Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

In che modo il cancro al seno è correlato ai linfonodi ascellari?

Il sistema linfatico è uno dei principali combattenti per l’infezione del corpo. Questo sistema contiene la linfa, che è un tipo di fluido e linfonodi, che sono posizionati in aree chiave del corpo.

I linfonodi sono responsabili del filtraggio del fluido linfatico e della rilevazione di cambiamenti chimici che segnalano se è presente un’infezione.

Le cellule tumorali possono anche entrare nel sistema linfatico e rimanere alloggiate nei linfonodi. Quando sono sotto l’ascella, questi punti filtro sono chiamati linfonodi ascellari.

Fatti veloci sui linfonodi ascellari:

  • Quando il cancro si è diffuso ai linfonodi ascellari, i nodi possono sentirsi ingrossati, o potrebbe esserci un nodulo evidente.
  • Una prognosi del cancro al seno è migliore quando il tumore è solo nel seno e i linfonodi non sono interessati.
  • La maggior parte delle persone che hanno linfonodi ascellari ingrossati non hanno affatto il cancro.
  • La stadiazione o la classificazione del cancro prende in considerazione se e quanto il cancro si è diffuso ai linfonodi.

Linfonodi ascellari e carcinoma mammario

A volte, il cancro al seno può diffondersi ai linfonodi ascellari, che si trovano nelle ascelle di una persona.

Il numero di linfonodi ascellari può variare da persona a persona, variando da 5 nodi a più di 30.

Quando a qualcuno viene diagnosticato un cancro al seno, sapere se il cancro si è diffuso ai loro linfonodi ascellari può determinare il tipo di trattamento che hanno, così come la loro prognosi.

Qual è la connessione?

donne che tengono nastri di cancro al seno

I linfonodi ascellari sono di solito la prima serie di linfonodi in cui si diffonderà il cancro al seno.

E poiché il seno e l’ascella sono vicini l’un l’altro, i linfonodi sono un luogo comune dove si diffonde questo tipo di cancro.

Come regola generale, più un cancro si è diffuso dal suo punto di partenza, peggio la prognosi può essere per una persona.

Inoltre, se il tumore si è diffuso ai linfonodi ascellari, un medico di solito raccomanderà di rimuovere i linfonodi durante l’intervento chirurgico per rimuovere il tumore originario.

I linfonodi sono responsabili del drenaggio del liquido linfatico, quindi la loro rimozione può causare alcuni effetti collaterali dopo l’intervento chirurgico. Un effetto collaterale può essere il linfedema del braccio, che è un gonfiore cronico del braccio.

Diagnosi

I linfonodi ascellari si sentono spesso come piccole “spugne” rotonde sotto la pelle. A volte sono dolorosi al tatto. Un medico esaminerà se il tumore potrebbe essersi diffuso ai linfonodi effettuando un esame obiettivo.

Il medico percepirà intorno alla clavicola e al collo segni di ingrossamento dei linfonodi e anche sotto il braccio.

Secondo la Susan G. Komen Breast Cancer Foundation, un terzo delle donne che non hanno linfonodi che possono essere sentite in un esame fisico si trovano ad avere linfonodi cancerosi dopo ulteriori test. Di conseguenza, è di solito fondamentale condurre più test dopo l’esame fisico iniziale.

Un medico ha diversi metodi diagnostici diversi per determinare se il tumore si è diffuso ai linfonodi ascellari. Questi includono:

Biopsia del linfonodo sentinella

Una biopsia del linfonodo sentinella comporta l’iniezione di una sostanza radioattiva o di una tintura nel seno. Un medico userà quindi l’imaging per identificare i linfonodi che il colorante fa per primo. Questi primi linfonodi sono noti come linfonodi sentinella.

Un medico ne rimuoverà uno e lo invierà a un patologo specializzato nell’identificare i tipi di cellule cancerose. Questo approccio può salvare una persona dagli effetti collaterali della rimozione di più linfonodi ascellari.

Secondo la Susan G. Komen Foundation, la biopsia del linfonodo sentinella predice correttamente lo stato di ulteriori linfonodi nel 96% delle donne con carcinoma mammario.

Dissezione ascellare

La dissezione ascellare è una procedura che comporta la rimozione di più linfonodi sotto l’ascella. Questo viene fatto rimuovendo un’area di grasso che contiene molti o tutti i linfonodi. Un medico testerà questi per cancro per determinare se si è diffuso oltre il linfonodo sentinella e, in tal caso, in che misura si è diffuso.

Dopo l’intervento chirurgico, a volte i linfonodi vengono irradiati insieme alla radioterapia del seno per colpire eventuali cellule tumorali rimanenti.

messa in scena

medico esaminando il collo della donna

La messa in scena del cancro di una persona fa parte del sistema TNM, che sta per Tumore, Nodi e Metastasi.

Alcuni medici usano il sistema TNM per aiutarli a fornire una prognosi o una prospettiva su quanto sia probabile che siano in grado di trattare con successo il cancro al seno di una persona.

Le categorie di staging N includono:

  • NX: i linfonodi ascellari non possono essere valutati, ad esempio, se sono stati precedentemente rimossi.
  • N0: il cancro non si è diffuso ai linfonodi. Tuttavia, un medico può scegliere di eseguire altri tipi di test per determinare se quantità microscopiche di cellule tumorali sono presenti nei linfonodi. Queste cellule sono conosciute come micrometastasi.
  • N1: micrometastasi o cellule cancerose sono presenti in 1-3 linfonodi ascellari, o i nodi mammari interni hanno piccole quantità di cellule cancerose.
  • N2: in questa fase, da 4 a 9 linfonodi ascellari presentano un cancro, oppure i linfonodi mammari interni hanno il cancro
  • N3: questa fase ha uno spettro ampio, come segue:
    • il cancro è stato trovato in 10 o più linfonodi ascellari
    • i linfonodi cancerosi si trovano sotto la clavicola
    • i linfonodi mammari interni hanno un tumore più uno o più linfonodi ascellari sono cancerogeni
    • quattro o più linfonodi ascellari sono cancerosi e i nodi mammari interni hanno micrometastasi
    • i nodi cancerosi sono rilevati sopra la clavicola

Più nodi e tipi di nodi coinvolti, maggiore è la categoria di stadiazione per lo stato dei linfonodi ascellari.

Prognosi

La prognosi è più scarsa quando il tumore di una persona si è diffuso ai loro linfonodi, specialmente quando si è diffuso a più di questi.

Tuttavia, la stadiazione dei linfonodi è solo una parte del puzzle per la prognosi del cancro.

Un medico valuterà anche le dimensioni complessive del tumore di una persona, il tipo di cellule presenti e se il tumore si è diffuso ad altri organi.

Questi fattori e altre considerazioni, come la salute generale e la storia medica di una persona, possono ulteriormente influenzare la prognosi che riceveranno.

Like this post? Please share to your friends: