Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

I semi di albicocca possono aiutare a curare il cancro?

Un nocciolo di albicocca è un seme singolo trovato all’interno della pietra di un’albicocca. Presentati come nuovi “superfood”, i noccioli di albicocca hanno proprietà antitumorali e disintossicanti.

Tuttavia, gli scienziati hanno avvertito che un composto nel kernel di albicocca si converte in cianuro nel corpo a livelli che potrebbero essere dannosi.

Sta mangiando i noccioli di albicocca un modo alternativo e sicuro per curare il cancro o un’altra dannata salute? Separiamo i fatti dalla finzione.

Cosa sono i semi di albicocca?

Albicocche e un kernel.

I noccioli di albicocca hanno un aspetto simile ad una piccola mandorla. I semi di albicocca freschi sono bianchi. La pelle diventa marrone chiaro quando si asciuga.

I noccioli di albicocca contengono proteine, fibre e un’alta percentuale di olio. L’olio può essere estratto dal kernel.

L’olio estratto dal chicco dolce può essere usato per cucinare allo stesso modo dell’olio di mandorle dolci. I noccioli stessi sono utilizzati in alimenti trasformati come i biscotti all’amaretto, i biscotti con le dita di mandorle e le marmellate di albicocche.

L’olio e i chicchi della varietà amara di nocciolo di albicocca sono spesso usati nei cosmetici in olio per il corpo, crema per il viso, balsamo per le labbra e olio essenziale.

Quali sostanze nutritive contengono i noccioli di albicocca?

I kernel di albicocca sono costituiti da quanto segue:

  • Oli: fino al 50 percento
  • Proteine ​​- circa il 25 percento
  • Carboidrati: circa l’8 percento

Acidi grassi

L’olio di nocciolo di albicocca è ricco di acidi grassi essenziali. Questi acidi grassi sono essenziali per la salute umana, ma il corpo umano non è in grado di produrli, quindi devono essere assunti attraverso la dieta.

Esistono due tipi principali di acidi grassi essenziali: acido linoleico (omega-6) e acido alfa-linolenico (omega-3).

L’acido linolenico svolge un ruolo vitale nelle funzioni cerebrali e nella normale crescita e sviluppo. Gli acidi grassi stimolano anche la crescita della pelle e dei capelli, regolano il metabolismo, mantengono la salute delle ossa e supportano il sistema riproduttivo.

Vitamine e minerali

I noccioli di albicocca non contengono una quantità significativa di vitamine e minerali. Tuttavia, l’olio di nocciolo di albicocca è ricco di vitamina E.

Possono aiutare a combattere il cancro?

Sebbene i semi di albicocca abbiano alcuni benefici per la salute, possono aiutare a combattere il cancro o fanno più male che bene?

Alcune persone considerano un composto chiamato amigdalina, che si trova nei semi di albicocca, come arma segreta per attaccare le cellule tumorali, sradicare i tumori e prevenire il cancro.

Cos’è l’amigdalina?

L’amigdalina è una sostanza presente in natura trovata nei semi di albicocca. L’amigdalina è presente anche in altri semi di frutta, tra cui mele, ciliegie, prugne e pesche. L’amigdalina può anche essere trovata in piante come trifoglio, sorgo e fagioli di lima.

Un mucchio di noccioli di albicocca.

Quando l’amigdalina viene mangiata, si converte in cianuro nel corpo. Il cianuro è una sostanza chimica potenzialmente letale ad azione rapida.

Il cianuro impedisce alle cellule del corpo umano di utilizzare l’ossigeno, che le uccide. Poiché il cuore e il cervello consumano molto ossigeno, il cianuro è più dannoso per quelli di altri organi.

La ricerca suggerisce che 0,5-3,5 milligrammi di cianuro per chilogrammo di peso corporeo possono essere potenzialmente letali.

Si stima che l’assunzione di 50-60 semi di albicocca produrrebbe una dose letale di cianuro. L’avvelenamento da cianuro può tuttavia verificarsi a livelli molto più bassi.

I siti Web che promuovono il consumo di gherigli di albicocca crudi raccomandano tra 5-10 noccioli al giorno per la popolazione generale e fino a 60 noccioli di albicocca al giorno per le persone affette da cancro.

Le persone che seguono queste raccomandazioni posologiche sono probabilmente esposte ai livelli di cianuro che causano l’avvelenamento da cianuro.

L’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) ha avvertito che una singola porzione di tre piccoli semi di albicocca o un grande nocciolo di albicocca potrebbe mettere gli adulti oltre i livelli di esposizione al cianuro consigliati, mentre un piccolo nucleo potrebbe essere tossico per un bambino.

L’EFSA consiglia di consumare contemporaneamente più di 20 microgrammi di cianuro per chilogrammo di peso corporeo. Questo limita il consumo a un kernel per gli adulti. Anche la metà di un kernel sarebbe oltre il limite per i bambini.

Cos’è il laetrile? Cos’è la vitamina B17?

Laetrile è una forma parzialmente sintetica di amigdalina. Il Laetrile è prodotto dall’amigdalina attraverso una reazione chimica con l’acqua.

Laetrile fu brevettato nel 1961, ma non divenne popolare fino al 1970. Il biochimico, Ernst T. Krebs, Jr., dichiarò che il cancro era una malattia da carenza di vitamine e la mancanza di vitamina nel cancro era laetrile. Chiamò laetrile “vitamina B17”.

B17, o laetrile, non è approvato dalla Food and Drug Administration (FDA) per l’uso negli Stati Uniti ed è considerato pericoloso per l’uso di cibo e droghe. Non è stato dimostrato che possa essere usato nel trattamento di alcuna malattia.

Al momento non ci sono prove che il laetrile aiuti con il cancro. Tuttavia, alcune persone scelgono di usare il laetrile nella speranza che possa curare il cancro quando i trattamenti convenzionali hanno fallito. Le persone possono prendere il laetrile per:

  • Migliora i livelli di energia e il benessere
  • Disintossica il corpo
  • Aiutali a vivere più a lungo

Non ci sono prove scientifiche a supporto di queste ragioni.

La FDA afferma: “Non ci sono studi clinici pubblicati che dimostrino che il laetrile sia sicuro ed efficace e che i malati di cancro che lo assumono a volte rinunciano a terapie convenzionali a loro danno”.

“Nonostante i ripetuti avvertimenti della FDA, i prodotti hanno continuato a essere promossi attraverso numerosi siti Web per la cura, il trattamento e la prevenzione del cancro”.

Ricerca

La maggior parte dei siti Web che supportano il laetrile come trattamento per il cancro basano le loro affermazioni su prove aneddotiche e opinioni non supportate. Nessuna evidenza attendibile conferma il laetrile come trattamento efficace per il cancro.

Chicchi di albicocca

La Biblioteca Cochrane ha condotto una revisione nel 2015 degli studi che hanno esaminato il laetrile o l’amigdalina come trattamento per il cancro.Non hanno trovato prove attendibili per mostrare alcun beneficio dall’uso di laetrile o amigdalina nel trattamento del cancro.

Trattamenti alternativi al cancro sono usati al posto di trattamenti regolari contro il cancro come i farmaci antitumorali o la radioterapia. L’uso di metodi non provati al posto della medicina convenzionale può causare gravi danni.

Il consumo di noccioli di albicocca e laetrile non è raccomandato alle donne incinte o che allattano a causa della mancanza di dati sul potenziale rischio di disabilità congenite.

L’avvelenamento da cianuro e la morte sono il risultato dell’ingestione di chicchi di laetrile e albicocca.

Ci possono essere promesse con l’uso di sostanze chimiche provenienti da semi di albicocca per trattamenti contro il cancro dopo che sono stati rimossi elementi nocivi. Per ora, tuttavia, l’uso dei noccioli di albicocca non può essere raccomandato.

Like this post? Please share to your friends: