Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

È sicuro usare il bicarbonato di sodio sui capelli?

Non mancano suggerimenti su come ottenere bei capelli, e l’uso del bicarbonato fa parte della tendenza “no shampoo” o “no poo”. Tuttavia, solo perché il bicarbonato di sodio è naturale non significa che sia sicuro.

Mentre prove aneddotiche suggeriscono che il bicarbonato di sodio aiuta a pulire i capelli, la comunità medica è indecisa se questo è sano.

In questo articolo, guardiamo a possibili rischi e benefici.

Possibili benefici

bicarbonato di sodio in una ciotola che può essere utilizzato sui capelli

Il bicarbonato di sodio sciolto in acqua aiuta a rimuovere qualsiasi accumulo di oli, saponi e altri ingredienti in prodotti tipici per la cura dei capelli.

Eliminando questo accumulo, il bicarbonato di sodio può lasciare i capelli perfettamente puliti, lucidi e morbidi.

Inoltre, la consistenza in polvere di bicarbonato rende un esfoliante, quindi può aiutare a rimuovere la pelle secca dal cuoio capelluto.

Le persone preoccupate per gli additivi negli shampoo commerciali, o il costo, potrebbero preferire il bicarbonato di sodio come alternativa.

Alcune persone si sciacquano i capelli con aceto di sidro di mele dopo averlo lavato con bicarbonato di sodio. Il bicarbonato di sodio ha un pH elevato e il risciacquo con l’aceto è un tentativo di ripristinare l’equilibrio naturale del pH del cuoio capelluto.

Una persona può provare questa tecnica tutti i giorni, ma molti la usano una volta alla settimana.

Alcune persone che si lavano con il bicarbonato riportano buoni risultati. Tuttavia, le prove scientifiche non li supportano.

rischi

A causa della sua composizione abrasiva, il bicarbonato di sodio è un buon detergente per griglie, stufe e lavelli in acciaio inossidabile. Tuttavia, i piccoli cristalli di bicarbonato di sodio possono essere troppo duri per i capelli.

Il bicarbonato di sodio è anche molto più alcalino degli shampoo commerciali e ha un pH più alto rispetto al cuoio capelluto.

I rischi di usare il bicarbonato di sodio sui capelli includono:

Secchezza

Mentre il bicarbonato di sodio si pulisce bene, può anche spanare i capelli di oli naturali, che possono portare a secchezza.

La quantità di olio nei capelli varia tra gli individui. Anche se troppo olio può rendere i capelli unti, è necessario un po ‘di olio per mantenere il cuoio capelluto sano.

Staccare via tutto l’olio può rendere noiosi i capelli. I tipici shampoo commerciali contengono ingredienti che idratano i capelli e mantengono pulito.

L’utilizzo di un condizionatore naturale contenente oli di cocco o di argan può aiutare a ripristinare l’umidità.

Rottura

Il bicarbonato di sodio è un tipo di sale e consiste di minuscoli cristalli abrasivi.

I capelli sono delicati, e questi piccoli cristalli possono strappare le fibre dei capelli, portando a doppie punte e rottura.

Irritazione del cuoio capelluto

Il bicarbonato di sodio può anche irritare il cuoio capelluto. Non è raccomandato per le persone con cute secca, pelle secca o condizioni come l’eczema.

Cosa dicono le prove

Il bicarbonato di sodio è bicarbonato di sodio. Ha un pH di circa 9, che è considerato un forte alcali o base. Il pH del cuoio capelluto e il resto della pelle è di circa 5,5.

La ricerca suggerisce che l’uso di un prodotto con un pH superiore a 5,5 può danneggiare il cuoio capelluto.

I prodotti con livelli di pH più elevati possono anche aumentare l’elettricità statica e l’attrito tra le fibre dei capelli. Questo può danneggiare le fibre e portare a crespo.

Infine, il bicarbonato di sodio apre le cuticole dei capelli, causando assorbimento d’acqua. Mentre un po ‘di umidità fa bene ai capelli, troppi assorbimenti possono indebolirli.

Altri shampoo naturali

Olio di cocco in un barattolo

Secondo l’American Academy of Dermatology, è meglio scegliere uno shampoo basato sul tipo di capelli.

Prima di selezionare un prodotto, considerare se i capelli sono spessi, sottili o grassa. Le persone che si tingono i capelli dovrebbero trovare prodotti progettati per i capelli colorati.

Per coloro che preferiscono utilizzare prodotti naturali, il bicarbonato di sodio non è l’unica opzione. Molti prodotti sul mercato sono adatti a tipi di capelli specifici. Gli ingredienti naturali per la cura dei capelli possono includere:

  • Olio di cocco: questo può aiutare a sigillare l’umidità e può essere buono per le persone con i capelli asciutti. La maggior parte dei negozi di alimentari naturali trasportano prodotti contenenti olio di cocco. Questi sono anche disponibili per l’acquisto online.
  • Aloe vera: contiene un enzima in grado di stimolare i follicoli piliferi, portando alla crescita. Può anche lenire il cuoio capelluto secco e irritato.
  • Olio di jojoba: può essere simile all’olio prodotto dal cuoio capelluto e può aiutare a bilanciare la produzione di olio e trattare i capelli secchi. Una varietà di prodotti a base di olio di jojoba può essere acquistata online.

Porta via

Il bicarbonato di sodio ha un pH di 9, che è molto più alto di quello del cuoio capelluto. L’uso di un prodotto con un pH così elevato può danneggiare i capelli.

Nel corso del tempo, il bicarbonato di sodio può rimuovere l’olio naturale dai capelli, portare alla rottura e rendere i capelli fragili.

Le persone con i capelli molto grassi possono vedere alcuni benefici dall’utilizzo di bicarbonato di sodio, ma dovrebbero essere utilizzati solo per un breve periodo di tempo e con cautela.

È importante tenere presente che solo perché qualcosa è naturale non significa che sia il prodotto giusto per il lavoro.

Mentre il bicarbonato di sodio può aiutare a rimuovere l’olio in eccesso, probabilmente non è la scelta migliore per la maggior parte delle persone.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: