Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

I vasi neti possono essere pericolosi?

Negli ultimi 10 anni, i vasi neti sono diventati molto popolari tra le persone che hanno problemi di sinusite. Inoltre sono usati per alleviare i sintomi di un raffreddore e varie allergie.

I vasi Neti sono piccoli dispositivi simili a una teiera che le persone usano per sciacquare i loro seni. Sebbene possano essere utili, devono essere utilizzati correttamente per evitare problemi di salute.

La Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti avverte che se non vengono utilizzati correttamente, l’utente rischia di sviluppare infezioni gravi, anche potenzialmente fatali.

La FDA afferma che i vasi neti non rappresentano un problema da soli. Tuttavia, sostengono anche che il modo in cui vengono utilizzati i neti potrebbe rappresentare un rischio per la salute.

Fatti veloci sui vasi neti

  • I vasi Neti possono alleviare i sintomi della rinosinusite se usati correttamente.
  • Le prime notizie sull’irrigazione nasale provengono dall’antica pratica dell’Ayurveda.
  • I vasi Neti devono essere accuratamente puliti prima e dopo ogni utilizzo e mai condivisi.
  • Se un individuo ha qualche dubbio su come usare il proprio piatto neti, dovrebbe parlare con un medico o un farmacista.

Cos’è un neti pot?

Neti pot lady

Il neti pot è un rimedio casalingo per nasi e seni congestionati che è disponibile come trattamento da banco (OTC) nella maggior parte delle farmacie. È un tipo di trattamento di irrigazione nasale salina (SNI).

L’utente riempie una pentola neti con una soluzione di acqua salata, inclina la testa all’indietro e versa la soluzione in una narice. Il liquido entra in una narice e fuori dall’altra.

Con le sue radici nella medicina ayurvedica indiana, l’irrigazione nasale e i possibili dispositivi per la somministrazione del trattamento sono stati introdotti per la prima volta nella medicina occidentale nel 1902. In un sondaggio di 330 medici di base, l’87% ha consigliato di raccomandare SNI alle persone che visitano per una o più condizioni.

La FDA, tuttavia, avverte che l’uso scorretto di neti e altri dispositivi per il risciacquo dei seni, inclusi flaconi, dispositivi ad acqua pulsata a batteria e siringhe a bulbo, sono stati collegati a un più alto rischio di infezione.

La FDA dice che sta informando i medici, gli altri operatori sanitari, i produttori di dispositivi e gli utenti sulle pratiche sicure quando utilizzano questi dispositivi.

Gli utenti devono assicurarsi che il liquido sia un risciacquo nasale salino dedicato. Non utilizzare acqua del rubinetto o qualsiasi altra forma di liquido non sterilizzato.

L’acqua del rubinetto ha in genere piccole quantità di batteri, protozoi e altri microrganismi, tra cui amebe. Questi vanno bene a deglutire perché l’acido dello stomaco li uccide, ma non dovrebbero entrare nei passaggi nasali. Se lo fanno, possono rimanere in vita e alla fine causare gravi infezioni.

Nel 2011, due utilizzatori di neti pot in Louisiana hanno perso la vita dopo aver usato l’acqua contaminata da (), un tipo di ameba. Questo è successo ad un altro individuo nel 2013.

si trova naturalmente nei laghi e nei fiumi caldi e d’acqua dolce. Se i batteri entrano nel naso, che molto spesso accade mentre nuotano, possono migrare al cervello attraverso il nervo olfattivo. Questo può causare meningoencefalite amebica primaria (PAM), che è fatale per quasi ogni persona con la condizione.

Commentando le tragiche morti, l’Epidemiologo dello Stato della Louisiana, Dr. Raoult Ratard, ha consigliato:

“Se stai irrigando, lavando o sciacquando i seni nasali, ad esempio usando un neti, usa acqua distillata, sterile o precedentemente bollita per preparare la soluzione di irrigazione. L’acqua del rubinetto è potabile, ma non per irrigare il tuo naso.”

Clicca qui per scegliere tra una gamma di vasi neti. Seguendo il link si aprirà una pagina esterna.

Istruzioni fuorvianti

Secondo la FDA, alcuni produttori di vasi neti forniscono dati fuorvianti e contraddittori. Alcuni non hanno alcuna linea guida. L’agenzia ha aggiunto che i vasi neti realizzati dagli artisti non hanno istruzioni sul loro utilizzo.

Un certo numero di istruzioni ha immagini o video di persone che usano semplicemente acqua di rubinetto, mentre allo stesso tempo, scrivi nelle istruzioni che l’acqua del rubinetto non deve essere usata.

Di seguito sono riportati alcuni dettagli su come procedere per il risciacquo del passaggio nasale con uno di questi dispositivi. Il metodo esatto potrebbe variare a seconda del prodotto utilizzato:

  1. Appoggiati a un lavandino.
  2. Inclinare la testa su un lato in modo che la fronte e il mento si trovino approssimativamente allo stesso livello. Ciò impedisce all’acqua sterile o alla soluzione salina di entrare in bocca.
  3. Da questo punto, respirare attraverso la bocca.
  4. Posizionare il beccuccio nella narice superiore.
  5. Versare la soluzione in modo che scoli attraverso la narice inferiore.
  6. Svuota le narici soffiando il naso ed esegui di nuovo la stessa azione sull’altro lato.

Il risciacquo del passaggio nasale aiuta a ripulire il polline, la sporcizia e altri detriti intrappolati. La soluzione salina non irrita o brucia le membrane nasali, che sono estremamente sensibili e delicate.

Ecco un video che mostra come usare in modo sicuro un neti pot.

Se le istruzioni su un vaso neti non sono chiare, gli individui dovrebbero verificare come usarlo con un farmacista o un medico. Le potenziali conseguenze non valgono il rischio.

Utilizzare solo i seguenti tipi di acqua per i risciacqui nasali:

  • Acqua sterile o distillata: quando acquisti, controlla l’etichetta “sterile” o “distillato”.
  • Acqua di rubinetto bollita: deve essere bollita per 3-5 minuti, quindi lasciata raffreddare. Se è conservato in un contenitore pulito e chiuso, sarà sicuro da usare per non più di 24 ore.
  • Acqua filtrata: acqua che ha attraversato un filtro con una dimensione massima dei pori di 1 micron.

Avvertenze

È molto importante pulire il vaso neti dopo ogni uso, prestando particolare attenzione alla regione del piatto neti a cui il beccuccio si collega al piatto. I sali possono accumularsi in questa parte del dispositivo.

Per gli stessi motivi, le persone non condividono gli spazzolini da denti, non condividono i vasi neti con gli altri.Anche se il dispositivo viene pulito, alcuni batteri delle regioni superiori della narice possono a volte sopravvivere e essere trasmessi all’utente successivo.

L’uso eccessivo di neti potrebbe anche essere dannoso per la salute generale. Gli utenti a lungo termine possono essere più inclini agli attacchi di rinosinusite, un’infezione nel rivestimento dei seni. Si pensa che questo sia dovuto al fatto che il sale esaurisce gradualmente il muco che agisce come copertura protettiva sulle membrane del naso.

Come regola generale, un piatto neti non dovrebbe essere usato per più di 1 o 3 settimane alla volta. L’individuo dovrebbe visitare un medico se la congestione continua.

Risciacquo nasale e bambini

Dopo i 2 anni di età, i bambini con allergie nasali possono trarre beneficio dall’uso di dispositivi per il risciacquo nasale solo se consigliati da un medico.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: