Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Il bicarbonato di sodio funziona come trattamento per il reflusso acido?

Il reflusso acido si verifica quando parte dell’acido nello stomaco si riversa nel tubo del cibo o nell’esofago. L’acido irrita il rivestimento del tubo del cibo e una persona può avvertire una sensazione di bruciore al petto, nota come bruciore di stomaco.

Una persona con reflusso acido potrebbe anche avere un sapore aspro in bocca.

Secondo l’American College of Gastroenterology, oltre 60 milioni di americani soffrono di reflusso acido almeno una volta al mese, con alcuni studi che suggeriscono oltre 15 milioni di esperienza quotidiana.

Se una persona soffre di reflusso acido più di due volte alla settimana, dovrebbe consultare un medico perché potrebbe avere una malattia da reflusso gastroesofageo (GERD). Se non trattata, GERD può causare ulcere e danni permanenti al tubo del cibo. Aumenta anche il rischio di cancro del tubo del cibo.

Il bicarbonato di sodio può essere usato come antiacido per contrastare l’acido nello stomaco causato dal reflusso acido.

Bicarbonato di sodio e riflusso acido

Il bicarbonato di sodio, noto anche come bicarbonato di sodio, è un sale composto da ioni sodio e ioni bicarbonato. Si trova in genere come un solido bianco cristallino o una polvere fine, anche se sono disponibili anche compresse e capsule contenenti bicarbonato di sodio.

Un barattolo e un cucchiaio di bicarbonato di sodio.

Il bicarbonato di sodio è utilizzato principalmente nella cottura a forno come agente lievitante, ma è anche usato in altri modi, anche come ingrediente nei prodotti per l’igiene dentale e come agente di pulizia naturale.

Oltre ad essere usato come antiacido, il bicarbonato di sodio viene utilizzato in determinate situazioni mediche per rendere il sangue e l’urina più alcalini.

Trattamento del reflusso acido

Poiché ha un pH alcalino, il bicarbonato di sodio è un rimedio comune per il sollievo di bruciore di stomaco e reflusso acido. Funziona neutralizzando l’eccesso di acido gastrico che causa i sintomi.

In generale, adulti e bambini oltre i 12 anni prendono ½ cucchiaino di bicarbonato di sodio in polvere mescolato con un bicchiere d’acqua ogni 2 ore fino alla scomparsa dei sintomi. Il dosaggio delle compresse e di altre forme di bicarbonato di sodio varia, quindi segui sempre le indicazioni sull’etichetta.

I medici raccomandano solo l’uso di bicarbonato di sodio temporaneamente, al primo insorgere dei sintomi. Questo perché altri problemi possono svilupparsi se il corpo diventa troppo alcalino.

Come con altri farmaci, è importante parlare con un medico di dosaggi adeguati di bicarbonato di sodio.

I bambini sotto i 12 anni dovrebbero sempre avere il loro dosaggio prescritto da un medico. Gli antiacidi non vengono comunemente prescritti ai bambini di età inferiore ai 6 anni.

Rischi ed effetti collaterali

Gli effetti collaterali del bicarbonato comprendono gas e gonfiore. Aumento della sete e crampi allo stomaco sono altre possibili reazioni. Se uno qualsiasi di questi sintomi persiste o è grave, contattare un medico.

Il bicarbonato di sodio può interferire con il modo in cui il corpo assorbe alcuni farmaci. Gli utenti dovrebbero anche tenere a mente che il bicarbonato di sodio ha un contenuto di sale molto alto.

Effetti collaterali più gravi sono rari. Loro includono:

  • Sangue nelle urine, nelle feci o nel vomito
  • Difficoltà a respirare normalmente
  • Perdita di appetito
  • Spasmi muscolari e contrazioni
  • Nausea
  • Convulsioni
  • Forte mal di testa
  • Piedi gonfi, caviglie o gambe
  • Debolezza o letargia

Chiunque manifesti uno dei sintomi sopra dovrebbe smettere di prendere il bicarbonato di sodio e contattare immediatamente un medico.

Se una persona sperimenta il bruciore di stomaco per più di 2 settimane, dovrebbe consultare un medico.

Bicarbonato di sodio e condizioni mediche esistenti

Le persone con le seguenti condizioni mediche dovrebbero evitare di prendere il bicarbonato di sodio, a meno che non sia detto dal loro medico:

  • Alcalosi: quando il pH del corpo è superiore al normale
  • Appendicite: infiammazione dell’appendice
  • Edema: gonfiore causato da eccesso di liquidi nei tessuti del corpo
  • Malattia del cuore
  • Alta pressione sanguigna
  • Malattie renali
  • Malattia del fegato
  • Preeclampsia: una condizione durante la gravidanza caratterizzata da ipertensione, edema e proteine ​​in eccesso nelle urine

Le donne incinte non dovrebbero prendere il bicarbonato di sodio per il reflusso acido senza prima discuterne con il proprio medico.

Interazioni con bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio non deve essere assunto entro 2 ore da altri farmaci. Abbassa i livelli di acidità di stomaco, il che significa che può interferire con la capacità del corpo di abbattere e assorbire i farmaci.

Inoltre, il bicarbonato di sodio può interagire con i seguenti tipi di farmaci:

Immagine di acido che ribolle nello stomaco.

  • alprazolam
  • anfetamina
  • Aspirina
  • Benzphetamine
  • dasatinib
  • dextroamphetamine
  • elvitegravir
  • gefitinib
  • Solfato di ferro o solfato ferroso
  • ketoconazolo
  • Ledipasvir
  • metamfetamina
  • memantina
  • pazopanib
  • tacrolimus

Questo elenco non è esaustivo e il bicarbonato di sodio può interagire con altri farmaci. Pertanto, è sempre importante che gli individui forniscano al proprio medico un elenco completo dei farmaci da prescrizione e da banco (OTC) che assumono quando si parla dell’uso del bicarbonato come antiacido.

Altro trattamento

Ci sono molti altri trattamenti per il reflusso acido, compresi i cambiamenti dello stile di vita, i farmaci da prescrizione e senza prescrizione medica e gli interventi chirurgici.

Cambiamenti nello stile di vita

Bruciore di stomaco e reflusso acido possono essere ridotti naturalmente implementando alcune o tutte le seguenti modifiche:

  • Mantenere un peso sano: stare in una zona di peso sana in relazione all’altezza può ridurre parte della pressione sullo stomaco. Ciò significa che l’acido dello stomaco non viene forzato nella conduttura alimentare.
  • Conoscere ed evitare i fattori scatenanti del cibo: alcuni cibi e bevande innescano il reflusso acido. Anche se i trigger variano da persona a persona, i più comuni includono alcol, cioccolato, aglio, cipolle, caffeina, cibi fritti e cibi ricchi di grassi. Evitare i trigger è un modo semplice per ridurre il bruciore di stomaco.
  • Evitare l’eccesso di cibo o mangiare troppo velocemente: mangiare pasti abbondanti rende difficile la chiusura dello sfintere esofageo inferiore (LES). Il LES agisce come una valvola che separa il tubo del cibo dallo stomaco e impedisce all’acido di salire. Mangiare troppo velocemente può anche contribuire al bruciore di stomaco.
  • Evitare di mangiare mentre si è sdraiati.
  • Aspettare almeno 2 o 3 ore prima di coricarsi dopo aver mangiato.
  • Indossare abiti larghi: indumenti aderenti esercitano pressione sullo stomaco.
  • Smettere di fumare: esiste un chiaro legame tra fumo e GERD.
  • Alzare la testa del letto: le persone che soffrono di reflusso acido durante la notte possono trarre beneficio alzando la testa del loro letto con blocchi o cunei di legno.

Farmaci per il reflusso acido

Se i cambiamenti dello stile di vita non aiutano il reflusso acido, i farmaci sono di solito la prossima opzione di trattamento. Alcuni farmaci comuni di prescrizione e OTC includono:

  • Antiacidi: ci sono diversi antiacidi disponibili oltre al bicarbonato di sodio per il sollievo dal reflusso acido e dal bruciore di stomaco. Un medico o un farmacista può consigliare le diverse opzioni.
  • Bloccanti dei recettori H-2: questi farmaci riducono la produzione di acido nello stomaco fino a 12 ore. Sono disponibili presso la farmacia, con versioni più potenti disponibili su prescrizione medica.
  • Inibitori della pompa protonica (PPI): questi farmaci sono più potenti dei bloccanti dei recettori H-2 e bloccano la produzione di acido per lunghi periodi di tempo. Ciò consente al tessuto danneggiato nel tempo del tubo alimentare di guarire. Gli IPP sono disponibili al banco o su prescrizione.

Chirurgia per reflusso acido e GERD

I farmaci sono di solito sufficienti per trattare la reflusso gastroesofageo e il reflusso acido nella maggior parte delle persone.

In caso contrario, si possono prendere in considerazione soluzioni chirurgiche. Questi includono un intervento chirurgico per stringere lo sfintere esofageo inferiore o un intervento chirurgico per inserire un dispositivo magnetico che aiuti il ​​LES a rimanere chiuso all’acido dello stomaco.

Quando vedere un dottore

Si consiglia di discutere prendendo il bicarbonato di sodio per il reflusso acido con un medico.

Quelli con condizioni mediche esistenti, o persone con prescrizione o farmaci da banco, dovrebbero consultare il proprio medico prima di prendere il bicarbonato di sodio.

Poiché il reflusso acido può portare a condizioni più gravi se non viene curato, chi soffre di sintomi per più di 2 settimane deve contattare il proprio medico.

Like this post? Please share to your friends: