Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Gli umani possono avere rogna?

Mange è un termine generico usato per descrivere le condizioni della pelle causate da alcune specie di acari negli animali. Quando questi acari colpiscono un essere umano, la condizione è chiamata scabbia.

Gli acari sono microscopici parassiti a otto zampe che possono vivere sugli animali, inclusi cani, gatti e umani. Entrambe le tane nella pelle o nei follicoli piliferi per deporre le uova.

In questo articolo, esaminiamo le differenze tra la rogna negli uomini e negli animali, insieme ai sintomi, al trattamento e alla prevenzione delle infestazioni da acari negli esseri umani.

Rogna negli umani contro gli animali

Scabbia sulla mano causata da rogna negli umani

Diverse specie di acari colpiscono diversi animali – ad esempio, gli acari sarcoptici delle specie causano la rogna che alcuni cani sviluppano. Gli umani non possono prendere rogna da un cane o un gatto.

Gli acari che colpiscono gli esseri umani sono una sottospecie diversa chiamata. Questi acari causano una condizione contagiosa chiamata scabbia, che può diffondersi rapidamente tra le persone attraverso il contatto fisico.

Gli acari degli animali non sopravvivono bene sulla pelle umana. Dopo il contatto con un animale colpito, una persona potrebbe notare segni di lividi rossi, simili a una puntura di zanzara, ma questo dovrebbe essere temporaneo. Una persona può usare cortisone per ridurre l’infiammazione e il prurito.

Tuttavia, una persona può avere la scabbia attraverso stretto contatto fisico con una persona che ha già la condizione. Meno frequentemente, la scabbia può essere diffusa condividendo vestiti o letti con una persona infetta.

Sintomi

La scabbia è una malattia comune in tutto il mondo. È più problematico in aree sovraffollate o con scarse condizioni igienico-sanitarie.

In una persona che non ha mai avuto contatti prima con gli acari della scabbia, i sintomi possono non comparire da 2 a 6 settimane dopo l’infezione. Tuttavia, una persona può ancora diffondere la scabbia ad altre persone quando non presentano sintomi.

Una persona che ha avuto una scabbia prima potrebbe manifestare sintomi già da 1 a 4 giorni dopo l’infezione.

I sintomi includono:

  • intenso prurito, che può essere più grave durante la notte
  • un’eruzione cutanea tra le dita, che può apparire come piccole vesciche
  • piccole tracce di vesciche o dossi, chiamate linee di tane, dove gli acari hanno viaggiato

I sintomi degli acari compaiono più comunemente nelle aree con pieghe della pelle, tra cui le dita, i palmi delle mani, i glutei, sotto il seno e il ginocchio e il gomito interni.

Trattamento

Farmaci da prescrizione in un sacchetto di prescrizione

La scabbia può essere trattata con scabicidi, che sono farmaci che uccidono gli acari e distruggono le uova degli acari. Gli scabikidi efficaci non sono disponibili da banco e devono essere prescritti da un medico.

I farmaci comuni prescritti dal medico includono la crema di permetrina 5% (elimite), lozione di lindano, crotamitone (Eurax) o ivermectina (Stromectol).

Una volta prescritto, lo scabicida deve essere usato nel modo seguente:

  • applicare la crema sulla pelle pulita
  • lasciarlo acceso fino a quando le istruzioni consigliano
  • per coprire l’intero corpo fino al collo per la massima efficacia
  • nei bambini e nei bambini, applicare anche la crema sul cuoio capelluto
  • dopo il trattamento, cambiarsi in vestiti puliti

Anche i partner sessuali e le persone che erano in stretto contatto con la persona infetta dovrebbero essere testati e possibilmente trattati per la scabbia, in quanto altamente contagiosa. Ogni persona dovrebbe avere un trattamento allo stesso tempo per prevenire una re-infezione.

Per le persone che non possono usare questi farmaci o che non rispondono a loro, il medico può prescrivere altri farmaci, come lo zolfo composto in vaselina.

Rimedi casalinghi

Accanto all’uso di farmaci per la scabbia, una persona può agire a casa per alleviare il prurito e il dolore legati all’irritazione della pelle. Questi includono:

  • immergere la pelle in acqua fredda o applicare una salvietta bagnata sulla pelle
  • applicare una lozione lenitiva sulla pelle, come la lozione calamina
  • prendendo antistaminici

Prevenzione

lavare i vestiti a causa della rogna negli umani

Alcune azioni possono essere intraprese per impedire agli acari di diffondersi ad altre persone e per evitare una re-infezione.

Questi includono:

  • Circa 3 giorni prima del trattamento, lavare tutti i vestiti, gli asciugamani e le lenzuola con acqua calda e sapone, quindi metterli in un essiccatore caldo o lavare a secco. Gli acari non possono sopravvivere per più di 3 giorni quando non sono sulla pelle di un essere umano.
  • Metti vestiti o biancheria da letto che non possono essere lavati in un sacchetto di plastica sigillato per almeno 72 ore, anche se più a lungo, meglio è.

prospettiva

La scabbia è altamente contagiosa. I sintomi della scabbia possono richiedere fino a 2 mesi dopo l’infezione, anche se una persona infetta può passare gli acari agli altri senza saperlo durante quel periodo. Una persona che ha avuto in precedenza scabbia può manifestare sintomi da 1 a 4 giorni dopo la nuova infezione.

Sebbene contagiosa, la scabbia può essere trattata prontamente con creme per uso topico denominate scabicidi, che uccidono gli acari e le loro uova. Dopo il trattamento, il prurito può persistere per alcune settimane prima di andare via completamente.

Like this post? Please share to your friends: