Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Epididimite: cause, sintomi e trattamento

Nella parte posteriore dei testicoli c’è un tubo a spirale chiamato epididimo. Questo tubo immagazzina e trasporta lo sperma ed è collegato al dotto eiaculatorio da un altro tubo chiamato dotto deferente.

L’epididimite è quando questo tubo diventa doloroso, gonfio e infiammato.

Esistono due tipi di epididimite. L’epididimite acuta si manifesta improvvisamente e il dolore e l’infiammazione si sviluppano rapidamente. Questo tipo di epididimite dura meno di 6 settimane.

L’epididimite cronica si sviluppa lentamente e ha un dolore più opaco. È un problema a lungo termine che dura per più di 6 settimane. I maschi di qualsiasi età possono essere influenzati dalla condizione.

Se i testicoli diventano infiammati e dolorosi, allora si parla di epididymo-orchite.

Le cause

L'epididimo

La diffusione di un’infezione batterica di solito causa l’epididimite. Questa infezione inizia spesso nell’uretra, nella prostata o nella vescica.

Due tipi principali di infezione causano l’epididimite:

Infezione a trasmissione sessuale (STI)

Epididimite causata da una STI, come la gonorrea o la clamidia, è più comune nei giovani uomini eterosessuali; in particolare quelli che fanno sesso con partner multipli e non usano il preservativo.

I casi di epididimite che non sono causati da una STI sono meno comuni.

Infezione del tratto urinario (UTI)

Epididimite causata da un UTI si verifica nei bambini, negli uomini più anziani e negli uomini che fanno sesso con uomini. I seguenti fattori spesso causano UTI negli uomini:

  • ingrossamento della prostata premendo sulla vescica
  • inserimento di un catetere nel pene
  • chirurgia all’inguine, alla vescica o alla prostata

Bambini

Mentre i casi di epididimite nei bambini sono rari, si verificano. Spesso l’infezione batterica si diffonde dall’uretra o dalla vescica.

L’infiammazione di solito si sviluppa a causa di uno dei seguenti:

  • lesioni dirette alla zona
  • torsione dell’epididimo
  • urina che scorre nell’epididimo

Altre cause

Ci sono anche alcune cause più insolite di epididimite:

  • parotite
  • tubercolosi
  • alte dosi di un farmaco chiamato amiodarone, di solito assunto per problemi del ritmo cardiaco
  • inguine
  • problemi strutturali nel tratto urinario
  • La malattia di Behçet
  • problemi renali congeniti e problemi alla vescica

Sintomi

Uomo che tiene la testa davanti allo specchio

Epididimite causerà dolore in uno o entrambi i testicoli. L’area interessata sarà anche rossa, gonfia e calda al tatto. Se non viene trattato, peggiorerà nel tempo.

Altri sintomi includono:

  • febbre
  • brividi
  • pesantezza nel testicolo colpito
  • testicolo ingrandito
  • testicolo interessato sensibile al tatto
  • dolore nell’addome o nella pelvi
  • frequente voglia di urinare
  • sensazione di bruciore quando si urina
  • scarico dalla fine del pene
  • sangue nelle urine
  • dolore quando eiaculare o fare sesso
  • accumulo di liquidi intorno al testicolo che può sembrare un nodulo

I sintomi dipenderanno solitamente dalla causa dell’epididimite. Ad esempio, lo scarico dal pene è probabilmente dovuto a una STI, mentre la necessità di urinare deriva probabilmente da una UTI.

I sintomi dell’epididimite possono anche essere simili a quelli della torsione testicolare, una condizione che vede la torsione del testicolo e interrompere l’afflusso di sangue e che richiede un trattamento chirurgico di emergenza.

Di conseguenza, se una persona avverte uno di questi sintomi dovrebbe consultare immediatamente un medico.

Nei bambini, i sintomi più comuni sono:

  • disagio nell’addome inferiore o nella pelvi
  • un’area rossa e tenera sul lato dello scroto
  • dolore o bruciore durante la minzione
  • scarico dall’uretra
  • febbre

Diagnosi

Probabilmente il medico dovrà effettuare un esame fisico per vedere se sono presenti i sintomi dell’epididimite e per verificare la presenza di segni di infezione e infiammazione.

Spesso può essere difficile distinguere tra epididimite e torsione testicolare, soprattutto negli uomini più giovani.

A volte possono verificarsi contemporaneamente epididimite e torsione testicolare.

I medici possono eseguire alcuni altri test per trovare la causa. Questi includono:

  • esame rettale, in cui un medico inserisce un dito nell’ano per verificare l’ingrossamento della prostata
  • esami delle urine e del sangue
  • campioni di urina per testare la gonorrea e la clamidia
  • ecografie, per identificare la torsione testicolare
  • storia medica

Trattamento

Il trattamento sarà fornito sulla base di ciò che sta causando l’epididimite. Se si tratta di un’infezione batterica, il medico probabilmente prescriverà un ciclo di antibiotici.

Se l’infezione è stata causata da una STI, l’uomo deve dire al proprio partner sessuale. Dovranno inoltre astenersi dall’avere rapporti sessuali fino al completamento del trattamento.

Oltre a questo, i medici probabilmente raccomandano anche antidolorifici e farmaci antinfiammatori, come l’ibuprofene, per ridurre il dolore e il gonfiore.

Ci sono anche alcune cose basilari che una persona può fare per ridurre il disagio:

  • riposando sdraiato con lo scroto elevato
  • applicare un impacco di ghiaccio nell’area dolorosa
  • indossa un supporto scrotale

In generale, una volta iniziato il trattamento, il dolore associato all’epididimite andrà entro 1 o 3 giorni. Tuttavia, alcuni dei sintomi possono richiedere mesi per scomparire.

Nei casi più gravi, una persona potrebbe dover rimanere in ospedale e richiedere alcune procedure chirurgiche.

Saranno inoltre necessari esami di follow-up con il medico per assicurarsi che l’infezione si sia risolta.

Recupero e prospettive

Un pacchetto di ibuprofene

Nella maggior parte dei casi, l’epididimite si risolve con antibiotici e riposo a letto e non ci sono problemi sessuali o riproduttivi a lungo termine.

Tuttavia, la condizione può tornare e possono verificarsi alcune complicazioni:

  • ascesso nello scroto, che può richiedere il drenaggio
  • epididimite cronica
  • apertura sulla pelle dello scroto
  • la morte del tessuto testicolare a causa della mancanza di sangue, noto come infarto testicolare
  • infertilità

Epididimite cronica

Nel caso di epididimite cronica, i medici non prescriveranno antibiotici in quanto l’infiammazione si verifica senza un’infezione.

Il trattamento include:

  • frequenti bagni caldi
  • farmaci anti-infiammatori che non contengono steroidi
  • farmaci per rilassare i muscoli e alterare i messaggi nervosi
  • anestetico di iniezioni di steroidi nello scroto
  • intervento chirurgico per rimuovere l’epididimo colpito
  • tecniche di gestione dello stress
Like this post? Please share to your friends: