Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

In che modo gli antidepressivi possono influenzare l’aumento di peso?

Gli antidepressivi sono il terzo farmaco più comunemente prescritto negli Stati Uniti e sono presi dall’11% degli americani di età compresa tra 12 anni e oltre.

L’aumento di peso è uno dei potenziali effetti collaterali dell’uso di antidepressivi, con alcune fonti che stimano che il 25% delle persone che usano antidepressivi sperimentano un aumento di peso.

Sebbene le reazioni a specifici antidepressivi variano da individuo a individuo, alcuni farmaci antidepressivi hanno maggiori probabilità di portare a un aumento di peso rispetto ad altri.

Questo articolo esamina la connessione tra aumento di peso e uso di antidepressivi.

Qual è il link?

uomo che guarda in un frigorifero

Gli esperti non comprendono appieno perché gli antidepressivi portano ad un aumento di peso in alcune persone. Una teoria è che sia il metabolismo che i livelli di fame possono essere influenzati.

Inoltre, la depressione stessa può causare aumento di peso in alcune persone e perdita di peso in altri.

Gli antidepressivi interferiscono con la serotonina, il neurotrasmettitore che regola l’ansia e l’umore controllando anche l’appetito. In particolare, questi cambiamenti possono aumentare la voglia di cibi ricchi di carboidrati, come pane, pasta e dessert.

Quando le persone sono depresse, i loro appetiti sono influenzati. In alcune persone, questo può renderli più affamati mentre altri perdono l’appetito. Può essere il caso che quando gli antidepressivi entrano in vigore, il solito appetito di qualcuno ritorna e questo ha un impatto sul loro peso.

Va anche notato che la depressione può portare a fatica e inattività, e una mancanza di attività fisica può causare un aumento di peso.

Se una persona sta vivendo un aumento di peso durante l’assunzione di antidepressivi, può essere un’indicazione che il farmaco non sta combattendo efficacemente la loro depressione.

Tipi che possono causare aumento di peso

I seguenti farmaci antidepressivi possono avere maggiori probabilità di portare ad un aumento di peso:

Antidepressivi triciclici (TCA)

antidepressivo

Conosciuto anche come antidepressivi ciclici, i TCA sono tra le prime forme di farmaci antidepressivi.

Non sono così comunemente prescritti come forme più moderne di antidepressivi, in quanto possono causare più effetti collaterali, compreso l’aumento di peso. Ricerche precedenti suggeriscono che un eccessivo aumento di peso ha indotto molti utenti a interrompere il trattamento con TCA.

Tuttavia, gli antidepressivi ciclici possono essere efficaci, specialmente per alcune persone che non rispondono ad altri trattamenti.

Esempi di TCA sono:

  • amitriptilina (Elavil)
  • amoxapine
  • desipramina (Norpramin)
  • doxepin (Adapin)
  • imipramina (Tofranil-PM)
  • nortriptyline (Pamelor)
  • protriptyline (Vivactil)
  • trimipramine (Surmontil)

Inibitori delle monoamino ossidasi (IMAO)

Gli IMAO sono un’altra delle prime classi di antidepressivi e sono stati generalmente sostituiti da nuovi farmaci antidepressivi. Sebbene efficaci, tendono a causare aumento di peso e molte altre reazioni avverse.

Inoltre, le persone che assumono MAOI potrebbero dover limitare la loro dieta, poiché questi farmaci possono causare elevati livelli di pressione arteriosa se assunti con alcuni alimenti e farmaci.

Tuttavia, gli IMAO aiutano ad alleviare la depressione in alcune persone che non vedono miglioramenti con altri farmaci.

I tipi di IMAO che possono portare ad un aumento di peso includono:

  • isocarbossazide (Marplan)
  • fenelzina (Nardil)
  • tranylcypromine (Parnate)

Un tipo di MAOI chiamato selegilina (Emsam), un trattamento topico applicato sulla pelle come cerotto, è stato associato a perdita di peso in alcuni utenti.

Inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI)

La forma più comunemente prescritta di farmaci antidepressivi, gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI) sono stati associati a perdita di peso nell’uso a breve termine, ma possono causare aumento di peso se usati a lungo termine.

Gli SSRI comunemente usati includono:

  • citalopram (Celexa)
  • fluoxetine (Prozac)
  • paroxetina (Brisdelle, Paxil, Pexeva)
  • sertralina (Zoloft)

Tuttavia, l’aumento di peso associato agli SSRI dipende dal tempo trascorso e dal tipo. Ad esempio, la paroxetina è la più probabile che porti ad un aumento di peso, mentre la sertralina è meno probabile.

Secondo uno studio del 2017, gli SSRI erano associati a un aumento di peso quando gli utenti si impegnavano in “comportamenti non salutari”, come mangiare una dieta occidentale standard, mancanza di esercizio fisico e uso di tabacco.

Antidepressivi atipici

Un tipo di antidepressivo atipico chiamato mirtazapina (Remeron) è stato collegato ad un aumento dell’appetito e dell’aumento di peso. È meno probabile, tuttavia, che i TCA causino un aumento di peso.

Altri tipi di antidepressivi

Non tutti gli antidepressivi causano aumento di peso, e alcuni causano meno aumento di peso rispetto ad altri farmaci comunemente prescritti.

Gli antidepressivi associati a bassi livelli di aumento di peso includono:

  • desvenlafaxine (Pristiq)
  • escitalopram (Cipralex, Lexapro)
  • levomilnacipran (Fetzima)
  • nefazodone (Serzone)
  • venlafaxina (Effexor)
  • venlafaxine ER (Effexor XR)
  • vilazodone (Viibryd)
  • vortioxetine (Trintellix)

Se utilizzato a breve termine con meno di 6 mesi, è improbabile che i seguenti SSRI causino aumento di peso:

  • citalopram (Celexa)
  • fluoxetine (Prozac)
  • sertralina (Zoloft)

In effetti, alcuni farmaci usati per curare la depressione sono stati associati alla perdita di peso, tra cui:

  • bupropione (Aplenzin, Forfivo, Wellbutrin)
  • duloxetina (Cymbalta)
  • selegiline (Emsam)

Cosa chiedere a un dottore

medico che conforta un paziente

È importante cercare aiuto per la depressione e gli antidepressivi sono un trattamento molto efficace per molte persone. Tuttavia, le persone dovrebbero discutere gli effetti collaterali dei farmaci antidepressivi con il proprio medico prima di iniziare il trattamento in modo che sappiano cosa aspettarsi.

Le persone che stanno già assumendo antidepressivi dovrebbero informare il medico se si verificano reazioni avverse, incluso aumento di peso.

Se una persona ritiene che i benefici del farmaco, come la capacità di gestire la depressione, superino gli effetti collaterali, un medico può consigliarli di affrontare qualsiasi aumento di peso con i cambiamenti della dieta e una maggiore attività fisica.

La ricerca suggerisce che l’esercizio fisico può migliorare l’umore e ridurre la depressione. Inoltre, può essere utile consultare un dietologo per elaborare un piano alimentare adeguato che non influenzi negativamente il trattamento di qualcuno.

Una persona può anche parlare con il proprio medico di aggiustamento della dose, o passare a un altro antidepressivo per ridurre gli effetti collaterali e gestire il peso. A volte, anche il passaggio a un altro antidepressivo all’interno della stessa classe di farmaci può ridurre i sintomi.

È importante non assumere farmaci o supplementi di perdita di peso senza prima consultare un medico, poiché potrebbero interferire con gli antidepressivi.

Porta via

Mentre alcuni antidepressivi portano ad un aumento di peso in alcune persone, sono un trattamento efficace per molte persone con depressione.

Le persone che assumono farmaci antidepressivi dovrebbero parlare con il proprio medico di eventuali effetti collaterali, tra cui l’aumento di peso. Per molte persone, la gestione della depressione avrà la priorità sulla perdita di peso.

Per alcune persone, impegnarsi in uno stile di vita più sano in combinazione con l’uso di antidepressivi, o passare a un altro farmaco antidepressivo, può invertire l’aumento di peso.

Una persona dovrebbe sempre consultare un medico prima di apportare modifiche a farmaci, dieta e livelli di attività fisica.

Like this post? Please share to your friends: