Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

In che modo la menopausa influisce sul desiderio sessuale?

La menopausa si riferisce a quando una donna smette di avere il suo ciclo in modo permanente, ma può influenzare più del ciclo mestruale di una donna.

La menopausa può causare cambiamenti fisici ed emotivi che influenzano la vita di una donna, compresa la sua vita sessuale.

Alcuni sintomi ed effetti collaterali associati alla menopausa includono:

  • ansia
  • problemi di controllo della vescica
  • diminuzione del desiderio sessuale e desiderio (libido)
  • depressione
  • difficoltà a dormire
  • diradamento dei capelli
  • aumento di peso

Ciascuno di questi effetti può influire sulla qualità della vita della donna e sulla relazione con il suo partner.

Contenuto di questo articolo:

  1. Menopausa e libido
  2. Suggerimenti per migliorare la libido
  3. Quando vedere un dottore
  4. prospettiva

Menopausa e libido

triste donna di mezza età seduto sul letto

La libido si riferisce all’interesse sessuale e al godimento sessuale.

Alcune donne che attraversano la menopausa riportano una riduzione della libido, ma le cause variano da persona a persona.

Secondo una recensione, i tassi riportati di problemi sessuali nelle donne in postmenopausa sono tra il 68 e l’86,5 per cento.

Questo intervallo è molto più alto che in tutte le donne in generale, che è stimato tra il 25 e il 63 per cento.

Perché la menopausa influisce sulla libido?

Diminuzione dei livelli di estrogeni può comportare una riduzione del flusso sanguigno alla vagina, che può causare la diluizione dei tessuti della vagina e delle labbra. Se ciò accade, diventano meno sensibili alla stimolazione sessuale.

La diminuzione del flusso sanguigno influenza anche la lubrificazione vaginale e l’eccitazione generale. Di conseguenza, una donna può non godere del sesso tanto e può avere difficoltà a raggiungere l’orgasmo. Il sesso può essere scomodo o addirittura doloroso.

Livelli di ormone fluttuanti durante la perimenopausa e la menopausa possono anche influenzare la salute mentale di una donna, che a sua volta, può causare una diminuzione della sua libido.

Lo stress può anche avere un impatto sulla libido di una donna, dato che potrebbe destreggiarsi tra lavoro, genitorialità e prendersi cura dei genitori anziani. I cambiamenti nei livelli ormonali che una donna può provare durante la menopausa possono renderla irritabile o depressa, quindi affrontare lo stress quotidiano può sembrare più difficile.

Secondo un articolo pubblicato su, le donne che hanno effetti collaterali più significativi associati alla menopausa hanno maggiori probabilità di riportare livelli di libido più bassi.

Esempi di questi effetti collaterali includono vampate di calore, depressione, ansia, disturbi del sonno e stanchezza.

Altri fattori che rendono una donna in menopausa più probabilità di sperimentare una riduzione della libido includono:

  • storia di condizioni di salute croniche, come malattie cardiache, diabete o depressione
  • storia del fumo
  • impegnarsi in bassi livelli di attività fisica

Una donna dovrebbe parlare con il suo medico di come queste condizioni potrebbero influenzare il suo desiderio sessuale.

Suggerimenti per migliorare la libido

Ci sono diversi passaggi che una donna può intraprendere per aumentare la sua libido. Questi includono trattamenti medici, cambiamenti nello stile di vita e rimedi casalinghi.

Trattamenti medici

coppia di mezza età godendo un giro in bicicletta

Se una donna sperimenta cambiamenti nel suo tessuto vaginale, come assottigliamento e secchezza, potrebbe voler prendere in considerazione la terapia con estrogeni.

Gli estrogeni da prescrizione possono essere applicati direttamente alla vagina sotto forma di creme, pillole o anelli vaginali. Questi di solito contengono dosi più basse di estrogeni rispetto alle normali pillole anticoncezionali.

Alcune donne potrebbero voler prendere pillole di estrogeni che contengono livelli più elevati di ormoni. Questo trattamento, noto come terapia ormonale sostitutiva, può aiutare a ridurre i sintomi, come vampate di calore e cambiamenti di umore, ma può anche comportare dei rischi.

Una donna che pensa alla terapia ormonale sostitutiva dovrebbe discuterne con il proprio medico prima di iniziare a prendere qualsiasi farmaco.

Uno studio ha rilevato che le donne che usano terapie ormonali hanno riportato livelli più elevati di desiderio sessuale rispetto alle donne che non lo hanno fatto.

Meno comunemente, un medico può prescrivere la terapia con testosterone. Tuttavia, non tutte le donne rispondono a questo trattamento e la Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti non la approva per il trattamento dei disturbi sessuali nelle donne.

Una donna non può sperimentare alcun cambiamento nel suo desiderio sessuale dopo aver usato terapie con estrogeni o testosterone.

Una donna può anche scegliere di vedere un terapeuta specializzato in disfunzioni sessuali o migliorare il sesso. A volte, le coppie possono voler frequentare la terapia insieme.

Cambiamenti nello stile di vita

Alcune donne possono trarre beneficio dall’uso di lubrificanti idrosolubili durante il sesso. Questi possono essere acquistati da banco nella maggior parte delle farmacie.

Tuttavia, le donne dovrebbero evitare i lubrificanti non solubili in acqua e a base di silicone, in quanto possono abbattere i preservativi usati per proteggere dalle infezioni trasmesse sessualmente (STIs).

Aumentare l’attività fisica, come ottenere 30 minuti o più di esercizio fisico su una base di routine, può aiutare a ridurre i sintomi correlati alla menopausa, tra cui una bassa libido. Mangiare una dieta salutare può anche migliorare il senso generale di benessere di una persona.

Cambiare le abitudini sessuali

Ci sono molti modi in cui una persona può favorire un senso di intimità con il proprio partner, tra cui:

  • Cambiare le abitudini sessuali: prova a trascorrere periodi prolungati durante i preliminari, usa vibratori o altri giocattoli sessuali per migliorare un’esperienza intima, o intraprendere attività sessuali o toccare senza l’obiettivo dell’orgasmo.
  • Alleviare lo stress insieme: ci sono molte tecniche per alleviare lo stress che una coppia può fare al di fuori della camera da letto per aumentare l’intimità. Gli esempi includono andare insieme in date pianificate, fare una passeggiata o passare del tempo a fare hobby insieme, come esercizio fisico, artigianato o cucina.
  • Praticare la masturbazione: Trascorrere del tempo da solo ed esplorare quali tipi di contatto e stimolazione sessuale funzionano bene per un individuo può aiutarli a parlare con un partner delle loro esigenze e preferenze. Può anche aiutare una persona a sentirsi più a suo agio con l’attività sessuale senza la pressione di un partner.

Rimedi naturali

Alcune donne usano integratori naturali per cercare di aumentare la libido.È importante tenere presente che la FDA non regola le erbe e gli integratori, quindi le donne dovrebbero essere sicure di scegliere una marca rispettabile.

Alcuni rimedi naturali utilizzati per aumentare la libido nelle donne includono:

  • cohosh nero
  • trifoglio rosso
  • soia

Una donna dovrebbe discutere questi rimedi con un medico prima di prenderli per assicurarsi che non interagiscano negativamente con altre prescrizioni e integratori che potrebbe assumere. La soia contiene estrogeni, quindi può reagire con altre terapie a base di estrogeni.

Quando vedere un dottore

Una donna dovrebbe parlare al suo medico ogni volta che la perimenopausa o la menopausa ha un impatto significativo sulle sue attività quotidiane, compresa l’attività sessuale.

A volte, un medico può raccomandare cambiamenti nelle abitudini di salute e discutere se i farmaci prescritti possono aiutare ad alleviare i sintomi, inclusa una bassa libido.

Parlare con un medico può anche escludere qualsiasi altra condizione medica sottostante che possa causare una riduzione della libido. Queste condizioni includono infezioni del tratto urinario, prolasso uterino, endometriosi o disfunzione del pavimento pelvico.

prospettiva

donna che parla con un dottore

Mentre alcune donne sperimentano una diminuzione della libido in menopausa, altre no.

Alcune donne possono anche sperimentare un aumento della libido dopo la menopausa. Ciò può essere dovuto a minori stress durante la gravidanza e minori responsabilità per l’educazione dei figli.

Se la libido di una donna viene colpita dopo la menopausa, dovrebbe parlare con il suo medico di trattamenti che potrebbero migliorare la sua qualità della vita.

Like this post? Please share to your friends: