Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Gestione della perdita di peso dopo la rimozione della cistifellea

L’intervento chirurgico di rimozione della cistifellea viene anche chiamato colecistectomia. È una procedura molto comune. La cistifellea è un piccolo organo che fa parte del sistema digestivo e non è essenziale per la sopravvivenza.

La colecisti immagazzina la bile, che è una sostanza prodotta dal fegato. La bile è necessaria per abbattere e digerire i grassi.

Una persona ha solitamente una colecistectomia se ottiene i calcoli biliari, che sono raccolte di sostanze indurite che si formano all’interno della cistifellea. Queste pietre possono causare episodi in corso di dolore addominale, infiammazione o infezione della cistifellea.

I calcoli biliari possono anche causare blocchi nel dotto della colecisti e nel dotto tra fegato e pancreas. Questo può portare a ulteriori complicazioni, come la pancreatite o l’infiammazione del pancreas.

Fatti veloci sulla perdita di peso dopo la rimozione della cistifellea:

  • Una persona può vivere senza la loro cistifellea.
  • Quando i calcoli biliari diventano un problema, di solito è necessario un intervento chirurgico per rimuovere la cistifellea.
  • Non è raro che le persone perdano un po ‘di peso dopo aver avuto una colecistectomia.
  • Ci sono diverse strategie, tra cui esercizio fisico e dieta, che possono essere utilizzate per rendere questa perdita di peso a breve termine un cambiamento più permanente.

Le cause

Ci sono diversi motivi per la perdita di peso dopo la rimozione della cistifellea. Questi includono:

Effetti collaterali chirurgici

Signora che utilizza le squame nel bagno

Alcuni degli effetti collaterali della chirurgia, come diarrea, nausea o vomito possono anche causare perdita di peso.

Alcune persone hanno una diarrea prolungata dopo una colecistectomia. I medici non sono sicuri del perché questo accada, ma potrebbe essere il risultato dell’eccesso di bile presente nel sistema digestivo.

Alcune persone hanno anche un calo dell’appetito per diverse settimane dopo l’intervento.

A seguito di una dieta a basso contenuto di grassi

Seguendo una dieta a basso contenuto di grassi per alcune settimane prima dell’intervento chirurgico si riduce il numero di calorie assunte. Non è raro che le persone subiscano una perdita di peso a causa di questi cambiamenti nella dieta.

Farmaci antidolorifici

I farmaci antidolorifici somministrati dopo l’intervento chirurgico possono causare stitichezza. Il dolore e la stitichezza possono anche ridurre il desiderio di mangiare, che potrebbe ridurre l’apporto calorico e causare perdita di peso.

Dieta Bland

Durante il recupero dall’intervento, la maggior parte delle persone non tollererà nulla di troppo piccante o ricco. Temporaneamente seguendo una dieta blanda, che è anche probabile che sia inferiore in calorie può causare lieve perdita di peso.

Recupero chirurgico

Il recupero dalla chirurgia può essere difficile. Il modo in cui è stato eseguito l’intervento può influire sul processo di recupero.

La chirurgia tradizionale tende a venire con un recupero più difficile e più dolore. Possono essere necessari ulteriori farmaci antidolorifici, che possono portare ad un diminuito appetito.

Nella maggior parte dei casi, la perdita di peso dopo l’intervento chirurgico alla cistifellea è solo un problema temporaneo. Una volta che il corpo si è abituato, di solito entro poche settimane, la perdita di peso rallenta o si ferma.

Gestione del peso dopo l’intervento

cibo salutare, acqua e manubri

Le persone devono capire che le diete e le “soluzioni rapide” non sono solo inefficaci; possono essere pericolosi I modi più sicuri per perdere peso sono:

  • seguendo una dieta salutare
  • essere più attivo
  • mangiare una dieta ben bilanciata che è ricca di frutta, verdura, latticini a basso contenuto di grassi, proteine ​​magre e fibre
  • eliminare le calorie vuote dagli zuccheri e dai grassi, come quelli delle bevande zuccherate e delle caramelle, può aiutare sia con la perdita di peso che con i problemi di salute a lungo termine

Vivere uno stile di vita attivo è essenziale per la perdita di peso dopo la rimozione della cistifellea. È importante parlare con un medico su quando è opportuno tornare o iniziare una routine di allenamento dopo l’intervento.

Qualcuno con una significativa quantità di peso da perdere dovrebbe parlare con il proprio medico per un consiglio e supporto.

Il medico probabilmente raccomanderà di prendersi una piccola pausa dopo l’intervento chirurgico prima di allenarsi. Una volta liberati per tornare all’attività, camminare, andare in bicicletta, fare yoga o nuotare sono scelte eccellenti.

Dieta dopo l’intervento chirurgico

Una dieta ricca di grassi può causare calcoli biliari. Di conseguenza, le persone sono spesso consigliate di seguire una dieta povera di grassi per alcune settimane prima dell’intervento. Una volta che l’operazione è finita, la maggior parte delle persone può tornare lentamente a una dieta regolare.

Sebbene un medico non possa prescrivere una dieta speciale, una dieta blanda può ridurre al minimo il disagio addominale o digestivo dopo l’intervento chirurgico.

La dieta può includere:

  • evitando cibi fritti, grassi o grassi
  • non mangiare cibi piccanti
  • evitando cibi che causano gas
  • ridurre l’assunzione di caffeina
  • mangiare pasti più piccoli
  • aumentando l’assunzione di fibre lentamente

Al fine di minimizzare il rischio di effetti collaterali dopo l’intervento chirurgico alla cistifellea, può essere preferibile iniziare con piccoli pasti.

Effetti indesiderati comuni

il chirurgo passa le forbici a un altro chirurgo

Gli effetti collaterali dell’intervento dovrebbero durare solo poche settimane dopo la procedura. Se durano più di qualche settimana, segnalalo al chirurgo.

Gli effetti collaterali comuni della rimozione della cistifellea includono:

  • diarrea
  • indigestione
  • gas
  • gonfiore

Qualcuno che sta sperimentando questi effetti indesiderati dovrebbe consultare il proprio medico in merito a farmaci o cambiamenti dello stile di vita che possono alleviare i loro sintomi. Può anche essere utile tenere traccia di ciò che aggrava o innesca gli effetti collaterali ed evitali se possibile.

Segnalare eventuali altri sintomi anormali a un medico. Questi includono:

  • febbri
  • peggioramento del dolore allo stomaco
  • nausea e vomito che non vanno via
  • ittero – ingiallimento di occhi e pelle
  • ferite della pelle che sono calde, rosse, drenanti o dolorose

Fattori di rischio

Le persone con calcoli biliari sono le più probabilità di avere la cistifellea rimossa, e quindi sono più probabilità di essere colpite dalla perdita di peso dopo l’intervento chirurgico.

In alcuni casi, i calcoli biliari non causano alcun sintomo. In altri casi, possono essere molto dolorosi e irritare la cistifellea o il pancreas.Una colecistectomia è il trattamento più efficace per frequenti attacchi di dolore, infiammazione o infezione a causa di calcoli biliari.

Like this post? Please share to your friends: