Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Home rimedi per vaginosi batterica

La vaginosi batterica è l’infezione vaginale più comune. In che modo le donne possono trattare questa condizione a casa?

Circa 1 su 4 donne negli Stati Uniti hanno vaginosi batterica (BV). Molti non hanno sintomi e alcuni scambiano i loro sintomi con un’altra infezione, come un’infezione da lievito.

Il sintomo più comune di BV è un cattivo odore di pesce proveniente dalla vagina. Alcune donne hanno anche prurito, bruciore o un insolito scarico grigio.

Gli antibiotici possono trattare la maggior parte dei casi di BV. Alcune donne preferiscono provare prima i rimedi casalinghi, mentre altri scoprono che BV continua a ripresentarsi dopo diversi cicli di antibiotici.

Questo articolo esplora alcuni rimedi casalinghi per la vaginosi batterica. Questi possono aiutare a:

  • combattere BV
  • ridurre la sua gravità
  • smettila di tornare

1. Sapere quando vedere un medico

[giovane operatore sanitario che ascolta un paziente]

La vagina ospita una colonia complessa di organismi che mantengono la salute vaginale e il suo pH chimico. Quando il pH o i batteri vaginali cambiano, la vagina è più vulnerabile alle infezioni, tra cui la BV.

Un’infezione da BV suggerisce che qualcosa ha sconvolto l’equilibrio della chimica vaginale. Affrontare questa causa sottostante può aiutare a trattarlo e ridurre il rischio che ritorni.

BV raramente causa sintomi gravi, quindi la maggior parte delle donne che vogliono provare i rimedi casalinghi per la vaginosi batterica può farlo tranquillamente. In alcuni casi, tuttavia, i sintomi della BV giustificano un trattamento medico immediato.

Le donne che sospettano di avere BV dovrebbero consultare un medico se:

  • Sono gravide: la BV è legata a parto prematuro, aborto spontaneo, basso peso alla nascita e altre complicanze della gravidanza. Un trattamento tempestivo può ridurre il rischio. Inoltre, alcuni rimedi casalinghi per la BV, come l’uso di oli essenziali, potrebbero non essere sicuri per le donne in gravidanza.
  • Ci sono altri sintomi: una sensazione di bruciore durante la minzione, dolore intenso, perdita di sangue o sintomi simili possono suggerire qualcosa di diverso da BV.
  • Sviluppano una febbre: questo indica anche un’altra infezione.
  • Vivono intenso bruciore o prurito.
  • I rimedi casalinghi hanno fallito: alcune altre infezioni possono imitare BV. Non trattate, queste infezioni possono peggiorare molto.
  • Non sono sicuri se il problema sia BV: le donne con una storia di infezioni ricorrenti da lieviti, ad esempio, dovrebbero consultare un medico prima di iniziare il trattamento domiciliare. Alcune aziende ora vendono test vaginali da banco, che possono essere un’opzione per le donne incerte sulla causa dei loro sintomi.

Nella maggior parte dei casi, un medico può facilmente diagnosticare la BV. Un breve ciclo di antibiotici dovrebbe chiarire l’infezione. Questi antibiotici raramente producono effetti collaterali significativi.

2. Sapere come il sesso può causare vaginosi batterica

BV può diffondersi tra partner sessuali. Quindi, una donna che pensa di avere BV dovrebbe astenersi dal sesso, o praticare sesso più sicuro con un preservativo, fino a quando l’infezione non sarà scomparsa.

Anche le pratiche sessuali che interrompono l’equilibrio naturale dei batteri nella vagina possono innescare un focolaio di BV. Le strategie che riducono il rischio includono:

  • Mai transizione dal sesso anale a quello vaginale: questo può trasferire materiale fecale nella vagina, causando BV. Cambia i preservativi prima di passare dal rapporto anale a quello vaginale, e non mettere mai nulla nella vagina che è stata nell’ano senza lavare con sapone e acqua tiepida.
  • Uso del preservativo durante i rapporti sessuali: quando lo sperma si mescola ai fluidi vaginali, può peggiorare l’odore di un’infezione BV esistente.
  • Urinare subito dopo il rapporto sessuale: dopo aver urinato, sciacquare la vagina e la vulva con acqua pulita. In alcune donne, i fluidi sessuali e i lubrificanti cambiano il delicato equilibrio del pH della vagina, rendendoli più vulnerabili a un’infezione BV.

I preservativi possono essere acquistati da banco o online.

3. Utilizzare pratiche igieniche sicure

[cassetto pieno di biancheria intima di cotone traspirante]

Poiché la BV può causare un cattivo odore, molte donne credono erroneamente che ciò sia dovuto a scarsa igiene. Questo è un mito.

La vagina è un organo autopulente che non richiede douches, saponi o profumi. In effetti, l’uso di questi prodotti può alterare il pH vaginale. Questo aumenta la vulnerabilità alla BV e può produrre un odore maleodorante di per sé.

Per ridurre il rischio ed evitare di esacerbare un’infezione esistente:

  • Evitare l’uso di prodotti profumati sulla vagina, inclusi tamponi profumati o saponi. Varie marche di saponi sicuri e inodori possono essere acquistati online.
  • Non fare la doccia, perché questo altera la chimica vaginale e può usare prodotti profumati che possono causare irritazione.
  • Lavare la vagina solo con acqua e non inserire mai il sapone nella vagina. Di solito è sicuro usare un sapone non profumato sulla vulva.
  • Indossare biancheria intima di cotone traspirante.
  • Pulisci dalla parte anteriore a quella posteriore, in modo da evitare di spazzare la materia fecale nella vagina. Non usare mai oggetti che sono stati nell’ano, come giocattoli sessuali, nella vagina.
  • Mantenere la zona vaginale asciutta. Evitare di sedersi in costume da bagno o biancheria intima bagnati e tamponare delicatamente la vagina asciutta dopo la doccia.
  • Lavarsi le mani prima di toccare la vagina, soprattutto se si inseriscono oggetti, come tamponi o coppette mestruali.

4. Prova un probiotico

I probiotici aiutano il corpo a crescere batteri benefici. Questi possono combattere batteri e funghi malsani, come il lievito.

I probiotici naturali possono supportare la colonia batterica che mantiene sana la vagina. Questi includono:

  • Yogurt
  • alimenti fermentati
  • alcuni formaggi caserecci

Un integratore probiotico può anche aiutare. Confronta vari integratori probiotici online.

Le donne che manifestano dolore associato alla BV possono provare a raffreddare i tamponi probiotici.

Per fare questo, le donne possono provare a congelare lo yogurt bianco non aromatizzato in un applicatore tampone, quindi inserirlo nella vagina. La sensazione di raffreddamento allevia temporaneamente il dolore e il probiotico può combattere l’infezione sottostante.

5. Prova un rimedio alternativo

Sempre più spesso, i ricercatori stanno prendendo sul serio il potere della medicina popolare per combattere la BV.Una persona potrebbe voler prendere in considerazione una delle seguenti strategie:

Aceto di sidro di mele

L’aceto di mele può aiutare a bilanciare il pH vaginale. Risciacquare la vulva in una soluzione di 2 cucchiai di aceto di mele e 1 tazza di acqua due volte al giorno può alleviare i sintomi.

Il miele, che ha proprietà antimicrobiche naturali, può aumentare l’efficacia dell’aceto di mele. L’aceto di sidro di mele è disponibile in diverse forme, incluso come supplemento.

aglio

Alcune ricerche suggeriscono che l’aglio è un antibatterico naturale. Aggiungendolo alla dieta o prendendo un supplemento di aglio può ridurre il rischio di BV.

Tuttavia, è importante che sia mangiato solo. La gente non dovrebbe inserire l’aglio nella vagina, poiché brucerà la pelle tenera.

Acido borico

[spicchi d'aglio]

La ricerca suggerisce che l’acido borico può combattere la BV, in particolare nelle donne che hanno infezioni ricorrenti.

In una ricerca del 2009, i ricercatori hanno integrato il trattamento antibiotico con 600 mg di acido borico inseriti direttamente nella vagina. Le donne che usavano l’acido borico avevano tassi di guarigione più alti di quelli che non lo facevano. Lo studio avverte, tuttavia, che sono necessarie ulteriori ricerche per convalidare questo come un rimedio a casa per BV.

Prima di prendere in considerazione l’acquisto di supposizioni di acido borico, chiedere consiglio ad un medico se si considera qualsiasi.

Le donne incinte non dovrebbero usare i rimedi casalinghi.

Olio dell’albero del tè

Un numero limitato di ricerche suggerisce che l’applicazione dell’olio di tea tree possa trattare i sintomi della BV. Può anche aiutare alcune altre infezioni, come il lievito.

Le persone possono essere allergiche all’olio dell’albero del tè. Per testare una reazione, strofina un po ‘sull’avambraccio. Se non ci sono reazioni in 24-48 ore, può essere utile. Tuttavia, l’olio può bruciare. È importante sottolineare che le persone dovrebbero ricordare che non è sicuro per le donne incinte. Le donne che stanno valutando l’acquisto di trattamenti con olio di tea tree dovrebbero prima consultare un medico.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: