Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

Ho vissuto a -80 ° C e ho vissuto per raccontare la storia

La temperatura era frigida -80 ° C e il mio capo ed io eravamo poco più che la biancheria intima. Sotto, spiego perché ho permesso che questo accadesse e come ci si sentisse. È stato un giorno strano

Tim e Marie criocamera

Recentemente ho iniziato un nuovo progetto a cui sono stato chiesto di trovare le terapie e le terapie più inusuali sul mercato, provarle e riferire.

Ho colto al volo l’opportunità di provare cose strane e nuove e ho immediatamente iniziato a esaminare l’enigmatico ventre della salute e del benessere.

All’inizio della mia ricerca, mi sono imbattuto in crioterapia di tutto il corpo (WBC) – che, in breve, è uno shock di temperatura breve e acuto. Ti trovi in ​​una camera a temperature sotto lo zero e, come la teoria va, raccogli una miriade di ricompense salutari.

Poiché questa è stata la mia prima incursione nel mondo del benessere strano, il mio capo Marie ha chiesto di taggare. Durante l’organizzazione della sessione, l’ho “accidentalmente” prenotata per essere congelata. Non era particolarmente soddisfatta, ma ero un po ‘sollevato dal fatto che non avrei affrontato l’ipotermia da solo. E così è iniziata la nostra avventura.

La clinica che ho scelto si trova al quarto piano di un grande magazzino incredibilmente lussuoso a Londra, nel Regno Unito. Mentre navigavamo nelle viscere grandi e contorte del negozio, abbiamo scherzato tra noi su abiti sgargianti, paillettes e oggetti d’arte troppo costosi in un tentativo fallito di nascondere il nostro strisciante senso di rovina.

Voglio dire, come potrebbe stare in piedi in una stanza a -80 ° C essere un bene per te? Sembra pericoloso e un po ‘temerario. Per attenuare le mie preoccupazioni, mi sono ricordato che non eravamo le prime persone a provare WBC.

Quali sono i presunti benefici di WBC?

Negli ultimi anni, WBC è diventato piuttosto di moda, in particolare tra gli sportivi; le temperature gelide dovrebbero migliorare i tempi di guarigione per gli infortuni sportivi. Ma gli studi che indagano sulla capacità di WBC di accelerare la ripresa sono stati finora inconcludenti. Ad esempio, una meta-analisi pubblicata nel 2014 ha concluso:

“Fino a quando non saranno disponibili ulteriori ricerche, gli atleti dovrebbero rimanere consapevoli del fatto che le modalità meno costose di crioterapia, come l’applicazione locale di impacchi di ghiaccio o l’immersione in acqua fredda, offrono effetti fisiologici e clinici comparabili a WBC”.

Ma come tutti sappiamo, trattamenti estremi come WBC non riguardano solo i benefici medici che offrono. C’è un forte aspetto esperienziale in queste cose; è tanto su “indovina cosa ho fatto oggi” quanto sulla riduzione dell’infiammazione nel tuo gastrocnemio.

Nel tentativo di attingere a un pubblico più generale che è desideroso di spendere i loro soldi per l’ultimo intervento, i professionisti WBC sostengono che ti fa sentire anche grande.

Guardando i fatti

Il sito web della clinica presenta numerose indicazioni sulla salute, quindi ho parlato con uno dei nostri esperti residenti. Il dottor Greg Minnis, un fisioterapista, si rivolse a turno a turno.

Prima di tutto, il sito web dice: “L’esposizione al freddo estremo induce la primordiale risposta” volo-o-lotta “, dando il via a un cocktail di ormoni pompati intorno al corpo, tra cui endorfine, ormoni” sentiti bene “che vengono rilasciati dopo tali esperienze di galvanizzazione come esercizio e sesso, la mente è calma, eppure euforica e positiva. “

“Nel frattempo, l’adrenalina fornisce chiarezza, concentrazione e determinazione, oltre a migliorare i livelli di energia naturale del corpo. Preparati per un boost estremo come nessun altro.”

Il Dr. Minnis ha risposto dicendo: “L’esposizione corporea al freddo altera la modulazione del sistema nervoso autonomo, tuttavia, la maggior parte degli studi che ho letto ha dimostrato che la crioterapia innesca il sistema nervoso parasimpatico e non la risposta al volo o alla lotta. (sistema nervoso simpatico) […] Sembra che tu non possa ricevere un “boost estremo” ma possibilmente un effetto calmante dall’innescare il sistema parasimpatico. “

Un’altra affermazione è che WBC brucia calorie mentre i nostri corpi fanno gli straordinari per mantenere la giusta temperatura corporea. Il sito web della clinica afferma che una sessione può bruciare fino a 800 calorie. Per essere onesti, tra tutti i benefici offerti, questo è quello che potrei fare di più. Ho avuto grandi speranze.

Ma il dottor Minnis abbatte le mie speranze in fiamme gelide: “Essere freddi aumenta il tasso metabolico per cercare di riscaldare il corpo.Non vi è alcuna prova che questo si riporti dopo il trattamento è finito e non è un modo efficace per perdere peso. [ …] Non sono riuscito a trovare articoli accademici che dicessero quante calorie sono state bruciate durante una sessione. ” Pianto di vergogna. Non c’è scorciatoia per perdere peso, immagino.

L’affermazione più forte, secondo il Dr. Minnis, è che il WBC può aiutare a ridurre l’infiammazione. Numerosi studi hanno dimostrato una risposta antinfiammatoria in seguito a WBC. Purtroppo, tuttavia, non posso beneficiarne; Non sono attualmente infiammato.

Entrando nel frigo

Nella sala d’attesa, siamo stati accolti dal nostro terapeuta. Aveva un accento europeo orientale o russo, che ho trovato piuttosto rassicurante. Immaginavo che avesse passato del tempo in condizioni di freddo estremo e sapesse come tenerci al sicuro se qualcosa fosse andato storto.

Tim e Marie prima della crioterapia

Passò in rassegna i benefici, ma non stavo davvero ascoltando; Avevo solo una domanda nella mia mente: “Sono probabile che muoia?” Certo, l’ho formulata leggermente più tranquillamente, chiedendo invece: “Qualcuno ha mai avuto una brutta esperienza qui?”

Tuttavia, la nostra guida baltica mi ha assicurato che solo una donna aveva mai chiesto di lasciare la cabina presto. Mi sono messo a mio agio … in una certa misura. Così, ho cercato di spingere la storia della donna trovata morta in una camera di crioterapia di Las Vegas in fondo alla mia mente.

Poi ci hanno dato il nostro abbigliamento di sicurezza: scarpe e calze termiche, due strati di guanti, una fascia per proteggere le orecchie, pantaloncini, un reggiseno sportivo per Marie e una maschera chirurgica per proteggere le nostre vie aeree dal freddo pungente.

Era così: niente cappotto, niente cappello e niente leggings termici. Ci è stato anche concesso di scegliere una canzone per accompagnare il nostro blocco di 3 minuti. Mi sembrava di scegliere il mio ultimo pasto prima di affrontare il boia.

Con l’odore di lieve pericolo che riempiva la minuscola stanza dei trattamenti, il mio capo e io ci siamo spogliati in mutande (cosa che non era affatto imbarazzante per nessuno di noi) e siamo scivolati sull’abbigliamento “di sicurezza”. L’indicatore della temperatura della camera criogenica leggeva -91 ° C mentre ci muovevamo cautamente all’interno. Non sono riuscito a soffocare un guaito.

Eravamo nel congelatore. La temperatura è leggermente aumentata grazie al calore del nostro corpo, spingendolo fino a un balsamico a -80 ° C. Più tardi, entrambi abbiamo ammesso di provare un senso di panico. Faceva freddo, naturalmente, ma era anche uno spazio relativamente limitato e, a causa della fitta nebbia, eravamo in grado di vedere poco più di 10 centimetri davanti a noi.

Era insolito e non particolarmente piacevole. Le nostre voci interne ripetevano “stai calmo, respira normalmente, non durerà per sempre”.

Mentre il mio corpo si abituava al freddo e la nebbia cominciava a schiarirsi, mi resi conto che probabilmente sarei sopravvissuto dopo tutto. Cominciai a prendere nota di ciò che mi circondava: i peli sulle nostre braccia si erano trasformati in piccoli ghiaccioli, il freddo sentivo penetranti, soprattutto sul dorso delle mie braccia, e il mio capo era in piedi di fronte a me, danzando in una maschera chirurgica. Questo è stato uno dei giorni più strani che abbia avuto per un po ‘di tempo.

Sebbene fosse freddo nella camera, entrambi ci aspettavamo che si sentisse molto più freddo. Detto questo, -91 ° C è dannatamente freddo. Per darvi una prospettiva, la temperatura più fredda mai registrata in Alaska era solo -62 ° C.

La nostra camera riparata non assomigliava affatto alla tundra innevata del Nord America. Non c’era vento e praticamente nessuna umidità nella cabina. Se ci fosse stata anche una leggera brezza e aria umida, avremmo avuto un tempo significativamente peggiore. Ad esempio, in un vento da 20 miglia all’ora, una temperatura di -80 ° C si percepisce come -111 ° C.

Entrambi stringemmo i denti, aspettandoci il tempo di trascinarci come melassa in inverno, ma non lo fece. I nostri 3 minuti nella camera sfrecciavano in quello che sembrava solo pochi secondi – per fortuna.

Ho provato qualche beneficio?

Ho avuto un brutto periodo negli ultimi 10 mesi, e speravo che potesse essere alleviato. Non lo era. Ma per essere onesti, se vuoi vedere dei benefici per i dolori muscolari, la clinica ti consiglia di sottoporti regolarmente a WBC per un periodo di settimane o mesi.

La criocamera legge

Stranamente, c’era una sola risposta fisica: entrambi ora abbiamo gambe doloranti. Non posso davvero etichettarlo come un beneficio, però.

Le persone non si concedono in WBC solo per cure mediche; come accennato in precedenza, dovrebbe anche fornire un senso di euforia alimentata ad adrenalina.

E ci siamo sentiti abbastanza bene subito dopo la sessione: ci siamo sentiti più leggeri e un po ‘di più sulla palla. Ci sentimmo rilassati e ottimisti mentre tornavamo alla stazione ferroviaria.

Ma ci siamo ricordati che l’effetto placebo è una forza forte e pervasiva. Interventi di qualsiasi tipo possono influenzarci psicologicamente e fisiologicamente. Inoltre, la dimensione dell’intervento modifica la dimensione dell’effetto placebo.

Ad esempio, prendere due pillole inerte fa più che prenderne una. Anche il colore di una pillola placebo fa la differenza. Imbarcarsi in un’esperienza così dispari e onnipotente come WBC è quasi garantito per produrre una sorta di risposta emotiva, reazione fisica o entrambi.

In altre parole, le emozioni positive che sentivamo potevano essere facilmente calate all’effetto placebo e il ronzio generale che si ottiene affrontando le tue paure e superandole. Mi ha ricordato l’euforia che provi quando lasci la sala esami dopo aver completato l’esame finale del tuo corso.

Anche l’ambiente grandioso della clinica e l’interno opulento hanno fatto la loro parte, dando al mio subconscio buone ragioni per aspettarsi grandi cose.

Quindi, per riassumere, raccomando WBC a chiunque – non perché sia ​​una panacea per tutti i mali, ma perché è strano, stimolante e un po ‘esilarante. Lo farei di nuovo? Solo se il lavoro ha pagato per questo, e potrei andare durante l’orario d’ufficio. Per infortuni sportivi o altre condizioni, però, potrei seguire il consiglio del mio medico e comprare un pacchetto di piselli surgelati.

Prima di concludere, vorrei fare una richiesta: se trovi terapie strane o trattamenti stravaganti che vorresti sottopormi a me per il tuo divertimento, non esitare a contattarmi via Twitter.

Like this post? Please share to your friends: