Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

Frattura del pugile: trattamento, diagnosi e recupero

La frattura di un pugile è una rottura di una o più ossa che compongono il nocca, chiamate metacarpi. La frattura di un pugile può anche essere definita una frattura del metacarpo e viene comunemente chiamata frattura del combattente.

Questo tipo di frattura della mano è causata da un impatto sulla nocca ed è il tipo più comune di frattura metacarpale. La gravità della lesione dipende in parte da quanto dell’osso metacarpale è danneggiato.

Le ossa metacarpali sono costituite da una base, un albero, una testa e un collo. La base è la parte che si attacca alle ossa del polso. Le porzioni dell’albero e del collo dell’osso passano attraverso le mani verso le dita. La testa di un osso metacarpale la collega all’osso del dito. Le teste delle ossa metacarpali formano le nocche del pugno.

Fatti veloci sulla frattura del pugile:

  • La frattura si verifica tipicamente nel collo del metacarpo, che collega l’albero principale dell’osso alla testa.
  • Il termine era originariamente usato per descrivere solo le interruzioni nel quinto metacarpo, che è l’osso del mignolo.
  • Questa è la pausa più comune quando qualcuno colpisce un oggetto duro o immobile.
  • I trattamenti variano a seconda della gravità della lesione.

Definizione della frattura del pugile

La definizione è stata ampliata per includere molte fratture ossee metacarpali causate da impatti simili.

La frattura del pugile non deve essere confusa con il nocca del pugile, che è causata da ripetuti danni ai legamenti nel tempo.

Cause della frattura del pugile

Le mani del pugile avvolte nel materiale.

Come suggerisce il nome, la frattura di un pugile è spesso causata dal punzonare qualcosa. Le nocche non sono progettate per gestire tale impatto e le fratture sono una conseguenza comune di un combattimento o di qualcuno che colpisce un muro o un’altra superficie dura.

Tuttavia, è possibile ottenere una frattura del pugile senza lanciare un pugno. Colpire una mano piatta contro una superficie dura può essere sufficiente a provocare una frattura, oltre a far cadere qualcosa di pesante sulle nocche.

Sintomi

I sintomi della frattura di un pugile di solito seguono un modello simile a quelli di altre ossa rotte. I sintomi della frattura di un pugile includono:

  • gonfiore su entrambi i lati della mano, in genere appare subito dopo il trauma
  • dolore che circonda la zona
  • estrema tenerezza vicino all’osso rotto
  • mobilità limitata nelle dita
  • sensazione di schiocco o schiocco nell’osso colpito
  • lividi profondi o dolorosi
  • difficoltà di presa o incapacità di presa senza provare dolore
  • sintomi nervosi, come intorpidimento, freddezza o sensazione di formicolio

I sintomi di solito iniziano rapidamente dopo la pausa, e la maggior parte si sente nelle prime 24 ore. La frattura di un pugile richiede cure mediche. Se un medico non può essere raggiunto per l’istruzione, una persona dovrebbe andare al pronto soccorso.

Diagnosi

La frattura di un pugile può essere diagnosticata usando una radiografia. Immagine di credito: Roberto J. Galindo, (23 febbraio 2010).

La diagnosi della frattura di un pugile di solito richiede un esame fisico e test di imaging.

Un medico chiederà come è avvenuta la lesione, per restringere rapidamente le possibilità, specialmente se la mano è troppo gonfia per dire cosa è danneggiato.

I medici usano alcuni metodi, durante un esame fisico, per aiutarli a identificare la frattura. Possono:

  1. Metti una leggera pressione su ciascun osso per determinare dove si trova la rottura.
  2. Spingere delicatamente ogni dito verso l’articolazione per vedere, che provoca dolore e determinare dove si trova la ferita.
  3. Chiedi alla persona coinvolta di fare un pugno chiuso. Il dito o le dita interessate potrebbero sembrare non allineati con gli altri. Le dita interessate possono anche ruotare verso il pollice più del normale.

Anche i test di imaging vengono ordinati, anche se il medico è sicuro della loro diagnosi. Si tratta in genere di un’immagine a raggi X, che può confermare o determinare, quale osso è rotto. Confermare la diagnosi attraverso la radiografia è fondamentale, in quanto il trattamento può variare notevolmente, anche in questo caso, a seconda di quali ossa della mano sono danneggiate.

Quali sono le opzioni di trattamento?

La frattura del pugile sembra semplice e diretta. Tuttavia, la lesione può variare notevolmente in gravità e può includere una o più altre ossa rotte. Il trattamento non è così semplice come molte altre fratture. Ci sono molte diverse opzioni che saranno discusse con qualcuno prima di andare avanti.

Cura della casa

Immediatamente dopo il sospetto di una frattura, è importante ridurre gonfiore e dolore e ridurre le possibilità di infezione. Gli impacchi di ghiaccio possono essere usati per limitare gonfiore e dolore.

È importante immobilizzare la mano, il prima possibile. Quando la ferita è sconosciuta, potrebbe essere meglio tenere semplicemente la mano ferita nella mano non ferita, per tenerla ferma. Tutte le azioni che mettono a dura prova la mano dovrebbero essere evitate fino a quando la lesione non può essere diagnosticata.

Dopo la diagnosi, l’assistenza domiciliare includerà spesso la cura del cast o dello splint, la gestione del dolore e il controllo dei segni di infezione.

Trattamenti medici

Le opzioni di trattamento per la frattura del pugile possono includere l’immobilizzazione tramite stecche o calchi e potrebbero richiedere un intervento chirurgico. Questo dipende dalla gravità della frattura. Il trattamento medico includerà anche il controllo del dolore.

Immobilizzazione

L’obiettivo principale per il trattamento medico della frattura di un pugile è di immobilizzare la mano per consentire alle ossa di guarire correttamente. I medici di solito impiegano varie stecche per fare questo lavoro, anche se potrebbero essere necessari dei calchi. La stecca o il cast dovrebbero immobilizzare completamente le articolazioni sopra e sotto il sito della lesione. Ciò mantiene lo stress sull’osso ferito e gli consente di guarire.

Chirurgia

I casi di una frattura più severa del pugile richiederanno un intervento chirurgico. Ciò è particolarmente vero nei casi in cui le ossa mostrano segni di angolazione. L’angolazione si verifica quando una parte dell’osso metacarpale si sposta dal suo normale allineamento. La quantità di angolazione può cambiare il metodo di trattamento.Angolazione minore può richiedere semplicemente una stecca, ma i più forti gradi di angolazione possono richiedere un intervento chirurgico.

In tutti i casi di fratture del pugile, alle persone verrà chiesto di seguire un chirurgo ortopedico. Il chirurgo controllerà se la guarigione sta procedendo bene e aiuterà a decidere se è necessario un intervento chirurgico per riparare le ossa.

Qual è la prospettiva di recupero?

La terapia fisica aumenta il peso per migliorare la forza e il controllo della mano.

Il tempo di recupero varia in base alla gravità della lesione. Una semplice frattura può guarire in diverse settimane, dove le fratture più gravi possono richiedere mesi per farlo.

Durante il periodo di recupero, è importante effettuare regolarmente il check-in con un medico e uno specialista per monitorare il processo di guarigione. Il piano di trattamento che presentano deve essere sempre seguito per garantire una corretta guarigione. Qualsiasi esercizio a domicilio o terapia fisica prescritta dai medici sarà fondamentale per una corretta guarigione e dovrebbe essere seguito da vicino.

Alcune persone trovano stecche irritanti e sono tentate di toglierle. Mantenere la stecca in tutte le volte che sono raccomandate da un medico dà alla frattura la migliore possibilità di guarire senza complicazioni.

Complicazioni e prospettive

Se non trattata, la frattura di un pugile può creare complicazioni per qualcuno, come lasciare che non siano in grado di afferrare oggetti, con le dita storti o una gamma ridotta di movimento.

D’altra parte, la frattura di un pugile che viene rapidamente diagnosticata e curata di solito guarirà con pochi o nessun effetto a lungo termine. Una corretta diagnosi e trattamento medico è fondamentale per una buona guarigione e per garantire il miglior risultato.

Like this post? Please share to your friends: