Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Ernie inguinali dirette e indirette

Esistono molti tipi diversi di ernie. Un’ernia inguinale è quando un rigonfiamento o una protrusione di tessuto si verifica nella zona inguinale. Si verificano all’interno del canale inguinale e possono estendersi nello scroto nei maschi.

Il canale inguinale viaggia attraverso la parete addominale ed è un passaggio dall’addome ai genitali. Le persone hanno due canali inguinali, uno su ciascun lato dell’addome inferiore.

L’addome è definito come l’area tra il petto e fianchi. La parete addominale inferiore è la regione inguinale, più comunemente conosciuta come l’inguine.

Spesso ciò che si gonfia è il grasso corporeo o parte dell’intestino tenue, che passa attraverso una parte indebolita della parete addominale inferiore.

Fatti veloci sulle ernie inguinali dirette e indirette:

Ecco alcuni punti chiave sulle ernie. Maggiori dettagli e informazioni di supporto sono nell’articolo principale.

  • I sintomi di entrambi includono dolore all’inguine, che può essere grave.
  • Le ernie inguinali dirette sono spesso causate dallo stress correlato all’età e dai muscoli indeboliti nel canale inguinale.
  • Le ernie inguinali indirette sono causate da un’apertura persistente che non si chiude durante lo sviluppo fetale.
  • L’unico modo per riparare un’ernia inguinale è attraverso la chirurgia.

Cos’è un’ernia inguinale?

Esistono due tipi di ernie inguinali:

  • Diretto: si sviluppa nel tempo a causa di sforzi ed è causato dalla debolezza dei muscoli addominali. Più comune nei maschi adulti e raro nei bambini.
  • Indiretto: causato da un difetto nella parete addominale che in genere è presente dalla nascita. Più comune nei bambini, colpisce fino al 5% dei neonati e fino al 30% dei neonati prematuri. Spesso, viene scoperto nel primo anno di vita ma può rimanere nascosto fino all’età adulta.

Le ernie inguinali sono fino a 10 volte più comuni negli uomini rispetto alle donne e un uomo su quattro svilupperà un’ernia ad un certo punto della loro vita.

Sintomi

[uomo con dolore all'inguine]

I sintomi possono svilupparsi gradualmente o iniziare improvvisamente. A volte una persona non è a conoscenza di alcun sintomo e l’ernia inguinale viene rilevata durante un esame fisico.

Tuttavia, una persona avrà spesso sintomi, che possono includere:

  • dolore all’inguine
  • un rigonfiamento che va e viene
  • sensazione di bruciore o dolore all’inguine
  • sensazione di pesantezza o trascinamento all’inguine, soprattutto alla fine di un giorno o dopo un’attività prolungata
  • scroto gonfio o ingrandito nei maschi e negli uomini

Le attività che causano tensioni sull’addome possono anche aumentare il rigonfiamento. Questi includono:

  • tosse
  • sollevare oggetti
  • sforzandosi per qualsiasi motivo
  • esercizio
  • piangere nei bambini

I sintomi possono essere difficili da rilevare, soprattutto se l’ernia non è grave o grande.

Le cause

La causa di un’ernia inguinale dipenderà dal fatto che sia diretta o indiretta.

Ernia diretta

Questi di solito si verificano nei maschi adulti. L’invecchiamento e lo stress o la tensione possono indebolire i muscoli intorno al canale inguinale. Un precedente intervento chirurgico nell’addome inferiore può anche indebolire i muscoli.

È molto meno comune per le femmine sviluppare un’ernia diretta. Questo perché il legamento rotondo dell’utero all’interno del canale inguinale funge da barriera aggiuntiva a fianco del muscolo. Il canale inguinale è anche più piccolo nelle femmine.

Ernia indiretta

[bambino prematuro in ospedale]

Mentre un feto è ancora nell’utero, c’è un’apertura interna al canale inguinale, ma questo di solito si chiude prima della nascita.

Quando l’apertura del canale inguinale non riesce a chiudersi completamente al momento della nascita, questo permette a una parte di grasso o intestino di scivolare attraverso e causare un’ernia indiretta.

Nelle femmine, le ovaie e altre parti del sistema riproduttivo possono scorrere attraverso l’apertura e causare un’ernia.

Le ernie indirette sono il tipo più comune di ernia inguinale. Anche se si verificano in entrambi i sessi, sono più comuni nei maschi rispetto alle femmine.

Altre cause

  • sollevamento pesante
  • stitichezza e tensione con movimenti intestinali
  • essere sovrappeso
  • fumo

Diagnosi

Ci sono diversi modi principali che un medico può vedere se una persona ha un’ernia inguinale. Questi sono:

Esame fisico

Il medico esaminerà l’individuo, spesso chiedendo loro di alzarsi in piedi e tossire o sforzarsi, poiché è il momento in cui è più probabile che si verifichi un rigonfiamento.

Test di imaging

Tecnici appositamente addestrati eseguiranno test di imaging, inclusi i raggi X, in uno studio medico, in un centro ambulatoriale o in un ospedale.

Uno specialista, noto come radiologo, interpreta quindi le immagini. Di solito non è necessaria l’anestesia.

[uomo che riceve un'ecografia]

I test includono:

  • Radiografia addominale: una macchina a raggi X è posizionata sopra l’area addominale e una piccola quantità di radiazioni viene utilizzata per scattare una foto.
  • Scansione computerizzata per tomografia computerizzata (CT): una persona beve una soluzione o una colorante speciale, nota come mezzo di contrasto, viene iniettata in una vena. Questo aiuta a vedere i vasi sanguigni e il flusso sanguigno sulla radiografia.
  • Ultrasuoni: un dispositivo noto come trasduttore rimbalza onde sonore indolori da organi e parti del corpo per creare un’immagine.

Trattamento

La chirurgia dell’ernia inguinale è la procedura chirurgica generale più comune nei paesi in via di sviluppo e industrializzati, con circa 2 su 1.000 persone sottoposte all’operazione ogni anno.

La chirurgia non deve essere sempre immediata, ma se viene scoperta un’ernia inguinale, deve essere monitorata da vicino da un medico per vedere se i sintomi peggiorano. Se il tessuto dell’ernia rimane intrappolato o incarcerato, allora la chirurgia sarà più urgente.

I due tipi principali di chirurgia sono:

  • Riparazione di ernia aperta: di solito viene eseguita in anestesia generale. Viene praticato un taglio all’inguine e il grasso e l’intestino vengono rimessi nell’addome. Spesso, la mesh sintetica viene posizionata sopra l’area debole per impedirne il ripetersi.
  • Riparazione di ernia laparoscopica: in genere eseguita in anestesia generale, vengono eseguiti piccoli tagli e viene inserito un laparoscopio, un tubo sottile con una fotocamera all’estremità. Usando le immagini della telecamera come guida, la procedura di riparazione è completata.

prospettiva

La maggior parte delle persone guarisce più rapidamente dalla riparazione ernia laparoscopica rispetto alla riparazione dell’ernia aperta, ma in entrambi i casi le complicanze sono rare.

L’attività intensa e il sollevamento di carichi pesanti non sono raccomandati per diverse settimane e spesso vengono prescritti farmaci antidolorifici.

Le ernie possono ripresentarsi dopo essere state riparate, quindi è importante che i pazienti seguano le istruzioni e i consigli postoperatori del loro medico per ridurre il rischio di ripetersi.

Like this post? Please share to your friends: