Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

Il riso è senza glutine? I cereali spiegati

Il glutine è una famiglia di proteine ​​che si trova in alcuni, ma non in tutti i cereali. Per molte persone, una dieta priva di glutine può essere una scelta di vita. Tuttavia, per le persone celiache, è una necessità medica.

Il glutine è diventato un argomento controverso. Da un lato, molti ricercatori concordano sul fatto che il glutine sia sicuro per tutti tranne che per i celiaci. Al contrario, alcuni esperti suggeriscono che il glutine potrebbe essere dannoso per la maggior parte delle persone.

Il glutine si trova nell’orzo, nel grano, nella segale e nel triticale, che è un incrocio tra grano e segale. Il glutine aiuta gli alimenti, come pane, pasta e cereali, a mantenere la loro forma agendo come una “colla”.

Ci sono diversi cereali senza glutine disponibili che possono essere gustati come parte di una dieta equilibrata. Il riso è uno di loro? Lo scopriamo.

Il riso è senza glutine?

Riso

Il riso è un grano. Tutti i cereali sono senza glutine? No. Il riso è senza glutine? Sì.

Tutto il riso è naturalmente senza glutine. Questo include tutte le varietà: riso bianco, riso integrale e riso selvatico. Anche il riso glutinoso è senza glutine, nonostante il nome. “Glutinoso” si riferisce alla natura appiccicosa del riso e non alla proteina del glutine simile a colla nel grano, nell’orzo e nella segale.

Molti prodotti senza glutine sostituiscono il grano con il riso. Tuttavia, mentre tutto il riso nella sua forma naturale è senza glutine, ciò non significa che tutti i prodotti a base di riso e riso siano privi di glutine.

In caso di dubbio, le persone dovrebbero controllare l’etichetta sulla confezione o contattare il produttore per ulteriori informazioni.

Cross-contatto

Il riso può a volte entrare in contatto con orzo, grano o segale nei processi di coltivazione, raccolta o produzione – questo è chiamato contatto incrociato, precedentemente noto come contaminazione incrociata.

Il contatto incrociato tra riso e glutine può avvenire anche a casa, in luoghi in cui utensili e aree di cottura comuni vengono utilizzati per preparare cibi privi di glutine e alimenti contenenti glutine. Questi posti includono:

  • scolapasta
  • contenitori condivisi
  • condimenti

La farina di frumento può anche rimanere sospesa nell’aria per molte ore e contaminare superfici, utensili e cibi scoperti.

Una pulizia accurata di solito impedisce il contatto incrociato.

Le persone dovrebbero fare attenzione ai prodotti senza glutine provenienti dalle panetterie che vendono alimenti contenenti glutine e ai contenitori di generi alimentari nei negozi di alimentari.

Se una persona ha la celiachia e non è in grado di confermare gli ingredienti in un alimento, è meglio evitare di mangiare il cibo.

Per le persone con disturbi legati al glutine, tagliare gli alimenti che contengono glutine dalla loro dieta è l’unico modo conosciuto per prevenire danni al rivestimento dell’intestino e ad altri sintomi associati.

Prodotti a base di riso

Solo perché un prodotto a base di riso è pubblicizzato come “riso” non significa che sia senza glutine. I prodotti a base di riso sono spesso preparati con spezie, salse e altri ingredienti che possono contenere glutine.

Il riso aromatizzato contiene spesso un addensante a base di grano chiamato proteina di frumento idrolizzata. Il riso aromatizzato può anche contenere esaltatori di sapidità come la salsa di soia, che in genere non è priva di glutine ma può essere sostituita con tamari. Il riso pilaf è fatto con orzo, che non è anche senza glutine.

Le persone con disturbi legati al glutine dovrebbero mangiare solo prodotti a base di riso etichettati con “senza glutine”. Dovrebbero evitare prodotti etichettati con “contiene grano” o elencare tutti gli ingredienti che contengono glutine.

Le persone dovrebbero inoltre evitare prodotti a base di cereali o prodotti su attrezzature condivise con grano o glutine. Solo perché un prodotto è “senza grano”, non significa che sia automaticamente privo di glutine.

È sicuro per le persone celiache?

alimenti salutari

I cibi amidacei sono una fonte importante di carboidrati e svolgono un ruolo importante in una dieta salutare. Come con qualsiasi gruppo alimentare, è essenziale che le persone includano una varietà di carboidrati nella loro dieta per garantire che consumino una vasta gamma di sostanze nutritive.

Una persona con una dieta priva di glutine, che si riempie di riso e prodotti a base di riso, in particolare il riso bianco, può privare il loro corpo di importanti nutrienti.

Molti prodotti che sono fatti con farina di grano sono fortificati con vitamine e minerali. Spesso, tagliando fuori il grano o non mangiando una varietà di cereali, le persone possono essere lasciate a corto di:

  • calcio
  • fibra
  • folati
  • ferro
  • niacina
  • riboflavina
  • tiamina

Quando si rimuove il glutine dalla loro dieta, le persone dovrebbero essere sicuri di mangiare una serie di alimenti salutari, tra cui un sacco di cereali integrali, legumi, frutta e verdura.

Arsenico trovato nel riso

Esistono due tipi di arsenico. Il primo tipo, l’arsenico organico, è relativamente non tossico. Tuttavia, il secondo tipo, chiamato arsenico inorganico, è più tossico.

Secondo la Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti, il riso tende ad accumulare più arsenico rispetto ad altre colture alimentari. In effetti, si pensa che il riso sia la più grande fonte di cibo di arsenico inorganico.

Il livello di arsenico nella dieta è solitamente relativamente basso e spesso non causa sintomi di avvelenamento. Tuttavia, l’ingestione di arsenico inorganico per un lungo periodo può rendere una persona più probabile a sviluppare malattie croniche, che includono:

  • blocco o restringimento dei vasi sanguigni
  • alta pressione sanguigna
  • malattia del cuore
  • diabete di tipo 2
  • vari tipi di cancro

Poiché l’arsenico è tossico per le cellule nervose, può influire sulla funzione cerebrale. Nei bambini e negli adolescenti, l’esposizione all’arsenico può compromettere la concentrazione, l’apprendimento e la memoria e ridurre l’intelligenza e le abilità sociali.

L’arsenico può causare problemi di salute nelle persone che mangiano giornalmente quantità significative di riso e prodotti a base di riso.

L’assenza di glutine non significa che la dieta di una persona debba essere dominata dal riso.Le persone dovrebbero includere una serie di cibi diversi nella loro dieta per assicurarsi di assumere una varietà di sostanze nutritive. Ciò impedisce anche alle persone di consumare troppo cibo – in questo caso, troppo arsenico.

Nutrizione

Il riso è composto principalmente da carboidrati, con una piccola quantità di proteine ​​e quasi senza grassi.

riso integrale

Il riso integrale o integrale è una buona fonte di fibre e contiene molte vitamine e minerali nella crusca e nel germe. Può anche essere una buona fonte di acido fitico antiossidanti, acido ferulico e lignani.

Mangiare riso integrale e altri cereali integrali può avere un effetto benefico sulla salute del cuore. Il riso integrale è considerato un alimento a basso indice glicemico e può aiutare a controllare i livelli di zucchero nel sangue nel diabete di tipo 2.

Il riso integrale può aiutare a regolare la funzione intestinale e può anche essere utile nella prevenzione dei tumori, come il cancro del colon, la leucemia e il cancro al seno.

riso bianco

Il riso bianco è un prodotto di riso integrale. È fatto rimuovendo la crusca e il germe del riso integrale attraverso il processo di macinazione. Questo è fatto per aumentarne la shelf life e la bontà.

Tuttavia, la macinazione spoglia il riso di nutrienti preziosi, come fibre alimentari, acidi grassi essenziali, vitamine del gruppo B, ferro e altri nutrienti.

Il riso bianco può causare un picco nei livelli di zucchero nel sangue, che può essere dannoso per le persone con diabete.

Oltre a fornire nutrienti ed energia di base, il riso bianco non ha alcun beneficio reale per la salute.

Riso selvatico

Il riso selvatico non è in realtà riso. Nonostante sia chiamato riso, il riso selvatico descrive il grano raccolto da quattro specie di erba.

Il riso selvatico è più ricco di proteine, vitamine, minerali e fibre alimentari rispetto al riso bianco ed è povero di grassi. Il riso selvatico è una buona fonte di vitamine del gruppo B.

L’incorporazione di riso selvatico nella dieta può fornire i seguenti benefici per la salute:

  • aiuta a proteggere la salute del cuore
  • aiutare i processi digestivi
  • potenzia il sistema immunitario con vitamina C
  • ridurre le probabilità di alcune condizioni, come disturbi cardiovascolari, diabete e alcuni tipi di cancro

Cereali e carboidrati alternativi

Il riso non è l’unica fonte di cereali senza glutine. Esistono molti cereali senza glutine, amidi e altri alimenti che possono essere consumati nell’ambito di una dieta equilibrata.

Questi includono:

quinoa

  • amaranto
  • arrowroot
  • fagioli
  • semole di grano saraceno
  • manioca
  • chia
  • lino
  • granoturco
  • miglio
  • farine di noci
  • avena senza glutine
  • Patata
  • quinoa
  • saggina
  • soia
  • tapioca
  • teff
  • yucca

Alcune delle varietà di cereali meno conosciute potrebbero dover essere acquistate da un negozio di alimenti naturali.

Grani contenenti glutine da evitare

I seguenti cereali e i loro derivati ​​contengono glutine e dovrebbero essere evitati da persone con disturbi legati al glutine:

  • orzo
  • Lievito di birra
  • duro
  • grano di monococco
  • farro
  • farina
  • farro
  • graham
  • KAMUT grano khorasan
  • malto
  • segale
  • semolino
  • farro
  • triticale
  • Grano
  • Wheatberries

L’amido di frumento contiene glutine. Tuttavia, alcuni amido di frumento viene lavorato per rimuovere il glutine.

Secondo la FDA, un alimento contenente amido di frumento può essere etichettato come “senza glutine” solo se il prodotto viene lavorato con meno di 20 parti per milione di glutine.

Linea di fondo

Tutte le forme di riso naturale sono prive di glutine e alcune forme di prodotti a base di riso sono anche prive di glutine. Le persone dovrebbero sempre assicurarsi di controllare le etichette su tutti i prodotti per garantire che il cibo sia privo di glutine e non sia venuto in contatto con alimenti che contengono glutine.

Mangiare una varietà di cereali e carboidrati ricchi di fibre come parte di una dieta priva di glutine, piuttosto che fare affidamento solo sul riso, può aiutare a prevenire i problemi di salute associati all’arsenico e garantire una dieta piena di un equilibrio di sostanze nutritive.

Like this post? Please share to your friends: