolarmente le gengive e le protesi
  • evitare di fumare
  • sciacquare la bocca e lavarsi i denti dopo l’assunzione di farmaci o l’uso di un inalatore di corticosteroidi
  • praticare una buona igiene della protesi, evitare di indossare dentiere durante la notte e assicurarsi che si adattino correttamente
  • sterilizzare ciucci e bottiglie per neonati, neonati e bambini
  • utilizzare solo antibiotici quando necessario
  • parlare con un medico sull’utilizzo di un collutorio alla clorexidina durante i trattamenti di chemioterapia per ridurre il rischio di mughetto
  • parlare con un pediatra di un bambino se lui o lei è immunocompromesso sull’uso di antimicotici preventivi
  • avere controlli di routine, soprattutto se una persona ha una condizione di salute cronica come il diabete che può aumentare il rischio di infezione
  • controllare il diabete controllando i livelli di zucchero nel sangue
  • trattare altre infezioni da lievito come quelle della vagina
  • se possibile, evita e tratti la bocca asciutta
  • risciacquare la bocca con risciacquo con acqua salata

Le madri che allattano dovrebbero prendere in considerazione la pulizia dei capezzoli, indossare gli assorbenti, indossare un reggiseno pulito ogni giorno e pulire in modo appropriato le parti del tiralatte.

Dopo l’allattamento, lasciare asciugare completamente la pelle attorno ai capezzoli prima di rimettere il reggiseno può aiutare a minimizzare il rischio.

Quando vedere un dottore

Si raccomanda che una persona veda un medico se ci sono sintomi presenti per la valutazione e l’eventuale trattamento.

Outlook e da asporto

In genere, il mughetto non è un’infezione relativa ma può ripetersi spesso. A volte, l’infezione può diffondersi nell’esofago o nel flusso sanguigno di alcune persone, comprese quelle con un sistema immunitario indebolito.

Tuttavia, se è persistente o ricorre fuori dall’infanzia, potrebbe essere un segno di un altro problema medico di base.

Like this post? Please share to your friends: