Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

Gestire i punti di gara della fibromialgia

La fibromialgia è una condizione medica caratterizzata da dolore diffuso in tutto il corpo.

La condizione è a lungo termine, anche se la gravità dei sintomi può variare. Ci possono essere momenti in cui i sintomi sono lievi e altre volte in cui i sintomi sono gravi.

Secondo la Mayo Clinic, i ricercatori pensano che la fibromialgia possa svilupparsi a causa di cambiamenti nel modo in cui il cervello elabora e riconosce il dolore. Sebbene non tutto sia completamente compreso sulla condizione, si ritiene che i cambiamenti in alcune sostanze chimiche del cervello possano portare a uno squilibrio chimico.

Uno dei principali sintomi della fibromialgia è il dolore diffuso. I medici hanno identificato alcune aree o punti sul corpo che sembrano essere teneri per le persone che hanno la condizione.

Punti di gara

diagramma di punti di fibromialgia

I punti teneri sono aree sensibili sul corpo che diventano dolorose quando viene applicata la pressione. I punti di gara sono a volte indicati anche come punti di innesco, ma non sono la stessa cosa.

I punti trigger sono parti del corpo che causano dolore in un’altra posizione del corpo quando viene applicata la pressione. Ad esempio, se si applica una pressione al gomito, una persona potrebbe effettivamente sentire il dolore nella propria mano. Alcune persone con fibromialgia hanno sia punti di gara che punti di innesco.

I punti teneri associati alla fibromialgia si verificano su entrambi i lati del corpo e comprendono le seguenti aree:

  • parte superiore del petto
  • dietro la testa
  • gomiti esterni
  • ginocchia
  • fianchi
  • cime delle spalle

Una persona che ha la fibromialgia potrebbe non avvertire un dolore costante. Il dolore può andare e venire e spostarsi in diverse aree del corpo.

I punti di gara possono anche verificarsi a seguito di altre condizioni mediche come la polimialgia. Ma il dolore che le persone con esperienza di fibromialgia tendono ad essere più gravi e diffuse.

Varie malattie reumatiche e sindromi dolorose regionali possono anche causare sintomi simili alla fibromialgia. Condizioni, come la malattia di Lyme, l’artrite reumatoide e il lupus, possono tutte comportare dolore diffuso e aree tenere.

In passato, i medici diagnosticavano la fibromialgia secondo una serie di criteri che identificavano 18 punti dolenti sul corpo. Per essere diagnosticata con la condizione, una persona ha dovuto sperimentare la tenerezza in 11 dei 18 punti di gara.

Negli ultimi anni, i criteri dei punti di gara non sono così ampiamente utilizzati. L’American College of Rheumatology ha sviluppato nuovi criteri per diagnosticare la fibromialgia. Questi criteri includono dolore diffuso e sintomi aggiuntivi. Alcuni medici possono determinare se è presente la tenerezza per escludere determinate condizioni.

Altri sintomi

uomo che lotta per dormire l'insonnia

Oltre a provare dolore diffuso, le persone con fibromialgia possono anche avere mal di testa, disturbi del sonno e affaticamento. Depressione, ansia e difficoltà di concentrazione sono anche possibili sintomi.

Alcune persone hanno molti di questi sintomi, mentre altri possono averne solo alcuni. I sintomi sono anche molto personali per ogni individuo e non possono essere misurati con un test. Ad esempio, è difficile misurare il dolore e l’affaticamento perché le persone potrebbero riscontrarlo e segnalarlo in modo diverso.

A causa della complessità nella diagnosi della condizione, è importante per le persone vedere un medico che ha familiarità con fibromialgia e condizioni simili.

Poiché molti sintomi della fibromialgia sono vaghi per cominciare, può essere difficile sapere quando vedere un medico. Una persona dovrebbe vedere il proprio medico se si sente un dolore diffuso per più di qualche settimana, soprattutto se sta vivendo sintomi aggiuntivi, come disturbi del sonno e concentrazione.

complicazioni

La fibromialgia non è una condizione pericolosa per la vita, ma può interferire con la capacità di una persona di funzionare normalmente. L’occupazione, la famiglia e la vita sociale possono essere fortemente influenzati. La qualità della vita complessiva può essere ridotta.

Trattare con una condizione medica a lungo termine è sconvolgente. Ansia e depressione possono anche essere complicanze della fibromialgia. Ritirare dalle attività a causa dei sintomi può contribuire a problemi emotivi.

Trattamento

Anche se non esiste attualmente una cura per la fibromialgia, ci sono trattamenti che possono ridurre i sintomi. Esistono anche strategie e rimedi di auto-aiuto che possono ridurre i sintomi e migliorare la qualità della vita.

I farmaci sono spesso prescritti per trattare i sintomi della fibromialgia. Possono essere utilizzate diverse classificazioni di farmaci, tra cui:

Farmaci per il dolore: possono essere raccomandati farmaci antidolorifici come il paracetamolo. La FDA (Food and Drug Administration) statunitense ha anche approvato alcuni farmaci per trattare la fibromialgia. Farmaci come milnacipran e duloxetina agiscono modificando la chimica del cervello in modo tale da controllare i livelli di dolore. Un farmaco, pregabalin, blocca le cellule nervose coinvolte nella trasmissione del dolore.

Farmaci per il sonno: possono essere raccomandati diversi farmaci da banco e prescritti per il trattamento dei problemi del sonno associati alla fibromialgia.

Antidepressivi: in alcuni casi, gli antidepressivi possono aiutare a ridurre l’ansia, la depressione e i problemi di sonno causati dalla fibromialgia.

A causa del dolore diffuso, alcune persone con fibromialgia possono diventare dipendenti da alcuni tipi di farmaci per il dolore. I medici di solito non prescrivono farmaci antidolorifici a causa di questa possibilità di dipendenza.

Consigli di autoaiuto e rimedi casalinghi

Oltre ai farmaci, i trattamenti complementari possono aiutare alcune persone con fibromialgia. Ad esempio, la terapia di massaggio, l’agopuntura e lo yoga possono essere utili nella gestione dei sintomi.

C’è anche una serie di cose che una persona con fibromialgia può fare a casa per gestire i loro sintomi. Questi includono:

Esercizio: secondo l’Associazione Nazionale Fibromialgia, l’esercizio è di solito consigliato per le persone che hanno la condizione.Le forme di esercizio aerobico, come camminare, nuotare e andare in bicicletta possono migliorare i sintomi. È importante iniziare lentamente e gradualmente aumentare l’esercizio come tollerato.

Le persone anziane fanno meditazione

Sviluppare un programma di sonno e praticare abitudini di buon sonno: andare a letto alla stessa ora ogni notte e svegliarsi alla stessa ora della mattina è utile per lo sviluppo di un modello di sonno. Si raccomanda inoltre di evitare la caffeina vicino al momento di coricarsi.

Trovare il tempo per rilassarsi: è utile trovare modi per rilassarsi e distendersi ogni giorno. La respirazione profonda, la meditazione o lo yoga possono essere utili. Il rilassamento può migliorare l’umore, diminuire l’affaticamento e ridurre il dolore.

Ottenere supporto: affrontare una condizione medica a lungo termine non è facile. Accettare l’aiuto di familiari e amici e cercare un supporto professionale da un consulente, se necessario, può aiutare. I gruppi di supporto sono disponibili anche attraverso organizzazioni come la National Fibromyalgia Association.

Like this post? Please share to your friends: