Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

I piercings daith possono aiutare con l’emicrania?

Le emicranie sono forti mal di testa precedute spesso da sintomi che colpiscono i sensi. Questa condizione medica comune colpisce milioni di uomini e donne ogni anno. Un piercing che colpisce un particolare punto dell’orecchio può aiutare a gestire le emicranie e ridurre i loro effetti?

Negli Stati Uniti, oltre 37 milioni di persone sono affette da emicrania. Secondo la Migraine Trust nel Regno Unito, l’emicrania è la terza malattia più comune al mondo, colpendo circa 1 su 7 persone.

In questo articolo, guardiamo i piercings daith e esaminiamo le prove disponibili su questo trattamento. Il nostro obiettivo è di rispondere alla domanda: i piercings daith possono essere efficaci nel trattamento delle emicranie?

Esploriamo anche altri rimedi alternativi correlati e trattamenti più tradizionali per l’emicrania.

Cos’è un’emicrania?

Signora con emicrania

L’emicrania è più di un semplice mal di testa. È un attacco di forte dolore alla testa che generalmente dura per ore ma può durare giorni.

Le emicranie sono solitamente accompagnate da sintomi sensoriali, tra cui:

  • lampi di luce
  • punti ciechi
  • formicolio alle braccia e alle gambe
  • nausea
  • vomito
  • maggiore sensibilità alla luce e al suono

Quali gruppi sono maggiormente interessati?

Secondo la Migraine Research Foundation, le emicranie sono più comunemente sperimentate da alcuni gruppi, tra cui:

  • donne
  • quelli tra i 35 ei 55 anni
  • gruppi socioeconomici inferiori
  • caucasici

Le emicranie sono la causa di un enorme onere finanziario. Una persona che vive regolarmente emicranie spende in media $ 145 al mese per i costi sanitari legati all’emicrania. In confronto, quelli che non soffrono di emicranie passano in media $ 89 al mese.

Trattamenti comuni

Quando si tratta di trattamento, non tutte le opzioni terapeutiche funzioneranno per ogni persona. Alcune delle opzioni disponibili per chi soffre di emicrania includono l’uso di:

  • farmaci per curare e prevenire attacchi di emicrania
  • botox
  • stimolazione magnetica transcranica
  • stimolazione del nervo vago transcutaneo
  • integratori ed erbe
  • agopuntura

Piercing e emicrania di Daith

Un piercing daith

Il piercing Daith è recentemente diventato popolare come potenziale trattamento per l’emicrania.

Questo tipo di piercing corpo comporta il piercing della piega più interna della cartilagine dell’orecchio.

Nel tentativo di replicare l’agopuntura, il piercing daith viene applicato alla stessa parte dell’orecchio in cui è inserito un ago di agopuntura.

I praticanti ritengono che le persone con emicrania sperimenteranno meno sintomi dopo un piercing daitico.

Alcuni di coloro che hanno avuto il piercing daith affermano di aver ridotto l’insorgenza e l’impatto delle loro emicranie.

I piercings daith sono efficaci?

In generale, le persone che cercano piercings daith per curare le loro emicranie sono persone che hanno trovato utile l’agopuntura, ma sono alla ricerca di una soluzione a lungo termine.

Tuttavia, il neurologo e fiduciario del Migraine Trust, Dr. Fayyaz Ahmed, ha detto: “Non ci sono prove che il piercing daith lavori per aiutare l’emicrania”.

A parte la dichiarazione del Dr. Ahmed, ci sono informazioni limitate sull’argomento. Pertanto, le raccomandazioni degli esperti su questa forma di trattamento dell’emicrania sono limitate.

Per prendere una decisione informata sul valore dei piercings daith, le persone dovranno studiare attentamente la procedura, tenendo conto dei rischi noti.

Rischi di piercings daith

Come per qualsiasi piercing, i piercings daith comportano dei rischi. Alcuni di questi rischi sono più gravi di altri e includono:

  • infezioni durante la guarigione con agenti patogeni, tali batteri, lieviti, epatiti, HIV o tetano
  • infezioni batteriche che si verificano dopo la guarigione
  • reazione allergica (ai gioielli)
  • emorragia
  • danno ai nervi, inclusa perdita di sensibilità
  • gonfiore
  • dolore
  • cicatrici o cheloidi

Prima di sottoporsi al piercing dait per alleviare l’emicrania, è consigliabile parlare con un acupuncturista qualificato o con un operatore di auricoloterapia. Questi terapeuti alternativi possono aiutare un individuo a decidere se il piercing da preferire è un’opzione preferibile alle terapie che offre.

Trattamenti alternativi

Un piercing dait è uno dei tanti trattamenti alternativi che potrebbero essere utilizzati per il trattamento di emicranie. Altri trattamenti alternativi includono:

  • agopuntura
  • auricoloterapia
  • pratiche di riduzione dello stress, come lo yoga o la meditazione
  • uso di oli essenziali, come la lavanda
  • fare cambiamenti dietetici
  • trattamenti a base di erbe
  • vitamine e altre sostanze

Agopuntura e auricoloterapia

Dopo aver esplorato l’efficacia dei piercings daith, esamineremo ora le due terapie da cui sono stati sviluppati i piercings daith. Queste terapie sono l’agopuntura e l’auricoloterapia.

Agopuntura

 Immagine: Carnivoredaddy, 2016 </ br>“></p> <p align=L’agopuntura è una tecnica di guarigione cinese che risale al 200 aC. È cresciuto in popolarità in Occidente sin dagli anni ’70.

Come descritto dalla medicina tradizionale cinese, l’agopuntura considera la malattia e la malattia come un disturbo dell’energia “forza vitale”. Indicato come “qi”, questa energia scorre lungo un percorso di quattordici aree superficiali del corpo o meridiani.

L’agopuntura medica occidentale si concentra maggiormente sugli effetti biologici del needling sul corpo. La teoria è che il sistema nervoso riceve beneficio dall’uso dell’agopuntura quando gli aghi sono posti sia vicino sia lontano dalla fonte del dolore.

L’agopuntura eseguita da un agopuntore qualificato è relativamente sicura con effetti collaterali minimi. Ci sono alcuni rischi minori, tra cui:

  • lievi lividi o sanguinamento
  • peggioramento temporaneo dei sintomi
  • sonnolenza
  • rilassamento
  • euforia
  • dolore al sito dell’ago

È fondamentale cercare la cura di un agopuntore qualificato e altamente qualificato per evitare effetti collaterali gravi ma rari. Questi possono includere:

  • puntura di membrana polmonare o cardiaca
  • trasmissione della malattia trasmessa per via ematica
  • infezione della pelle

Uno studio recente pubblicato ha esaminato l’uso dell’agopuntura per il trattamento delle emicranie. Ha dimostrato che l’uso dell’agopuntura potrebbe ridurre l’insorgenza dell’emicrania a lungo termine per alcune persone.

auricoloterapia

Auricoloterapia nota anche come medicina auricolare, è simile in qualche modo alla tradizionale agopuntura. Tuttavia, alcune delle attrezzature utilizzate sono diverse. Oltre agli aghi per agopuntura, l’auricoloterapia utilizza:

  • pressione focalizzata
  • laser
  • magneti
  • stimolazione elettrica

Tutti questi strumenti possono essere utilizzati in auricoloterapia per indirizzare determinati punti di agopuntura sulle orecchie nella speranza di alleviare l’emicrania.

Altre opzioni di trattamento

Se le persone hanno provato terapie alternative e non le trovano utili, possono guardare alla medicina occidentale più tradizionale come mezzo per curare le loro emicranie.

I trattamenti medici possono includere:

  • farmaci da prescrizione o da banco per alleviare il dolore
  • farmaci da prescrizione che mirano a ridurre l’insorgenza di un’emicrania
Like this post? Please share to your friends: