Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Fumare e bere responsabile per più donne che sviluppano calcoli renali

Uno dei maggiori esperti di Barts Hospital ha osservato che l’aumento delle cattive abitudini, come il fumo e il bere, è responsabile del drammatico aumento delle donne che sviluppano calcoli renali.

Il consulente urologico Noor Buchholz ha dichiarato la sera della conferenza sulla pietra europea della litolite (EULIS) che si terrà a Barts, secondo cui il numero di donne che hanno richiesto un intervento chirurgico ai calcoli renali è raddoppiato negli ultimi cinque anni.

Secondo Buchholz:

“Cinque anni fa, abbiamo trattato 400 donne all’anno per calcoli renali: nell’ultimo anno tale cifra è aumentata drammaticamente a 800. Abbiamo dovuto espandere i nostri servizi per far fronte al numero di persone che necessitavano di trattamento e non mostra alcun segno di un rallentamento Una nuova ricerca e tecnologia significa che siamo stati in grado di sviluppare un intervento chirurgico migliore per i pazienti che eliminano le pietre più rapidamente e riducono i tempi di recupero dei pazienti “.
Barts Hospital e il London NHS Trust sono uno dei pochi trust in grado di trattare i pazienti con calcoli renali senza liste di attesa utilizzando una procedura rapida e specializzata chiamata litotripsia che utilizza le onde d’urto per rompere i sassi.

I calcoli renali sono causati da vari fattori, come avere uno stile di vita sedentario, fumare e bere eccessivamente e mangiare troppa carne e sale.

Buchholz ha commentato:

“Non ho alcun dubbio che l’aumento delle scelte di vita povere, tra cui fumare e bere tra le donne, sia la ragione principale per cui ne trattiamo molti di più”.
Le statistiche mostrano che quarant’anni fa gli uomini avevano tre volte più probabilità di richiedere un trattamento di calcoli renali rispetto alle donne; tuttavia da allora questi numeri sono drasticamente cambiati. Sette volte più donne richiedono il trattamento della calcolosi renale rispetto a quattro decenni fa. Gli esperti suggeriscono che il drammatico aumento, iniziato negli anni settanta, è dovuto alle donne che assumono le stesse cattive abitudini degli uomini in termini di fumo e di alcolismo.

Buchholz ha aggiunto:

“Una persona su otto in questo paese svilupperà pietre renali ad un certo punto, tradizionalmente sono state viste come una malattia di un uomo, ma non è più il caso di donne che si avvicinano velocemente agli uomini”.
Poiché nella maggior parte dei casi i calcoli renali possono essere prevenuti, i medici stanno dando il seguente consiglio alle donne per contribuire a ridurre il rischio:

  • Bere molta acqua
  • Mangiare una dieta varia tra cui un sacco di frutta e verdura per una migliore digestione. Gli alimenti ricchi di magnesio e di potassio, come gli spinaci e le banane sono l’ideale.
  • Consumo di alcol con moderazione – le donne non dovrebbero bere più di tre unità al giorno
  • Esercizio quotidiano
  • Smetti di fumare perché provoca un accumulo di tossine nei reni che possono contribuire a calcoli renali

Scritto da Petra Rattue

Like this post? Please share to your friends: