Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

Guida al trattamento dell’acne

L’acne è uno dei più comuni disturbi della pelle in maschi e femmine, che si verificano sul petto, viso, spalle e schiena. Quasi tutti tra l’età della pubertà e l’età adulta sperimentano l’acne. A causa della prevalenza di acne, molte persone cercano un trattamento per l’acne, spesso per vari motivi. Alcuni sono fortunati ad avere occasionali sblocchi mentre altri hanno problemi in corso con acne rosacea e conseguente cicatrici da acne, tanto che si sentono ansiosi, imbarazzati e inferiori riguardo al loro aspetto.

Se si dispone di acne, sia lieve o grave, non dovrebbe essere dato per scontato e accettato come parte della crescita. Vari tipi di trattamenti dell’acne sono stati sviluppati per tipi specifici e diverse gravità dell’acne. Trovare il corretto trattamento dell’acne aiuta ad affrontare i danni fisici ed emotivi che l’acne può portare alla vita di una persona.

Eventuali segni di acne dovrebbero essere trattati il ​​più presto possibile. L’acne più lunga è lasciata a progredire senza trattamento, maggiore è la possibilità di cicatrici. Il trattamento dell’acne dipende principalmente dal tipo di acne e dalla sua gravità. Il tuo dermatologo può meglio prescrivere il trattamento appropriato per la tua acne, ma ti paga per essere informato su questa condizione della pelle. Ecco alcune delle procedure più comuni nel trattamento dell’acne.

Detergenti per la pelle

Detergenti per la pelle topici sono i farmaci più comuni per l’acne lieve. Detergenti per la pelle di solito contengono acido salicilico, che aiuta a sbloccare i pori della pelle. Nell’acne lieve, il trattamento è molto più facile poiché non c’è quasi nessuna infiammazione. In questo caso, a volte basta una semplice pulizia per asciugare e curare il brufolo.

Over the Counter / Medicina topica prescritta

I farmaci topici, disponibili come gel, lozioni o creme, sono usati direttamente sulla pelle come trattamenti topici per l’acne. I farmaci topici possono essere prescritti o acquistati al banco per acne lieve e possono essere efficaci in assenza di infiammazione. I farmaci topici includono antibiotici per uccidere i batteri che hanno causato l’infiammazione e comedoliti, che allentano le spine sui pori della pelle e impediscono la formazione di nuovi comedoni. A seconda dei vari fattori, il trattamento dell’acne con i farmaci topici può durare da poche settimane a qualche anno. Gli effetti collaterali includono desquamazione della pelle, irritazione e lieve arrossamento.

Il perossido di benzoile, disponibile in varie concentrazioni (e marchi), è un popolare trattamento antibatterico e cheratolitico topico per l’acne, specialmente nei casi di acne lieve e moderata.

Droghe orali

I farmaci per via orale comprendono alcuni antibiotici che uccidono i batteri e riducono l’infiammazione e la formazione di comedoni nell’acne moderata.

Oltre agli antibiotici, l’isotretinoina è un altro farmaco orale utilizzato nel trattamento dell’acne che è grave e si manifesta come cisti e noduli. La tretinoina riduce la produzione di sebo e il trattamento dell’acne dura in media fino a quattro o cinque mesi, con un tasso di successo del 60%.

Tuttavia, le donne dovrebbero valutare attentamente le loro opzioni con un medico prima di accettare la terapia con Tretinoin come opzione per il trattamento dell’acne, poiché potrebbe causare difetti alla nascita se preso da donne in gravidanza. Inoltre, Tretinoin può produrre effetti collaterali come epistassi, problemi di visione, aumento della produzione di enzimi epatici e colesterolo in eccesso.

Altri farmaci orali progettati per il trattamento dell’acne includono anti-androgeni, che riducono la produzione di sebo, e corticosteroidi, che sono un altro tipo di farmaco anti-infiammatorio. I corticosteroidi vengono somministrati anche attraverso l’iniezione intralesionale o l’iniezione di farmaci antinfiammatori direttamente nell’acne infiammata. Le pillole anticoncezionali e i farmaci per la terapia ormonale sono anti-androgeni

Peeling chimico e dermoabrasione

Ciò comporta l’applicazione di un esfoliante, come l’acido glicolico, alle aree colpite dall’acne. A volte, la microdermoabrasione è usata come alternativa. Il risultato è il distacco degli strati superiori della pelle che apre i comedoni, e poiché i pori non sono più intasati, l’acne viene eliminata.

Estrazione di comedone / cisti

L’estrazione di Comedo è semplicemente la rimozione sterile di punti bianchi e punti neri. Usando strumenti speciali, un medico fa un’incisione sulla pelle infetta e rimuove il comedo da un poro della pelle.

L’acne cistica è indirizzata drenando ed estraendo i batteri, il sebo e i detriti estranei che si sono intasati alla base del follicolo pilifero. Queste procedure di solito vengono implementate contemporaneamente al trattamento farmacologico topico e / o orale.

Terapia steroidea

Un modo rapido per asciugare le cisti è iniettarle con steroidi.

fototerapia

La luce ultravioletta (UV) era una fonte di luce popolare per uccidere il propionibatterio che infetta l’olio in eccesso nell’acne. Questo trattamento dell’acne ha subito un calo di popolarità quando gli studi hanno identificato che la luce UV può aumentare la probabilità di contrarre il cancro della pelle.

La terapia con luce blu (denominata a causa del colore della luce) è un tipo alternativo di fototerapia per l’acne lieve e moderata. Gli studi medici riportano una riduzione significativa delle lesioni dei pazienti che sono stati trattati con luce blu per l’acne due volte alla settimana, per 5 settimane. Due pazienti hanno riferito secchezza della pelle, ma nessuno ha interrotto il trattamento. L’irradiazione con luce blu riduce la quantità di Propionibacteriumacnes (p.acnes).

Light Therapy Energy (LHE), un’altra forma di fototerapia per il trattamento dell’acne, affronta i casi in cui l’acne è da moderata a grave. La luce verde riduce le ghiandole sebacee, diminuendo la produzione di sebo. Con il sebo ridotto, i batteri non sono attratti dal poro della pelle in quantità tali. Il trattamento viene di solito eseguito due volte a settimana, ed è finito in un mese.

Trattamento laser

Approvata dalla FDA nel 2002 come trattamento per l’acne, il trattamento laser inizia con l’applicazione topica della crema anestetica, seguita da una terapia laser a basso livello diretta sulle zone colpite dall’acne della pelle.Il raggio riscalda le ghiandole sebacee o che producono olio che intasano i pori della pelle e uccide i batteri. La sessione di trattamento viene solitamente eseguita da tre a quattro volte al mese e vanta un tasso di successo vicino al 100% riportato dagli utenti.

Lo svantaggio del trattamento dell’acne laser è che la maggior parte della copertura assicurativa non coprirà questa procedura.

La moderna ricerca medica ha reso disponibili vari ed efficaci trattamenti contro l’acne. È responsabilità di coloro che soffrono di acne, così come il medico o il dermatologo di consulenza, fare buon uso di queste scoperte e ricercare la soluzione adeguata

Scritto da – Jeremy Langart
www.acneskinguide.com – Una risorsa per la salute dedicata a fornire informazioni fattuali e chiarire i miti sull’acne e sul trattamento dell’acne.

Like this post? Please share to your friends: