Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Il segreto per evitare l’aumento di peso: non dieta

La maggior parte delle persone tenta una dieta ad un certo punto della loro vita. Molti di noi sono in uno adesso. Tuttavia, una nuova ricerca afferma che la dieta può essere controproducente e che, in realtà, la chiave è mangiare regolarmente.

Fame scritta in un piatto bianco

Sono stato acceso e spento per diete per circa la mia intera vita adulta. Anche se non mi considero sovrappeso, ho molto più grasso della pancia di quanto vorrei.

L’industria alimentare è un affare da molti miliardi di dollari, a dimostrazione che non sono solo.

In effetti, la vasta gamma di gadget, libri e video per la dieta dimostra che non esiste una soluzione definitiva.

Molti fattori che sono coinvolti nell’aumento di peso sono compresi – ad esempio, sappiamo che uno stile di vita sedentario, che consuma un sacco di cibo da asporto e bevande dolci e il fumo ci farà accumulare chili. Tuttavia, c’è ancora molto da imparare.

Sta stando la risposta?

Secondo una nuova ricerca dell’Università di Helsinki in Finlandia, molti di noi stanno abbaiando nell’albero nutrizionale sbagliato; la dieta non è affatto la risposta e, a lungo termine, potrebbe persino danneggiare le nostre possibilità di mantenere una circonferenza sana.

Uno dei ricercatori coinvolti nell’ultimo sforzo per comprendere i fattori alla base dell’aumento di peso è Ulla Kärkkäinen, terapista nutrizionista con licenza.

Spiega: “Spesso le persone cercano di prevenire e gestire l’eccesso di peso e l’obesità mangiando e saltando i pasti, ma a lungo termine tali approcci sembrano effettivamente accelerare diventando più grassi, piuttosto che prevenirli”.

Per raggiungere questa conclusione, Kärkkäinen e il suo team hanno utilizzato i dati dello studio FinnTwin 16, che coinvolge oltre 4000 giovani uomini e donne.

Poiché la prima età adulta è un momento critico per l’aumento di peso (come so benissimo), questo gruppo ha fatto un campione di studio ideale. I risultati sono stati recentemente pubblicati sulla rivista.

Quali fattori influenzano l’aumento di peso?

I partecipanti hanno completato tutti i sondaggi sulle abitudini alimentari e di attività e su altri fattori di vita all’età di 24 anni, e poi un decennio più tardi, quando avevano 34 anni.

In tutto il periodo di 10 anni, la maggior parte dei partecipanti ha guadagnato peso – questa è la vita, immagino. Circa un quarto degli uomini e delle donne è riuscito a mantenere un peso stabile, e solo il 7,5% delle donne e il 3,8% degli uomini hanno perso peso.

Nel corso del tempo, le donne hanno guadagnato una media di 0,9 chilogrammi all’anno e gli uomini hanno guadagnato 1,0 chilogrammi ogni anno.

Ecco la parte interessante: gli uomini e le donne che non hanno mai mangiato ma avevano abitudini alimentari regolari avevano più probabilità di mantenere un peso stabile.

Una delle cose principali che gli scienziati volevano capire era se ci fossero o meno delle differenze tra i sessi – e si scopre che ci sono.

Gli uomini che fumavano tabacco avevano maggiori probabilità di ingrassare. Tuttavia, le donne avevano una maggiore possibilità di ingrassare se avessero dato alla luce due o tre figli, bevuto più bevande zuccherate, o fossero meno contente delle loro vite.

Dall’altro lato delle bilance, le donne erano protette dall’aumento di peso con l’esercizio e gli uomini avevano meno probabilità di ingrassare se erano più istruiti e più pesanti all’inizio dello studio.

Sebbene il messaggio di base alla base del mantenimento di un peso salutare sia quello di assumere la giusta quantità di calorie e di esercitare di più, la storia non è mai così semplice. Ci sono tanti fattori in gioco in ogni individuo che non può esserci una strategia valida per tutti.

Come dice Kärkkäinen, “Per prevenire efficacemente l’aumento di peso, la comprensione dei fattori alla base della gestione del peso che precede il guadagno, o la gestione del peso primario, è della massima importanza.”

Questo studio dimostra che l’esercizio è efficace nel tenere fuori i chili, in particolare nelle donne, ma mostra anche che c’è più lavoro.

Rinunciare a una dieta e concentrarsi sul mangiare in modo più regolare sembra essere la chiave. In un certo senso, questa è una buona notizia per le persone che lottano per perdere peso e tenerlo fuori.

“In generale, le indicazioni sulla gestione del peso si riducono spesso a mangiare di meno e ad esercitare di più.In pratica, le persone sono incoraggiate a perdere peso, mentre i risultati del nostro ampio studio sulla popolazione indicano che perdere peso non è un metodo efficace di gestione del peso a lungo termine “.

Ulla Kärkkäinen

“La ricerca precedente ha dimostrato che circa ogni altro adulto è costantemente in dieta Secondo l’Istituto nazionale per la salute e il benessere, quasi un milione di finlandesi mangia ogni anno”.

“Anche se la dieta può sembrare una soluzione logica ai problemi di gestione del peso,” conclude Kärkkäinen, “può effettivamente aumentare l’aumento di peso e i problemi alimentari a lungo termine.”

Quindi, piuttosto che selezionare l’ultima moda, forse dovremmo concentrarci sul mantenere le cose consistenti e irreggimentate. Deve valere la pena, e vuol dire che posso bruciare tutti quei libri sulla dieta che non ho mai letto.

Like this post? Please share to your friends: