Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Epatite C: segni e sintomi

Quando il fegato si infiamma a causa di infezioni, malattie, droghe, veleni o alcool eccessivo, viene indicato come epatite. L’epatite infettiva include comunemente l’epatite A, B o C. Tutte queste forme sono causate da infezioni virali.

Il fegato è un organo a due lobi situato nella parte superiore destra del tronco. È responsabile di molte funzioni e sostanze all’interno del corpo, tra cui:

  • Bile
  • Colesterolo
  • Fattore immunitario
  • Produzione di proteine ​​del plasma sanguigno
  • Conservazione e rilascio di glucosio
  • Conservare il ferro
  • Convertire l’ammoniaca in urea
  • Controllo della coagulazione del sangue
  • Elaborazione di droghe e sostanze velenose
  • Rimozione di batteri dal sangue
  • Liberare la bilirubina dal corpo

L’epatite C (HCV) colpisce migliaia di americani ogni anno, con circa 3-4 milioni di americani attualmente infetti.

Alcuni di quelli con HCV sperimentano solo una malattia acuta, in cui la malattia viene vissuta entro 6 mesi dall’esposizione. Tuttavia, il 75-85 percento delle persone infette dal progredire in una infezione cronica, potenzialmente per tutta la vita.

Cos’è l’epatite C?

L’HCV è un virus difficile in quanto può vivere fino a 3 settimane su superfici mantenute a temperatura ambiente. L’HCV è contagioso e si diffonde attraverso la trasmissione del sangue. I modi in cui HCV può diffondersi includono:

[Epatite C]

  • Condivisione di aghi o siringhe
  • Condivisione di attrezzature correlate alla droga utilizzate per l’iniezione di droga
  • Bastoncini per aghi legati all’assistente sanitario
  • Trasmissione materno-fetale
  • Condivisione di rasoi o spazzolini da denti
  • Fare sesso con qualcuno che è HCV positivo.
  • Ottenere un tatuaggio o piercing in una struttura che utilizza pratiche di controllo delle infezioni scarse

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) riferiscono che il rischio di contrarre l’HCV attraverso il sesso aumenta in coloro che hanno molti partner sessuali, hanno una malattia sessualmente trasmissibile o sieropositivo, o partecipano a attività sessuali difficili

Per essere chiari, il CDC riferisce che mentre la malattia è contagiosa, non è diffusa nei seguenti modi:

  • L’allattamento al seno
  • Tosse o starnuti
  • Cibo o acqua
  • Abbracciare, baciare o tenersi per mano

Segni e sintomi di epatite C

[Ago per presa della mano]

L’HCV ha due fasi: acuta e cronica. I sintomi variano a seconda della fase dell’infezione virale. Mentre la maggior parte delle persone con HCV non mostra sintomi, i sintomi possono manifestarsi già 2 settimane dopo l’esposizione. Possono durare fino a 6 mesi.

Le infezioni acute possono andare via da sole o dopo il trattamento con determinate terapie antivirali. Le persone con un’infezione acuta possono manifestare sintomi quali:

  • Ingiallimento della pelle e degli occhi
  • Stanchezza
  • Nausea
  • Febbre
  • Dolori muscolari

Molti di coloro che passano a un’infezione cronica da HCV rimarranno senza sintomi. Quando i sintomi sono vissuti, possono includere:

  • Febbre
  • Stanchezza
  • Perdita di appetito
  • vomito
  • Perdita di peso
  • Mal di stomaco
  • Urina scura
  • Sgabello color argilla
  • Dolori articolari
  • Ingiallimento della pelle e degli occhi
  • Facile lividi o sanguinamento
  • Prurito cutaneo
  • Liquido della pancia
  • Gonfiore delle gambe
  • Confusione, sonnolenza e linguaggio confuso
  • Vasi sanguigni simili a ragni nella pelle

Altre forme di epatite, compresa l’epatite A e B, possono presentare sintomi simili. Se qualcuno sta vivendo uno dei sintomi dell’epatite, dovrebbe parlare immediatamente con il proprio medico. I test possono quindi essere completati per determinare la causa dei sintomi.

Complicazioni di epatite C

Le complicazioni da un’infezione da HCV cronica possono essere gravi e potenzialmente letali e includono:

  • Danno al fegato
  • Insufficienza epatica
  • Cirrosi
  • Cancro al fegato
  • Morte

Trattamento per l’epatite C

[Test HCV]

Esistono diversi trattamenti disponibili per i casi acuti e cronici di HCV. Nelle infezioni da HCV acuta e cronica, alcune persone eliminano naturalmente il virus senza l’uso di farmaci. Per coloro che hanno un’infezione acuta da HCV, questa compensazione può verificarsi in quasi il 25% delle persone. Il rischio di infezione cronica con HCV è ridotto con il trattamento, tuttavia.

Il trattamento dell’HCV può includere l’uso di farmaci antivirali. Il farmaco usato dipende dalla situazione del paziente e dalle raccomandazioni del medico.

Alcune persone con un’infezione da HCV possono richiedere un trapianto di fegato e una terapia antivirale per affrontare il danno epatico causato dalla malattia.

Gli attuali farmaci HCV approvati dalla Food and Drug Administration (FDA) da utilizzare da soli o come terapia combinata includono:

  • Ribavirina (CoPegus)
  • Daclatasvir (Daklinza)
  • Sofosbuvir e velpatasvir (Epclusa)
  • Ledipasvir e sofosbuvir (Harvoni)
  • Telaprevir (Incivek)
  • Interferone aphacon-1 (Infergen)
  • Interferone alfa-2b (Intron A)
  • Simeprevir (Olysio)
  • Interferone pegilato (Pegasys)
  • Interferone pegilato alfa-2b (Pegintron)
  • Ribavirina (Rebetol)
  • Interferone alfa-2a (Roferon)
  • Sofosbuvir (Sovaldi)
  • Ombitasvir, paritaprevir e ritonavir (Technivie)
  • Boceprevir (Victrelis)
  • Compresse di Ombitasvir, paritaprevir e ritonavir confezionate con compresse di dasabuvir (Viekira Pak)
  • Elbasvir e grazoprevir (Zepatier)

Un team medico e sanitario discuterà il miglior metodo di trattamento in ogni caso e situazione specifici. Per ulteriori informazioni su ciascun farmaco, le persone possono consultare il sito web della FDA.

Quando vedere un dottore

Le persone dovrebbero parlare con un medico se pensano che:

  • Sono a rischio di contrarre l’HCV
  • Hai bisogno di aiuto con un problema di abuso di sostanze
  • Sono stati esposti all’HCV
  • Si stanno verificando sintomi di un’infezione da HCV

Prevenire l’epatite C

HCV contraente è prevenibile in molti casi. Le misure preventive includono:

  • Non usare droghe illecite, specialmente quelle iniettabili
  • Prendersi cura del piercing e farsi un tatuaggio
  • Praticare sesso sicuro

Quando si ottiene un piercing o un tatuaggio, le persone dovrebbero cercare una struttura che abbia una buona reputazione. È importante chiedere informazioni sulle pratiche di igiene e sterilizzazione presso la struttura.

Like this post? Please share to your friends: