Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

È sicuro tenere la pipì? Cinque possibili complicazioni

A causa di una giornata impegnativa al lavoro o di film di suspense, è normale che le persone resistano alla tentazione di urinare di tanto in tanto.

La normale capacità della vescica è di circa 16 once (2 tazze) di liquido e ancora meno per un bambino. La vescica può allungarsi per contenere più di questo, ma farlo troppo spesso può essere pericoloso.

Non è consigliabile recarsi regolarmente in bagno.

In questo articolo, guardiamo ai possibili effetti di tenere la pipì troppo a lungo o troppo spesso.

Panoramica

Le persone che tengono la pipì in coda per i servizi igienici

In un adulto sano, a volte tenendo in pipì non causerà problemi, ma ci possono essere alcuni effetti indesiderati se diventa un’abitudine.

Quando la vescica si riempie a metà strada con il liquido, invia un segnale al cervello che è ora di fare pipì. Il cervello crea l’impulso di urinare mentre dice alla vescica di resistere.

Qualche volta è necessario tenere in urina. Può essere difficile accedere a un bagno, o una persona può praticare esercizi per riqualificare la vescica.

Non ci sono regole rigide su come e quando è sicuro tenere la pipì. Alcune persone potrebbero essere più inclini agli effetti collaterali di altri.

Possibili effetti collaterali

Di seguito, guardiamo a cinque potenziali effetti collaterali di tenere in pipì:

1. Dolore

Le persone che ignorano regolarmente la voglia di fare pipì possono sentire dolore alla vescica o ai reni. Quando una persona finalmente raggiunge il bagno, la minzione può anche ferire.

I muscoli possono anche rimanere parzialmente chiusi dopo che l’urina è stata rilasciata, il che può portare a crampi pelvici.

2. Infezione del tratto urinario

In alcuni casi, tenere la pipì troppo a lungo può causare la moltiplicazione dei batteri. Questo può portare a un’infezione del tratto urinario (UTI).

Nessuna ricerca ha dimostrato che tenere in pipì causi UTI, ma molti medici raccomandano di evitarlo, soprattutto se una persona ha una storia di UTI frequenti.

Le persone che non bevono abbastanza liquidi possono essere più propensi a sviluppare una UTI perché la vescica non sta dicendo al corpo di fare pipì abbastanza spesso. Questo può causare la diffusione di batteri attraverso le vie urinarie, portando a infezioni.

I sintomi di un UTI includono:

  • una sensazione di bruciore o pungente durante la minzione
  • dolore alla pelvi o all’addome inferiore
  • una costante necessità di svuotare la vescica
  • urina forte o maleodorante
  • urina torbida e colorata
  • urina costantemente scura
  • urina sanguinante

3. Allungamento della vescica

A lungo termine, tenere regolarmente la pipì può causare l’allungamento della vescica. Ciò potrebbe rendere difficile o impossibile per la vescica contrarsi e liberare normalmente la pipì.

Se una persona ha una vescica allungata, potrebbero essere necessarie misure extra, come un catetere.

4. Danni ai muscoli del pavimento pelvico

Mantenere frequentemente l’urina può danneggiare i muscoli del pavimento pelvico.

Uno di questi muscoli è lo sfintere uretrale, che mantiene l’uretra chiusa, per evitare che l’urina si disperda. Danneggiare questo muscolo potrebbe portare all’incontinenza urinaria.

Esercizi per il pavimento pelvico come i Kegel possono aiutare a rafforzare questi muscoli e prevenire perdite o riparare la perdita muscolare.

5. Calcoli renali

Tenendo in pipì può causare la formazione di calcoli renali in persone con una storia della malattia, o persone che hanno un alto contenuto di minerali nelle loro urine. La pipì contiene spesso minerali come l’acido urico e l’ossalato di calcio.

Scoppierà la vescica?

Un mito comune è che la vescica scoppierà se una persona tiene la pipì troppo a lungo. Anche se questo è estremamente raro, è possibile.

È molto più probabile che la vescica si sovrapponga semplicemente ai muscoli che trattengono l’urina, causando un incidente alla persona.

Effetti da altre condizioni

Alcune condizioni mediche preesistenti possono portare alla ritenzione di urina. Questo di solito è involontario e tende a passare inosservato, ma può causare complicazioni simili.

Una prostata ingrossata, muscoli della vescica indeboliti o danni ai nervi nel sistema urinario possono bloccare il flusso di urina o causare il corpo a trattenerlo.

Le persone con disturbi renali possono anche voler evitare di tenere la pipì, per prevenire possibili complicazioni.

Allenare il corpo a fare pipì meno spesso

guardare la TV può essere una distrazione per aiutare a tenere la pipì

In alcuni casi, i medici possono raccomandare di rieducare la vescica a fare pipì meno frequentemente. Ciò implica resistere all’impulso di fare pipì.

L’obiettivo è quello di aumentare la quantità di fluido che la vescica può contenere prima di innescare l’impulso di fare pipì. In caso di successo, questo allungherà la quantità di tempo tra i viaggi in bagno.

Un medico svilupperà spesso un programma personalizzato di riqualificazione. I seguenti suggerimenti possono aiutare una persona a facilitare il processo di riqualificazione:

  • stare al caldo, perché il freddo può scatenare la voglia di fare pipì
  • ascoltare musica o guardare la televisione, per distrazione
  • coinvolgere attivamente il cervello con un gioco, un puzzle o un problema da risolvere
  • leggere un libro o un articolo di giornale
  • stare seduto o in giro, a seconda di quale sia la soluzione
  • fare una telefonata o scrivere un’e-mail

La chiave è coinvolgere il cervello e dirigere l’attenzione lontano dall’urgenza di urinare.

Suggerimenti per raggiungere il bagno in tempo

Anche se è meglio fare pipì quando la vescica è piena, una persona potrebbe non avere accesso immediato al bagno.

I seguenti suggerimenti possono aiutare una persona a fare un bagno in tempo:

  • Incrocia le gambe stando in piedi: questo potrebbe comprimere l’uretra ed evitare un’emergenza.
  • Gas di passaggio: un accumulo di gas potrebbe causare una maggiore pressione sulla vescica.
  • Piscia subito dopo il risveglio: le persone in fretta a lasciare la casa possono saltare un viaggio in bagno, ma è importante iniziare il ciclo della minzione del giorno giusto.
  • Pianificare le pause regolari per il bagno: una persona potrebbe voler provare a pianificare una pausa bagno ogni 2 o 3 ore. Imposta un allarme e dirigiti al bagno, indipendentemente dal fatto che la vescica invii o meno un segnale. Questo può aiutare ad alleviare la pressione ed evitare le emergenze.
  • Non aspettare fino a quando non è un’emergenza: indipendentemente dalle scadenze o dai giorni di lavoro, prendi l’abitudine di andare al bagno nel momento in cui la voglia di urinare colpi.

Porta via

Occasionalmente tenere la pipì probabilmente non causerà danni. Tuttavia, farlo regolarmente può aumentare il rischio di infezione o altre complicazioni.

Può aiutare ad avere abitudini di bagno sane e regolari. Chiunque senta che stanno urinando troppo o troppo spesso dovrebbe parlare con un medico.

Like this post? Please share to your friends: