Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

È sicuro usare metformina durante la gravidanza?

La metformina è un farmaco comunemente usato per la gestione del diabete di tipo 2. È considerata un’opzione di trattamento efficace per molte persone con diabete, ma è sicura per le donne in gravidanza?

La metformina è un farmaco che aiuta a ridurre la glicemia. È considerato uno dei migliori trattamenti di prima linea per il diabete di tipo 2.

Una recensione pubblicata su note che metformina aiuta a ridurre i livelli di zucchero nel sangue, rafforza il sistema endocrino, migliora la resistenza all’insulina e riduce la distribuzione del grasso nel corpo.

Prima di assumere qualsiasi farmaco, inclusa la metformina, una donna incinta deve essere assolutamente sicura che i farmaci non influenzeranno il suo bambino.

Effetti dell’uso di metformina durante e dopo la gravidanza

[donna incinta che prende le pillole]

Alcune persone sono preoccupate dell’uso di metformina durante e dopo la gravidanza perché attraversa la placenta. Ciò significa che quando una donna incinta assume metformina, lo stesso vale per il suo bambino.

Tuttavia, i risultati dei pochi studi che sono stati effettuati finora sugli effetti dell’assunzione di metformina durante la gravidanza sono stati positivi.

Una review del 2014 ha rivelato che il farmaco non causa difetti alla nascita, complicazioni o malattie.

I ricercatori hanno notato, tuttavia, che dovrebbero essere effettuati studi più ampi per rendere queste prove più convincenti.

Metformina e diabete gestazionale

Una recensione separata pubblicata per segnalare che le donne che assumevano metformina per il trattamento del diabete gestazionale (diabete durante la gravidanza) hanno assunto un peso inferiore rispetto alle donne che hanno assunto insulina.

Uno studio di follow-up di 2 anni ha rilevato che i bambini nati da donne trattate con metformina presentavano meno grasso intorno agli organi, il che potrebbe renderli meno inclini all’insulino resistenza più avanti nella vita.

Ciò potrebbe significare che i bambini esposti alla metformina in giovane età potrebbero ottenere benefici a lungo termine. Questa è solo un’ipotesi in questa fase, e gli studi a lungo termine dovranno essere condotti prima che tutto sia certo.

Possibili effetti di metformina sulla fertilità prima della gravidanza

[coppia con un neonato]

La metformina è comunemente usata per trattare la sindrome dell’ovaio policistico o policistico. Secondo la ricerca pubblicata, le donne con PCOS, in particolare quelle in sovrappeso, tendono ad essere resistenti all’insulina.

PCOS può causare periodi mancati e l’ovulazione rara, che può portare a infertilità o difficoltà nel concepire.

La metformina è usata per abbassare i livelli di insulina regolando lo zucchero nel sangue del corpo. Aiuta anche a regolare le mestruazioni e l’ovulazione. La metformina può ridurre il rischio di diabete di tipo 2 o aiutare a gestire i sintomi per quelle donne che hanno già la condizione.

Poiché la metformina aiuta ad alleviare i sintomi della PCOS, molte donne trovano più facile concepire quando sul farmaco.

Problemi di gravidanza ridotti

Secondo una recensione pubblicata su, donne con PCOS o con diabete gestazionale, che usano la metformina, sembrano avere tassi ridotti di aborto spontaneo precoce, travaglio prematuro e peso fetale malsano, rispetto a quelli che usano l’insulina.

I ricercatori hanno notato che il corpo sembra accettare metformina meglio dell’insulina. Hanno anche notato che la metformina non ha causato ritardi dello sviluppo, morti fetali nell’utero, o ha avuto effetti di disturbo sull’embrione o sul feto durante la gravidanza. Questa è una notizia promettente per la sicurezza del farmaco.

Rischi comuni ed effetti collaterali di metformina

Se usati correttamente, i rischi e gli effetti collaterali della metformina sono relativamente bassi. Alcune persone sperimentano effetti collaterali lievi, tuttavia. Gli effetti collaterali più comuni di metformina sono:

  • gas
  • bruciore di stomaco
  • diarrea
  • mal di stomaco
  • nausea
  • cambiamenti gastrointestinali

Per le donne incinte, questi sintomi possono peggiorare la sensazione di malessere mattutino. È importante essere sulla dose efficace più bassa per aiutare a ridurre o prevenire effetti collaterali con metformina.

La metformina può anche ridurre troppo lo zucchero nel sangue, causando ipoglicemia. I sintomi dell’ipoglicemia includono:

  • debolezza e stanchezza
  • mal di testa
  • confusione, sonnolenza o vertigini
  • irritazione
  • battito cardiaco accelerato, tremore, sensazione di nervosismo
  • fame
  • sudorazione o brividi

I rischi di gravi complicanze, come l’acidosi lattica, quando l’acido lattico si accumula nei tessuti, sono anche possibili con la metformina. L’acidosi lattica è causata da problemi con il metabolismo e i sintomi includono:

  • forti dolori allo stomaco
  • nausea e vomito
  • battito cardiaco irregolare
  • vertigini, debolezza o sensazione leggera
  • stanchezza o estremo affaticamento
  • problema respiratorio
  • dolori muscolari
  • difficoltà a dormire o sonno spargolo

Se una persona sente di avere qualche sintomo grave o segni di acidosi lattica, deve contattare immediatamente un’équipe medica di emergenza.

Dosaggio della metformina

Il dosaggio di metformina per le persone con diabete di tipo 2 varia da persona a persona. Si basa sulla loro storia medica, sui livelli di sensibilità all’insulina e sulla sensibilità agli effetti collaterali.

[la donna incinta parla con il dottore]

Le donne incinte che assumono insulina per il diabete di tipo 2 possono anche essere prescritte metformina per aiutare con i sintomi che si sviluppano durante la gravidanza.

Il dosaggio per le donne con PCOS varia anche in base alla loro reazione al farmaco. Se gli effetti collaterali non possono essere gestiti, i medici tenteranno spesso di abbassare la dose o cercare altre opzioni.

Per ridurre al minimo gli effetti collaterali, i medici iniziano un soggetto con dosi molto basse e aumentano gradualmente fino a quando i loro sintomi non vengono controllati. Se usato correttamente, si ritiene che il farmaco abbia un alto profilo di sicurezza.

Alternative alla metformina

Le donne incinte con diabete gestazionale o diabete di tipo 2 vengono comunemente trattate con metformina durante la gravidanza.

Se hanno una reazione avversa al farmaco, modifiche al loro sistema gastrointestinale, o semplicemente non vogliono prenderlo, ci sono altre opzioni.L’alternativa più comune alla metformina deve essere trattata con l’insulina da sola, che aiuta a stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue.

Prospettive per l’assunzione di metformina durante la gravidanza

Tutte le ricerche attuali evidenziano il fatto che la metformina ha un basso rischio di complicanze durante la gravidanza, sebbene siano ancora necessari ulteriori studi clinici.

Alcuni studi suggeriscono che la metformina può anche avere benefici per le donne incinte e per i loro bambini se assunta correttamente.

Le dosi di qualsiasi farmaco dovrebbero essere attentamente gestite da un medico, ma attualmente vi sono pochi rischi per le donne in gravidanza o la loro prole in tutte le fasi dello sviluppo.

Like this post? Please share to your friends: