Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

Il filo interdentale o la raccolta dell’acqua sono migliori per te?

Sommario

  1. filo interdentale
  2. Raccolta dell’acqua
  3. Confronto
  4. Migliori pratiche di salute orale

La maggior parte delle persone sa di spazzolare e passare il filo interdentale regolarmente. Tuttavia, molte persone hanno domande sul fatto che il filo interdentale sia un’alternativa al filo interdentale tradizionale.

Continua a leggere per ulteriori informazioni su ciascuna di queste tecniche e se una è migliore dell’altra.

filo interdentale

Spazzolare i denti è un modo efficace per rimuovere la placca alimentare dalle superfici dei denti. Tuttavia, non è un ottimo modo per sbarazzarsi del cibo che si trova tra i denti o sotto la linea di gomma.

filo interdentale

Il processo di uso del filo interdentale utilizza un sottile pezzo di corda che viene passato tra ciascuno dei denti. Questa corda raschia delicatamente su e giù ogni superficie del dente per spostare la placca e le particelle di cibo dal dente e fuori da sotto le gengive.

Professionisti

Ci sono diversi vantaggi per il filo interdentale tradizionale. È un metodo molto efficace per rimuovere il cibo in eccesso dai denti.

Floss non costa molto denaro ed è facilmente accessibile da qualsiasi farmacia o negozio di alimentari. Il filo interdentale è facile e veloce e può essere fatto ovunque.

Contro

Nonostante i numerosi vantaggi del filo interdentale, ci sono anche diversi svantaggi. Questi includono:

  • difficoltà a raggiungere alcune aree della bocca con il filo interdentale
  • il filo interdentale può causare sanguinamento minore, specialmente se non fatto regolarmente
  • peggioramento o causa della sensibilità delle gengive
  • il filo interdentale può a volte essere difficile da gestire da alcune persone

Anche con questi negativi, è comunque importante usare il filo interdentale regolarmente. Se le persone trovano il filo interdentale particolarmente difficile o doloroso, devono verificare con il dentista che non ci sia un problema più serio.

Clicca qui per acquistare da una gamma di prodotti di filo interdentale. Per favore, non che questo link ti porti ad una pagina esterna.

Come usare il filo interdentale

Il filo interdentale è un processo relativamente semplice. Il dentista o igienista dentale è una grande risorsa per ulteriori informazioni o chiarimenti su queste procedure.

Quando qualcuno vuole usare il filo interdentale, dovrebbe:

  1. Prendi un pezzo di filo interdentale di circa 18 centimetri e avvolgilo attorno al dito medio di ciascuna mano.
  2. Pizzicare il filo interdentale tra i pollici e le prime dita su ogni mano, lasciando circa 1-2 pollici liberi tra le due mani.
  3. Tendi il filo interdentale stretto tra le due mani e usa l’indice per guidare il filo interdentale tra due denti con un delicato movimento avanti e indietro.
  4. Avvolgere e abbracciare il dente e far scorrere delicatamente il filo interdentale su e giù lungo le superfici dei denti e sotto le gengive.
  5. Inizia sui denti inferiori, spostandoti da un lato all’altro della bocca e ripeti sui denti superiori.

Raccolta dell’acqua

Il prelievo dell’acqua è noto anche come filo interdentale ed è diverso dal filo interdentale tradizionale.

prelievo dell'acqua con il filo interdentale
Immagine di credito: Waterpikinc, 2011.

La raccolta dell’acqua utilizza una macchina speciale che dirige un flusso d’acqua nella bocca e nelle gengive. Piuttosto che raschiare i denti per rimuovere la placca, il filo interdentale usa la pressione dell’acqua per massaggiare le gengive e allontanare il cibo dai denti.

Professionisti

La raccolta dell’acqua ha molti vantaggi. Un waterpik è facile da usare, soprattutto per le persone con bretelle o altri tipi di lavori dentali come ponti permanenti o temporanei.

L’azione di massaggio può anche migliorare la salute delle gengive e raggiungere aree che non possono essere raggiunte con il filo interdentale tradizionale.

Contro

Ci sono molti svantaggi nell’utilizzare un flosser ad acqua.

Un waterpik può essere costoso da acquistare e avrà bisogno di spazio per lo stoccaggio. Richiede l’accesso all’elettricità e all’acqua, il che rende difficile l’uso fuori casa.

Clicca qui per trovare i piumini d’acqua per l’acquisto. Si prega di notare che questo collegamento aprirà una pagina separata.

Come usare un Waterpik

È importante che gli utenti leggano attentamente tutte le istruzioni e si assicurino di comprenderle.

Ogni dispositivo può funzionare in modo leggermente diverso, ma i passaggi generali saranno in gran parte gli stessi.

Quando qualcuno vuole scegliere l’acqua, dovrebbe:

  1. Posiziona la punta nel supporto. Riempire il serbatoio dell’acqua con acqua calda e rimetterlo nella base del dispositivo.
  2. Collegare il dispositivo, se necessario, e regolare il controllo della pressione. È meglio iniziare con una bassa pressione e regolarlo per essere più alto se necessario.
  3. Appoggiati al lavandino e posiziona la punta in bocca con le labbra chiuse e accendi l’unità.
  4. Inizia con i denti posteriori, puntando la punta appena sopra il margine gengivale e procedendo verso il centro della bocca.
  5. Pausa brevemente con la punta tra ciascun dente per consentire all’acqua di defluire dalla bocca e nel lavandino.
  6. Spegnere l’unità, espellere la punta e pulire l’unità seguendo le istruzioni.

È importante rimandare alle istruzioni per l’unità specifica utilizzata.

Confronto

Quale di queste due tecniche sia la migliore è una domanda in corso e non c’è davvero una risposta giusta. La cosa più importante è pulire ogni giorno tra i denti e sotto le gengive.

Uno studio pubblicato ha confrontato l’efficacia di un water flosser con il filo interdentale utilizzato in combinazione con uno spazzolino manuale. I ricercatori hanno scoperto che il gruppo che ha utilizzato il Waterpik ha avuto una riduzione del 74,4 per cento nella placca rispetto a una riduzione del 57,7 per cento nel gruppo che ha usato il filo interdentale.

Altri studi hanno anche scoperto che le persone che hanno utilizzato la raccolta dell’acqua hanno visto una riduzione maggiore delle gengiviti e delle emorragie gengivali rispetto al filo interdentale.

Tuttavia, molti dentisti e igienisti raccomandano ancora il filo interdentale a filo, in aggiunta o al posto del filo interdentale dell’acqua.

Migliori pratiche di salute orale

Oltre al filo interdentale o al prelievo dell’acqua, esistono diverse buone pratiche associate a una buona igiene orale. Loro includono:

  • lavarsi accuratamente i denti due volte al giorno
  • uso del filo interdentale una volta al giorno
  • uso del filo interdentale sia con lo spago che con l’acqua, se possibile
  • visita regolarmente il dentista per le pulizie, i raggi X e i controlli

Una buona igiene dentale non è essenziale per la salute di denti e gengive. È noto che una buona cura dentale influisce anche sulla salute generale.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: