Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

Il tè alla senna è sicuro da bere?

La senna è un’erba che proviene da diverse specie di fioritura delle piante della Cassia. Le foglie, i fiori e i frutti della pianta della senna sono stati usati nel tè come lassativo o stimolante per secoli.

Le foglie della pianta di Senna sono anche utilizzate in alcuni tè per alleviare la stitichezza o promuovere la perdita di peso.

Le piante di senna Cassia più utilizzate sono le piante e le piante coltivate in Medio Oriente e India.

Fatti veloci sul tè alla senna:

  • La senna è disponibile sotto forma di tè, liquido, polvere o compresse.
  • È considerato sicuro se usato da adulti e bambini di età superiore ai 2 anni.
  • Mentre generalmente sicuro, la senna può interagire con determinati farmaci.

Usi del tè alla senna

foglie di senna

La senna viene spesso utilizzata come lassativo, sia per alleviare costipazione o, in alcuni casi, per aiutare con la perdita di peso. È anche un ingrediente di alcuni lassativi da banco convenzionali.

La FDA (Food and Drug Administration) statunitense ha approvato la senna come farmaco senza prescrizione medica per il trattamento della stitichezza. Le dosi più comuni sono:

  • Bambini: 8,5 milligrammi (mg) al giorno per causare un singolo movimento intestinale
  • Bambini sopra i 12 anni e adulti: 17,2 mg al giorno, con non più di 34,4 mg al giorno
  • Adulti più anziani: 17 mg al giorno
  • Gravidanza postpartum: 28 mg al giorno, suddivisi in due dosi

Non è consigliabile usare la senna per più di 2 settimane alla volta.

rischi

Sono stati riportati casi di persone con danni al fegato, coma o danni ai nervi dopo aver usato la senna. In questi casi, le persone utilizzavano la senna a un livello molto più alto delle dosi raccomandate e per periodi di tempo più lunghi.

Le persone con determinate condizioni mediche non dovrebbero usare la senna, tra cui:

  • blocco intestinale
  • colite ulcerosa
  • Morbo di Crohn
  • appendicite
  • disidratazione
  • diarrea
  • malattia del cuore

Inoltre, chiunque abbia dolore addominale o bambini di età inferiore ai 2 anni non dovrebbe usare la senna.

Donne incinte e madri che allattano

Senna può essere o non essere sicuro per l’uso durante la gravidanza. Le donne incinte con stitichezza dovrebbero parlare con il proprio medico prima di usare la senna o qualsiasi altro lassativo.

La senna sembra essere sicura per le donne che allattano, se usate nella quantità raccomandata. Anche se una piccola quantità di erba passa nel latte materno, non sembra avere alcun effetto sulle feci di un bambino che allatta.

Effetti collaterali

donna che tiene il suo stomaco nel dolore

Senna può causare alcuni effetti collaterali scomodi e anche alcuni gravi.

Possono includere:

  • diarrea
  • crampi
  • perdita di liquidi
  • dolore addominale
  • disturbi elettrolitici
  • sentirsi svenire

L’uso a lungo termine della senna può causare dipendenza per avere un movimento intestinale, un attacco del dito (solitamente reversibile), sanguinamento rettale e deperimento.

Qualcuno che avverte uno di questi effetti indesiderati dovrebbe parlare con il proprio medico, soprattutto se non se ne va.

È essenziale bere molti liquidi o soluzioni di sostituzione elettrolitica, come Gatorade, quando si prende la senna. Questo per evitare che una persona perda troppi liquidi o elettroliti, soprattutto se ha la diarrea.

Per far fronte a crampi o dolori addominali, le persone possono ridurre la dose fino alla scomparsa del disagio.

Quali sono le interazioni farmacologiche?

Ci sono diverse interazioni farmacologiche da notare. Essendo consapevoli di questi, le persone possono assicurarsi che stanno bevendo il tè alla senna in modo sicuro.

Le persone che assumono i seguenti farmaci o integratori a base di erbe dovrebbero evitare di assumere senna:

erba di equiseto

  • Contraccettivi: la senna può interagire con la forma di estrogeni in alcuni contraccettivi, inclusi l’anello vaginale, il cerotto o le pillole. Potrebbe rendere il controllo delle nascite meno efficace, rendendo più probabile l’insorgenza di una gravidanza accidentale.
  • Digossina: la senna può causare squilibri elettrolitici nel corpo, specialmente nei livelli di potassio. Il basso contenuto di potassio può causare problemi a chi assume digossina.
  • Warfarin: la diarrea nelle persone che assumono warfarin può aumentare il rischio di emorragie gravi. Poiché la senna può causare diarrea, chiunque prenda warfarin dovrebbe evitare di usare la senna.
  • Diuretici: come la senna, alcuni diuretici possono anche ridurre i livelli di potassio e altri elettroliti. Prendere questi due farmaci insieme può far abbassare i livelli di potassio a un livello pericoloso.
  • Estrogeni: gli estrogeni nelle terapie ormonali sostitutive reagiscono allo stesso modo delle pillole anticoncezionali. Usando la senna con la terapia ormonale sostitutiva può significare che l’estrogeno non viene assorbito o funziona altrettanto bene.
  • Equiseto: l’equiseto è un’erba che alcune persone assumono per diversi motivi. C’è qualche idea che l’equiseto potrebbe abbassare i livelli di potassio in alcune persone. Prendere la senna con l’equiseto può abbassare troppo i livelli di potassio.
  • Liquirizia: anche la liquirizia riduce i livelli di potassio; le persone dovrebbero evitare di prendere insieme sia la liquirizia che la senna.

Porta via

Senna è generalmente ben tollerata e pensata per essere sicura per la maggior parte delle persone. Tuttavia, ha il potenziale di causare gravi complicazioni in alcune persone con determinate condizioni di salute e che assumono determinati farmaci.

È meglio consultare un medico per qualsiasi domanda su come prendere senna.

Like this post? Please share to your friends: