Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

In che modo lo stress influisce sui livelli di colesterolo?

L’effetto dello stress sui livelli di colesterolo non è chiaro. Uno dei problemi è che lo stress è un termine vago che è difficile da misurare.

Tuttavia, ci sono state molte ricerche sugli effetti dello stress sulla salute del cuore in generale. Ciò ha incluso l’osservazione degli effetti indiretti sui livelli di colesterolo, come il modo in cui lo stress potrebbe influenzare i fattori dello stile di vita.

Questo articolo esaminerà esattamente cosa significa lo stress e cos’è il colesterolo. Coprirà anche alcune delle scoperte sulla relazione tra i due.

Stress e colesterolo

Numerosi studi hanno rilevato che lo stress emotivo aumenta i livelli di colesterolo nel sangue. La maggior parte delle scoperte riguarda gli effetti immediati dello stress.

Uno studio, pubblicato nel 2013, ha trovato un collegamento tra i livelli di colesterolo alto a lungo termine e lo stress da lavoro.

Ha concluso che il colesterolo alzato era causato dallo stress da lavoro. Quindi, invece di essere dovuti agli effetti dello stress sulla dieta o sull’esercizio fisico, gli autori affermano che l’effetto è diretto e biologico.

Gli autori dicono che lo stress cronico può aumentare i livelli a lungo termine dell’ormone cortisolo. Può aumentare l’obesità intorno allo stomaco a causa di maggiori depositi di grasso, ha altri effetti grassi nel corpo e può persino aumentare l’appetito.

Un altro studio su 2.850 persone ha anche suggerito una connessione a lungo termine.

Gli autori propongono che le persone con più gravi disturbi d’ansia e depressione possano aumentare i livelli lipidici e l’obesità attraverso un effetto infiammatorio a lungo termine. Anche il fumo è un fattore, aggiungono.

Come il corpo reagisce allo stress

Il corpo ha una risposta immediata ben nota allo stress. Quando le persone hanno paura:

  • La frequenza cardiaca aumenta, così come la respirazione
  • La pressione sanguigna aumenta

L’ansia aumenta anche la pressione sanguigna.

Subito dopo una situazione difficile o minacciosa:

  • Il corpo rilascia gli ormoni epinefrina e norepinefrina
  • Questo fa sì che il cuore lavori di più
  • Porta al rilascio di glucosio ai muscoli e al sangue per l’uso come energia
  • Gli acidi grassi vengono rilasciati anche per il consumo di energia
  • I livelli di colesterolo possono aumentare perché gli acidi grassi liberi non sono utilizzati per i lipidi di forma energetica

Pertanto, la risposta a breve termine del corpo allo stress comporta un aumento del colesterolo.

Uno degli effetti noti a breve termine sul colesterolo è chiamato emoconcentrazione. Ciò significa che il fluido viene perso dal sangue sotto stress. Questo concentra il sangue, compresi i suoi livelli di colesterolo. Semplicemente alzarsi dalla sedia ha questo effetto.

Uno studio che esaminava i picchi di stress nel colesterolo in questo modo ha scoperto che l’effetto non era completamente reversibile. Rimane un certo livello di colesterolo alto.

Un altro effetto può essere correlato all’ormone cortisolo. Questo è rilasciato dal sistema nervoso in risposta a un fattore di stress. Livelli di lipidi sono stati trovati per abbinare questo rilascio di cortisolo.

Altri effetti cardiaci dello stress

Lo stress è già noto per produrre altri effetti. Alcuni sono pericolosi. L’ischemia cardiaca indotta da stress mentale è una condizione nota nelle persone che hanno già una malattia coronarica (CHD).

Questa condizione è quando qualcuno con CHD è a rischio di un attacco di cuore in risposta a stress mentale a causa della mancanza di afflusso di sangue alla zona.

L’effetto indotto dallo stress è stato confermato in uno studio pubblicato nel 2013 nel.

I ricercatori hanno preso le misure dell’ischemia cardiaca da 310 persone con CHD stabile. Circa la metà dei partecipanti sottoposti a stress mentale ha mostrato ischemia cardiaca in risposta a un fattore di stress.

[donna con il torace]

Gli autori della ricerca hanno anche discusso di come il sesso, il matrimonio e le modalità di vita potrebbero influenzare i problemi cardiaci. Richiedono ulteriori ricerche su questi fattori.

La teoria della reattività cardiovascolare

I ricercatori hanno scoperto che la pressione sanguigna di alcune persone aumenta più di altre in risposta allo stress.

L’ipotesi di reattività cardiovascolare è il nome per questo, ed è una teoria per suggerire che lo stress può aumentare i rischi di malattie cardiache. Il colesterolo è stato implicato nel causare un aumento della risposta cardiovascolare allo stress.

L’effetto è che le persone con alti livelli di colesterolo hanno cambiamenti nelle pareti delle loro arterie. Queste rendono le arterie meno elastiche, quindi i vasi sanguigni sono meno capaci di aprirsi in risposta allo stress.

Effetti indiretti

Le idee scientifiche su come lo stress ha effetti a breve termine sul colesterolo possono essere meno familiari degli effetti indiretti dello stress. Questi sono anche meglio compresi dalla scienza.

Lo stress può aumentare i livelli di colesterolo indirettamente a causa di:

  • Dieta
  • Esercizio
  • Altre reazioni sullo stile di vita, come bere o fumare

Se una dieta prevede un aumento dell’assunzione di grassi, i livelli di colesterolo saliranno. Gli studi hanno dimostrato che le persone sotto stress tendono a mangiare meno in salute. Potrebbero essere più propensi ad aumentare il loro consumo di alcol, anche.

L’esercizio influenza direttamente i livelli di colesterolo. Se lo stress riduce la quantità di attività fisica, i livelli di colesterolo aumenteranno.

Si comprende meglio gli effetti indiretti dello stress sul colesterolo rispetto a quelli biologici diretti. Questo è vero per molti legami tra stress e malattia.

L’AHA crea collegamenti tra lo stress e la salute generale del cuore attraverso gli effetti sullo stile di vita. Sottolineano anche che si sta diventando più noto sugli effetti diretti dello stress, comunque.

Cos’è lo stress?

Lo stress è un termine ampio e spesso vago. Ogni individuo ha la propria risposta a cose che causano stress noto come fattori di stress. Ciò che una persona trova stressante, un’altra persona può sembrare eccitante.

[donna stressata con metro a nastro intorno alla bocca]

Lo stress è compreso da una varietà di termini:

  • Essere sotto pressione
  • Rispondere a cambiamenti difficili
  • Perdere il controllo
  • Sentirsi ansiosi, preoccupati o depressi
  • Sensazione di minaccia o vulnerabilità
  • Rispondendo al trauma o alla violenza
  • Rabbia e aggressività
  • Essere angosciato

La reazione del corpo allo stress è la risposta al volo o alla lotta. Questa è una reazione automatica.

Quando viene presentato con una minaccia, il corpo prepara automaticamente i muscoli, il cuore e altre funzioni per una risposta ad alta energia. Questa risposta potrebbe essere quella di scappare o affrontare la minaccia.

Cos’è il colesterolo?

Il colesterolo è una sostanza grassa e dall’aspetto ceroso. I nostri corpi producono colesterolo, ma sono anche assorbiti dal cibo. Il colesterolo è importante per ogni cellula del corpo e ha un numero di funzioni. Uno di questi è creare la struttura delle pareti cellulari.

Il colesterolo non viene trasportato liberamente nel sangue perché è idrorepellente. Invece, è trasportato nel sangue da sostanze chiamate lipoproteine. Questo è il motivo per cui i livelli di colesterolo sono misurati dai livelli di lipidi.

Esistono due tipi di lipoproteine ​​che trasportano il colesterolo. La lipoproteina a bassa densità (LDL) è conosciuta come colesterolo “cattivo”. La lipoproteina ad alta densità (HDL) è conosciuta come colesterolo “buono”.

Livelli raccomandati di colesterolo

I livelli di colesterolo sani sono citati dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC). Si raccomanda agli adulti di controllare i livelli di colesterolo ogni 5 anni con un esame del sangue presso l’ufficio del medico.

Le raccomandazioni sono di mantenere bassi i livelli generali di colesterolo, e all’interno di questo, mantenere la parte “cattiva” di colesterolo verso il basso. I livelli desiderabili di colesterolo sono (in milligrammi per decilitro):

  • Colesterolo totale inferiore a 200
  • Colesterolo LDL inferiore a 100
  • Colesterolo HDL almeno 60

I livelli target di colesterolo variano per ogni persona.

Segni e sintomi di colesterolo alto

Avere alti livelli di colesterolo non produce cambiamenti evidenti al corpo stesso.

Invece di mostrare segni o sintomi, il colesterolo alto viene diagnosticato con analisi del sangue e registrato come un fattore di rischio.

Come controllare il colesterolo

I livelli di colesterolo alto possono essere controllati dalla dieta e dall’esercizio fisico. Possono anche essere prevenuti prima che diventino troppo alti.

Una dieta sana per il cuore, come raccomandato dall’American Heart Association (AHA) e da molti altri gruppi, include mangiare e bere:

  • Un sacco di diversi tipi di frutta e verdura e cereali integrali
  • Prodotti lattiero-caseari a basso contenuto di grassi
  • Pollame e pesce senza pelle
  • Noci e fagioli

L’assunzione di grassi deve essere convertita in oli vegetali non tropicali, mentre altri grassi vengono ridotti.

Ciò significa che la dieta deve essere a basso contenuto di grassi saturi, grassi trans, sale, carne rossa, dolci e bevande zuccherate.

Ciò che è buono contro i livelli di colesterolo è anche buono contro l’ipertensione. Una dieta sana ha ampi benefici per la salute, compresa la perdita di peso. Ridurre l’obesità anche affronta il colesterolo.

[Esame del sangue]

Essere fisicamente attivi ha anche benefici più ampi e aiuta a controllare il colesterolo. L’AHA consiglia:

  • 150 minuti a settimana di attività aerobica di intensità moderata, o 75 minuti a settimana di esercizio vigoroso, per tutti gli adulti
  • Per abbassare i livelli di colesterolo, fare circa 40 minuti da 3 a 4 volte a settimana ad un’intensità più elevata

Queste sono solo linee guida e qualsiasi livello di esercizio è buono. L’attività fisica può includere camminare a ritmo sostenuto.

I medici possono anche aiutare ad abbassare i livelli di colesterolo alto attraverso trattamenti farmacologici. I medici possono consigliarli anche se ci sono altri fattori di rischio cardiaco o una precedente malattia cardiaca. Sono disponibili diverse opzioni di prescrizione, comprese le statine.

Controllare lo stress

Gestire i livelli di stress è una questione molto individuale. Dipenderà dai fattori di stress particolare messi sulla persona e da come un individuo tende a reagire a questi. Dipenderà anche dalle precedenti esperienze di stress.

Le strategie di coping includono:

  • fare scelte di vita salutari, come esercitare e seguire una dieta nutriente
  • dormire abbastanza
  • impegnarsi in un positivo parlare di sé
  • apprendimento delle tecniche di rilassamento
  • sottoposti a consulenza psicologica

Diverse persone trovano anche le proprie preferenze su come far fronte a diversi tipi di stress. Guarda cosa funziona per te.

Like this post? Please share to your friends: