Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Gli olii essenziali possono aiutare a trattare la fibromialgia?

Gli oli essenziali sono liquidi aromatici concentrati che vengono distillati dalle piante. Si ritiene che forniscano una serie di benefici per la salute e allevia i sintomi di diverse condizioni mediche, tra cui la fibromialgia.

La fibromialgia è una malattia muscoloscheletrica cronica e una classe di malattia reumatica, che si ritiene influenzi il modo in cui il corpo elabora i segnali del dolore. È caratterizzato da dolore in tutto il corpo, stanchezza, nebbia mentale, depressione, crampi e disturbi del sonno.

Secondo l’American College of Rheumatology, la fibromialgia colpisce tra il 2 e il 4 per cento delle persone. Fino al 90% delle persone con questa condizione sono donne. Al momento non esiste una cura per la fibromialgia. Il trattamento si basa sulla gestione dei sintomi.

Quali oli possono aiutare?

[donna con dolore al collo]

Le persone con fibromialgia possono provare sollievo dai sintomi fisici e mentali attraverso l’uso di oli essenziali.

In generale, la ricerca suggerisce che gli oli essenziali offrono un potenziale terapeutico nel sollievo dal dolore.

Gli studi specifici sugli oli essenziali per la fibromialgia, altre condizioni reumatiche e la gestione del dolore sono limitati. Tuttavia, i seguenti olii essenziali possono aiutare con i sintomi della fibromialgia:

Basilico

In uno studio, l’olio di basilico è stato trovato per produrre effetti painkilling sui topi con dolore muscolare cronico. Questa scoperta ha portato i ricercatori a suggerire l’olio di basilico come un potenziale metodo di sollievo dal dolore per quelli con fibromialgia.

Capsico

Questo olio essenziale viene estratto dai peperoncini rossi. Contiene capsaicina, il principio attivo dei peperoncini, che è ben documentato come antidolorifico.

In uno studio, le persone con fibromialgia grave hanno applicato la capsaicina topica tre volte al giorno per 6 settimane. Il trattamento ha portato a miglioramenti significativi in ​​termini di sollievo dal dolore e benessere generale.

È stato anche suggerito che i cerotti concentrati di capsaicina possono ridurre il dolore neuropatico fino a 12 settimane.

Legno di Cedro

La ricerca del 2015 suggerisce che l’inalazione di olio essenziale di cedro allevia il dolore post-operatorio nei topi influenzando il modo in cui il corpo sperimenta il dolore.

Chiodo di garofano

Una revisione della ricerca sull’olio essenziale di chiodi di garofano suggerisce che potrebbe essere un metodo possibile per alleviare il dolore.

I ricercatori suggeriscono che l’olio di chiodi di garofano può essere così efficace perché contiene eugenolo in alte concentrazioni (88,58%). L’eugenolo è comunemente usato come antisettico e anestetico locale.

Zenzero e arancia

Una miscela di olio di zenzero e arancio è stata testata su adulti più anziani con dolore al ginocchio da moderato a severo.

Quelli trattati hanno sperimentato un miglioramento della funzione fisica e una riduzione del dolore, rispetto a quelli che hanno ricevuto un placebo o nessun trattamento. Questi benefici erano ancora osservabili al follow-up di 1 settimana, ma non alla revisione di 4 settimane.

Questo studio indica che un massaggio con aromaterapia utilizzando questi oli essenziali può ridurre efficacemente il dolore a breve termine. Fai attenzione quando usi gli oli di agrumi se esci al sole, poiché alcune ricerche hanno suggerito che potrebbero causare scottature.

Lavanda

Recenti ricerche hanno scoperto che un massaggio con aromaterapia con olio di lavanda ha effettivamente ridotto il dolore nelle persone con osteoartrosi del ginocchio.

I livelli di dolore sono stati ridotti immediatamente dopo il trattamento e sono rimasti bassi a 1 settimana dopo il trattamento. Tuttavia, il sollievo dal dolore non è durato a lungo termine. Al follow-up di 4 settimane, il dolore era tornato.

L’olio di lavanda è stato anche trovato per ridurre lo stress e l’ansia, e quindi può essere utile per coloro che soffrono di questi sintomi di fibromialgia comuni. Può anche aiutare a dormire.

Miscela di olio multipla

La ricerca che ha esaminato gli effetti di una miscela di olio essenziale disponibile in commercio su persone con fibromialgia ha rilevato che, dopo 4 settimane di trattamento, sono stati registrati miglioramenti nelle soglie del dolore notturno, della forza e del punto dolente.

La miscela di oli testati comprendeva olio di canfora bianca, olio di aloe vera, olio di eucalipto, olio di limone, olio di arancia, olio di menta piperita e olio di rosmarino.

Come usarli

[olio essenziale di lavanda]

Gli oli essenziali possono essere utilizzati nei seguenti modi:

  • Topica. Non applicare oli essenziali non diluiti direttamente sulla pelle. Gli oli essenziali devono essere miscelati con un olio vettore. Mescolare alcune gocce di un olio essenziale con 1 oncia di olio vettore (ad esempio olio di cocco, olio di mandorle dolci o olio d’oliva) prima di applicare sulla pelle. Può anche essere usato come olio da massaggio. Gli oli misti possono anche essere aggiunti all’acqua di bagno.
  • Inalato. Gli oli possono essere inalati direttamente o collocati in un diffusore o un bruciatore di olio essenziale.

Per alleviare la fibromialgia e altre condizioni di dolore, è preferibile utilizzare oli essenziali su base regolare. Alcuni degli studi sopra riportati suggeriscono che gli effetti benefici degli oli non durano oltre un paio di giorni, quindi un’applicazione regolare può aiutare a tenere a bada il dolore.

Rischi e considerazioni

Sebbene gli oli essenziali siano considerati un rimedio naturale, comportano alcuni rischi. È importante che le persone tengano presente quanto segue:

  • Gli oli essenziali non dovrebbero essere ingeriti. Sebbene alcune persone possano raccomandare l’assunzione di oli essenziali per bocca, questi prodotti sono altamente concentrati. Possono avere gravi effetti collaterali se assunto in modo errato in questo modo.
  • È possibile essere allergici agli oli essenziali. Le persone dovrebbero testare il loro olio essenziale scelto mescolandolo in un olio vettore e mettendo una piccola quantità, delle dimensioni di una monetina, sul loro avambraccio. Se non c’è reazione, dovrebbe essere sicuro da usare. Testare ogni nuovo olio essenziale nella stessa maniera.
  • Cerca effetti collaterali indesiderati. Sebbene questi oli siano stati evidenziati negli studi per avere effetti benefici, possono avere anche effetti negativi. Se si manifestano effetti collaterali indesiderabili, le persone dovrebbero smettere di usarli e consultare un medico. Il rischio varia a seconda dell’età, dello stato di salute e dei farmaci.
  • Verifica interazioni farmacologiche. Gli oli essenziali possono interagire con i comuni farmaci da prescrizione. Quelli in medicina dovrebbero consultare un medico prima di utilizzare oli essenziali, soprattutto se si intende usarli sulla pelle.
  • Utilizzare sempre un olio vettore. Gli oli non diluiti possono causare irritazione della pelle, vesciche o eruzioni cutanee. Alcuni oli possono anche aumentare la sensibilità alla luce, specialmente gli oli di agrumi. Le persone dovrebbero diluire gli oli essenziali con un olio vettore come olio di mandorle, olio di cocco o olio di jojoba.
  • Scegli una marca stimabile. Vi è una considerevole variazione tra gli oli essenziali in termini di potenza e qualità.

Altri rimedi naturali e stile di vita

Ci sono molti altri trattamenti naturali per la fibromialgia che variano in efficacia da persona a persona. Una combinazione di trattamenti tende a funzionare meglio.

Alcuni rimedi naturali e cambiamenti nello stile di vita includono:

[giovane donna che si fa un massaggio]

  • Agopuntura. C’è qualche ricerca per suggerire che alcune terapie di agopuntura possono alleviare i sintomi per alcune persone con fibromialgia.
  • Esercizio. Regolari esercizi delicati come yoga, passeggiate, nuoto e pilates possono aiutare a ridurre i sintomi e l’affaticamento del dolore e migliorare l’umore e il sonno.
  • Massaggio. Secondo la National Fibromyalgia e Chronic Pain Association, la terapia di massaggio regolare può migliorare i sintomi di dolore cronico e fibromialgia. Massaggiare con gli oli essenziali sopra elencati può essere particolarmente vantaggioso.
  • Dormire. L’impostazione di un programma di sonno regolare – con lo stesso orario di coricarsi e di sveglia – aiuta ad alleviare la fatica.
  • Gestione dello stress. Gestire la fibromialgia significa ridurre i sintomi fisici ed emotivi dello stress. Diverse tecniche possono aiutare con questo, tra cui la meditazione, il rilassamento muscolare progressivo e gli esercizi di respirazione.
  • Terapia cognitivo-comportamentale (CBT). Lavorare con un terapeuta che pratica la CBT può aiutare le persone a sviluppare nuove strategie di coping. Può aiutare le persone a cambiare pensieri, comportamenti ed emozioni per gestire meglio il dolore e altri sintomi.

Una revisione della ricerca ha rilevato che 12 settimane di CBT hanno portato a una leggera riduzione del dolore, dell’umore negativo e della disabilità nelle persone di tutte le età con fibromialgia. Questi cambiamenti sono stati ancora riscontrati 6 mesi dopo la fine del trattamento.

Quando vedere un dottore

Le persone dovrebbero consultare un medico se persiste uno dei sintomi della fibromialgia o se i sintomi peggiorano.

I sintomi comuni della fibromialgia includono:

  • depressione
  • difficoltà con concentrazione e concentrazione
  • stanchezza
  • mal di testa
  • spasmi muscolari
  • nausea
  • dolore diffuso

Le complicazioni associate alla fibromialgia comprendono una ridotta capacità di funzionare e un aumento dell’ansia.

Coloro che stanno prendendo in considerazione l’utilizzo di oli essenziali per la fibromialgia, in particolare se si assumono più farmaci, potrebbero voler parlare con il proprio medico prima di iniziare il trattamento.

Like this post? Please share to your friends: