Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Gua sha: Quello che devi sapere

Il gua sha è una tecnica usata nella medicina tradizionale dell’Asia orientale. È spesso usato per trattare il dolore e la tensione muscolare, ma c’è stata una ricerca limitata su come funziona. Scopriamo di più se il gua sha è efficace e se ha effetti collaterali.

Gua Sha mira a spostare l’energia, nota come qi o chi, attorno al corpo. Il trattamento prevede l’uso di uno strumento per strofinare la pelle a colpi lunghi, applicando una pressione sufficiente a creare piccoli lividi.

Il gua sha può aiutare ad abbattere il tessuto cicatriziale e il tessuto connettivo, migliorando il movimento delle articolazioni. Il trattamento non ha effetti collaterali gravi ma non è adatto a quelli con determinate condizioni mediche.

Che cos’è Gua Sha?

Gua sha

Gua Sha è la pratica di usare uno strumento per applicare la pressione e raschiare la pelle per alleviare il dolore e la tensione. Questa azione provoca lividi leggeri, che spesso appaiono come macchie viola o rosse note come petecchie o sha.

Il nome gua sha – pronunciato gwahshah – viene dalla parola cinese per raschiare. Può anche essere chiamato raschiamento della pelle, cucchiaio o coniatura.

Secondo la medicina tradizionale cinese, il qi o il chi è l’energia che scorre attraverso il corpo. Molte persone credono che il qi di una persona deve essere bilanciato e fluire liberamente per assicurare la loro salute e benessere.

Le persone credono anche che il qi possa bloccarsi, causando dolore o tensione nei muscoli e nelle articolazioni. Gua Sha mira a spostare questa energia bloccata per alleviare i dolori o la rigidità.

La medicina tradizionale dell’Asia orientale considera anche la stasi o il ristagno del sangue come causa di dolore e malattia. Un altro obiettivo del gua sha è quello di spostare il sangue concentrato o stagnato per alleviare i sintomi.

Alcuni fisioterapisti usano una versione della tecnica nota come mobilizzazione dei tessuti molli assistita dallo strumento (IASTM). L’uso di uno strumento al posto delle mani durante un massaggio consente a un fisioterapista di esercitare una maggiore pressione.

usi

Il gua sha viene spesso usato per alleviare dolori muscolari e articolari. Le condizioni dei muscoli e delle ossa sono note come disturbi muscoloscheletrici. Alcuni esempi includono dolore alla schiena, tensione tendinea e sindrome del tunnel carpale.

I praticanti sostengono che il gua sha può anche avvantaggiare il sistema immunitario e ridurre l’infiammazione. A volte, il gua sha è usato per curare raffreddore, febbre o problemi ai polmoni.

Piccole lesioni al corpo, come i lividi causati dal gua sha, sono talvolta noti come microtraumi. Questi creano una risposta nel corpo che può aiutare a rompere il tessuto cicatriziale.

Il microtrauma può anche aiutare con la fibrosi, che è un accumulo di troppo tessuto connettivo quando il corpo guarisce.

I fisioterapisti possono utilizzare IASTM sul tessuto connettivo che non funziona per spostare le articolazioni come dovrebbe. Questo problema può essere dovuto a una lesione da sforzo ripetitivo o ad un’altra condizione. Il gua sha viene utilizzato insieme ad altri trattamenti, come esercizi di stretching e potenziamento.

Benefici

Trattamento di Gua Sha per il dolore al collo

I ricercatori hanno effettuato piccoli studi sui seguenti gruppi di persone per vedere se il gua sha funziona:

  • le donne si avvicinano alla menopausa
  • persone con dolore al collo e alle spalle dall’uso del computer
  • sollevatori di pesi maschili, per aiutare con il recupero dopo l’allenamento
  • gli anziani con mal di schiena

Le donne hanno scoperto che i sintomi della perimenopausa, come sudorazione, insonnia e mal di testa, erano ridotti dopo il gua sha.

Uno studio del 2014 ha rilevato che il gua sha ha migliorato la gamma dei movimenti e ridotto il dolore nelle persone che hanno usato il computer frequentemente rispetto a un gruppo di controllo che non ha avuto alcun trattamento.

In uno studio del 2017, i sollevatori di pesi che si erano accorti che il sollevamento pesi richiedevano meno sforzo dopo il trattamento. Questo potrebbe suggerire che il trattamento accelera il recupero muscolare.

Gli anziani con dolore alla schiena sono stati trattati con gua sha o con un impacco caldo. Entrambi i trattamenti hanno alleviato i sintomi altrettanto bene, ma gli effetti del gua sono durati più a lungo.

Dopo una settimana, coloro che avevano ricevuto un trattamento per la guaha hanno riferito una maggiore flessibilità e meno dolore alla schiena rispetto all’altro gruppo.

Effetti collaterali e rischi

Gua sha provoca la formazione di minuscoli vasi sanguigni vicino alla superficie della pelle, chiamati capillari. Questo crea i caratteristici lividi rossi o viola, conosciuti come sha.

I lividi di solito richiedono pochi giorni o una settimana per guarire e possono essere teneri durante la guarigione. Le persone possono assumere un antidolorifico da banco, come l’ibuprofene, per aiutare con il dolore e ridurre il gonfiore.

Una persona dovrebbe proteggere l’area contusa e fare attenzione a non urtarla. L’applicazione di un impacco di ghiaccio può aiutare a ridurre l’infiammazione e alleviare qualsiasi dolore.

I praticanti di Gua Sha non devono rompere la pelle durante il trattamento, ma c’è il rischio che possa accadere. La pelle rotta aumenta la possibilità di infezione, quindi un professionista gua sha dovrebbe sempre sterilizzare i loro strumenti tra i trattamenti.

Gua Sha non è adatto a tutti. Le persone che non dovrebbero avere problemi includono:

  • che hanno condizioni mediche che colpiscono la pelle o le vene
  • chi sanguina facilmente
  • che prendono medicine per assottigliare il loro sangue
  • che hanno una trombosi venosa profonda
  • che hanno un’infezione, un tumore o una ferita che non è guarita completamente
  • che hanno un impianto, come un pacemaker o un defibrillatore interno

Gua sha è doloroso?

Il trattamento non dovrebbe essere doloroso, ma il guaio provoca deliberatamente lividi, che possono causare disagio per alcune persone. Questi lividi dovrebbero guarire entro pochi giorni.

Strumenti e tecnica gua sha

attrezzatura gua sha

Tradizionalmente, un cucchiaio o una moneta sarebbe usato per raschiare la pelle, ma nella pratica moderna, i terapeuti usano un piccolo strumento a mano con bordi arrotondati.

Gli strumenti di Gua Sha sono spesso ponderati per aiutare il professionista che sta facendo la procedura per applicare la pressione.

I praticanti della medicina tradizionale dell’Asia orientale vedono alcuni materiali dotati di un’energia che supporterà la guarigione – questi materiali includono la pietra bian, la giada e il quarzo rosa.L’acciaio inossidabile per uso medico viene spesso utilizzato per IASTM o quando si fa il gua sha in una clinica.

I terapeuti applicheranno l’olio all’area del corpo che viene trattata, il che consente al terapeuta di spostare lo strumento sulla pelle in modo più fluido.

Il praticante di gua sha premerà lo strumento nel corpo con tratti lisci e sodi in una direzione. Se il gua sha viene eseguito sulla schiena o sul retro delle gambe, una persona potrebbe aver bisogno di giacere a faccia in giù su un lettino da massaggio.

Porta via

Il gua sha è usato per trattare una serie di malattie e disturbi, ma la ricerca è stata condotta solo su un piccolo numero di condizioni mediche specifiche. Sono necessarie ulteriori prove per confermare se il gua sha è un trattamento efficace.

È improbabile che Gua Sha abbia effetti collaterali gravi, ma può essere doloroso per alcune persone. Una persona che pianifica di avere un gua dovrebbe assicurarsi di andare da un professionista esperto.

Like this post? Please share to your friends: